fbpx
Le Top

Top 5 delle Comedy che avrebbero meritato il Rinnovo

Le comedy: impossibile non amarle, inevitabile odiarle. Al di là delle serie che mettono il drama al centro della propria linea narrativa, ogni tanto è rilassante poter trascorrere venti minuti (difficilmente gli episodi delle comedy durano di più) a ridere o restare semplicemente senza parole davanti all’inverosimile di determinate scene. Ma cosa determina il successo di una comedy rispetto ad un’altra? Cosa rende How I met your Mother  migliore di Surviving Jack o Parks and Recreation tanto appetibile, al di là della evidente differenza di target? Naturalmente sarebbe una discussione lunga e tortuosa e di certo non è questo il posto per intraprenderla. Possiamo, tuttavia, rievocare quelle cinque serie di recente cancellazione che, senza dubbio, avrebbero meritato il rinnovo.

Non-ti-fidar-della-stronza-dellappartamento-23-55. Don’t trust the B**** in the Apartment 23

Al di là della presenza di James van der Beek (qui nei panni di se stesso, per una volta, ma comunque estremamente ridicolo) la vera stella dello show era Krysten Ritter e la sua pungente cattiveria, che non si preoccupava dei sentimenti di nessuno, men che meno della sua inquilina Jane (Dreama Walker). Non sarà stata tra le serie meglio strutturate, anche grazie alla schizofrenia del network che invece di rispettare l’ordine degli episodi decise fosse meglio mettrli in ordine casuale, ma il cast supportava l’assenza di trama e, ne sono certa, poteva resistere qualche stagione in più.

4. Friends with Better Lives

Una delle novità di quest’anno che, ancora una volta, vedeva nel cast James van der Beek (cosa che ci fa supporre che l’uomo sia in realtà una FRIENDS WITH BETTER LIVESsorta di cattivo augurio per qualsiasi serie in cui si trovi a recitare), vedeva procedere le vite alquanto ordinarie di un gruppo di amici tutt’altro che ordinario. Dai genitori in attesa del secondo figlio, ai fidanzatini in procinto di sposarsi ai single scettici e a quelli che non riescono a trovare l’anima gemella, non era tra le miglior comedy in circolazione ma riusciva a strappare un sorriso quando era necessario. Ancora una volta, secondo me, era sufficiente per un rinnovo.

3. The Crazy Ones

L’agenzia pubblicitaria di Simon Roberts ci ha regalato risate e divertimento per 22 fantastici episodi. Tra lui e sua figlia (Sarah Michelle Gellar) e gli altri dipendenti della sua compagnia, non c’era da restare a secco di risate. E poi c’era Robin Williams: bisogna aggiungere altro?

2. Surviving Jack

Non so perché la serie non sia decollata ma ritengo fosse tra le più originali e divertenti degli ultimi anni. Al di là dell’ambientazione discutibile, aveva un punto di forza impossibile da ignorare come Christopher Meloni nei panni del capofamiglia Jack Dunlevy, ex militare dal pugno di ferro, che tentava di tenere in riga i suoi figli con metodi poco ortodossi… come gettarli in piscina vestiti di tutto punto, per TV LOOKOUTdirne una.

1.How I met Your Mother

So che aveva esaurito gli argomenti, so che il finale avrebbe potuto essere diverso (potete controllare su You Tube e vedere quello alternativo, se siete rimasti delusi da quello ufficiale come me) e so che dopo nove stagioni non c’era quasi più nulla da dire sui cinque amici di New York ma… come si fa a dire addio ad una serie che ha segnato una generazione? Per me, come immagino per molti altri, avrebbe potuto continuare in eterno.

Ma non disperate, amici del comedy, poiché a tante serie cancellate sono affiancate altrettante ancora in onda che continueranno a farci ridere e divertire: New Girl, Brooklyn Nine-Nine, The Big Bang Theory… citatene una anche voi e fatevi una risata: una giornata non è mai completa senza che si rida almeno una volta!

Comments
To Top