fbpx
How to get away with Murder

How to Get Away with Murder: recensione dell’episodio 2.13 – Something Bad Happened

how to get how with murder 2.13

Se pensavate che andando avanti le cose in How to Get Away with Murder si sarebbero risolte vi sbagliavate di grosso. Come già detto, questa serie si perde nella complessità della sua stessa trama e spesso si dimentica di chiudere questioni aperte puntate fa aggiungendone altre, creando così il caos completo. Something Bad Happened ci dà qualche risposta in più. Il fil rouge riguarda ovviamente la storia della madre di Wes, morta 10 anni prima degli avvenimenti odierni, che vede coinvolte Annalise e un’inedita Eve Rothlow, che torna in questo episodio. Sempre gradito il ritorno dell’incantevole Famke Janssen.

how to get how with murder 2.13 famke jenssenScopriamo quindi che Eve fu coinvolta nel caso perchè era l’avvocato dell’immigrazione mandato da Annalise. Annalise ed Eve, precedentemente impegnate in una relazione omosessuale, si ritrovarono 10 anni fa a dover risolvere la difficile situazione di Rose Edmond, madre di Wes. La donna, emigrata haitiana coinvolta nello scandaloso caso Mahoney, verrà ritrovata morta dissanguata a casa sua con un coltello nella gola. Il piccolo Wes (Christophe) è il primo a trovarla in quelle condizioni e viene ingiustamente incolpato dell’omicidio della madre, mentre un flashback poco chiaro ci fa pensare che sia stata proprio Annalise ad uccidere la donna. In realtà si scoprirà che, dopo una minaccia mossa da Mahoney ad Annalise nei confronti del piccolo Wes, Rose deciderà di uccidersi davanti agli occhi di Annalise che, distrutta, sceglie di non chiamare il 911 per non creare ulteriori complicazioni. Si tratta quindi di suicidio, come avevamo tutti inizialmente creduto.

Nel 2016 le cose non vanno molto meglio. Philip, fratellastro / cugino di Caleb e Catherine Hapstall, è a piede libero e si rivela ora più pericoloso che mai. Il serial killer infatti, tiene costantemente sotto controllo i nostri beniamini, Annalise, Wes, Laurel, Asher, Connor, Oliver, Michaela, Frank e Bonnie, inviando loro, per email, inquietanti video in cui li ritrae in ogni luogo e in situazioni compromettenti, come se li stesse spiando. Se da una parte la paura rafforza i rapporti tra i protagonisti (bella la scena in cui Connor e Michaela si dicono indirettamente di volersi bene e non volersi separare come amici), dall’altra il pensiero di Philip semina il terrore, spingendo i ragazzi ad organizzare addirittura un pigiama party a casa di Asher per difendersi insieme dalla minaccia. Wes non partecipa a queste iniziative. Anzi, per tutta la puntata non si fa a vedere a casa di Annalise né tantomeno in compagnia degli altri ragazzi. Dopo aver allontanato Laurel, l’unica di cui si fidava, il ragazzo si chiude in casa ad indagare sul caso della madre, crogiolandosi nella rabbia per Annalise. Lo ritroveremo poi sorprendentemente a New York da Eve Rothlow a fine puntata.

Ma c’è un’altra sorpresa dietro l’angolo. Negli ultimi minuti dell’episodio Annalise si reca a casa di Wes, non lo trova (ovviamente perchè a NY) ma c’è qualcun altro nell’abitazione… Philip! Il temuto assassino spunta fuori all’improvviso e assale la nostra protagonista. Fine.

how to get how with murder 2.13 WESOra, ammettendo che questa serie abbia alcune grandi lacune da colmare, non posso non confessare che è il mio guilty pleasure settimanale. Le storie non sono cucite alla perfezione e spesso i pezzi del puzzle non combaciano, ma il ritmo è sempre alto (velocizzato questa settimana dopo due puntate un po’ lente) e gli intrighi sempre più affascinanti. Mancano alcune risposte fondamentali: chi ha ucciso i coniugi Hapstall? Chi ha ucciso Helena Hapstall? Che fine ha fatto il bambino che Annalise aspettava nel 2006? Credo che le soluzioni arriveranno presto ma mancano solo due puntate al finale di stagione e spero quindi non siano responsi affrettati o contraddittori.

Bene ma non benissimo, quindi. Manca il brivido in più. Ansioso, aspetto la suspense che solo questa serie sa dare e l’elemento giallo che tanto mi fa dannare e arrovellare in questo show. Confermato già per la terza stagione, How to Get Away wiith Murder si prepara a chiudere col botto, o almeno si augura di farlo, visti gli ascolti in lieve ribasso. Che dire? Alla prossima e che il thriller sia con voi.

Per restare sempre aggiornati su How to Get Away With Murder , con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per How to Get Away With Murder ItaliaLe Regole del Delitto perfetto Mi nutro di serie tv e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

2.13 - Something Bad Happened
  • Bene ma non benissimo
Sending
User Review
4 (1 vote)
Comments
To Top