Comic-Con

Comic-Con 2011: il panel di Torchwood

Il Primo panel  del secondo giorno del comic con di San Diego è dedicato a Torchwood, fortunato spin off di Doctor Who.
La coda per entrare nella sala è chilometrica e il panel è introdotto da un trailer esclusivo della stagione attualmente in onda Torchwood : Miracle day
Presente il cast della quarta stagione: John Barrowman, Eve Myles, Mekhi Phifer, Alexa Havins e Bill Pullman.

-Johna Barrown inizia subito con il ringraziare Starz, canale via cavo che da quest’anno coproduce con BBC, la serie “Grazie al cielo per Starz, che si è fatta avanti e ha collaborato con la BBC, senza di loro non saremmo qui “
Chiarisce anche che non avremo indizi su cosa è successo a Jack tra la terza stagione e la quarta, e facendo riferimento all’ultimo episodio della quarta stagione di Doctor Who, ultimo con Tennant del decimo dottore e Russel T Davis al timone, dice:”Penso solo che abbia avuto un grande momento con Alonso.”
-Myles riguardo il ruolo di Gwen ha detto che è facile interpretarlo” E’ così facile scivolare nei panni di Gwen Cooper, sono sempre comoda e molto sexy in questo ruolo. “E’ un personaggio meraviglioso che io trovo difficile lasciare andare. E’ un sogno. L’attrice ha anche detto che se la serie sarà rinnovata (viene confermato durante il panel che per il momento non si sa nulla di ufficiale a riguardo) si trasferirà con la famiglia a Los Angeles.
Phifer dice di essersi innamorato della terza stagione, The Children of EarthHo visto tutti e cinque gli episodi in una sola volta e mi è piaciuto ho detto ‘devo essere parte di.. questo ‘. E sarà  qualcosa di epico”
Divertente il racconto di Alexa Havins che ha dovuto mantenere il segreto della trama al marito, perché è un gran fan della serie e non vuole avere spoiler”Lui non ne vuole sapere, ma poi arrivo  a casa e i miei capelli  sono un casino oppure ci sono residui di sangue sulle mie mani e  lui mi chiede è il sangue di Capitan Jack, non è vero?’ “

-Riguardo la morte di Ianto nella terza stagione:
Barrowman spiega che era necessario una svolta drastica alla serie: “lui è sempre ricordato e citato. Come ha detto anche Russel, era la cosa giusta da fare per scuotere le cose un po’. Il fatto che ha sconvolto così tanto il pubblico è esattamente la reazione che volevamo”. Ma Jack sta per avere un nuovo coinvolgimento”Posso dire  sarà una storia fantastica – avviene durante il settimo episodio. Si impara molto su Jack e Gwen in quell’episodio

-Pulman parla del suo ruolo:
Ha accettato la parte leggendo solo metà dello script, “Penso di essere stato fortunato ad avere la possibilità di interpretare un ruolo Complicato come questo (Pullman interpreta un pedofilo). Aggiunge che Miracle day ha “un sacco di strani parallelismi con Independence Day”

E’ stato chiesto poi a John Barrowman se tornerà come abitudine, a Doctor Who, l’attore dice di voler tornare, proprio perché il suo personaggio e Torchwood stesso, nascono lì. “penso che sarebbe deludente per il 50° esimo anniversario (sembra che potrebbe tornare anche David Tennant per l’occasione) non avere anche Jack nello show. Russel pensa che sarebbe una grande idea e ne ha parlato con Steven (Steven Moffat)
* Anche Matt Smith ha parlato del possibile ritorno di Jack in Doctor Who

Di seguito i video del panel e il trailer esteso:

Appena sarà reperibile (in aggiornamento)

Comments
To Top