fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

This Is Us: Recensione dell’episodio 1.05 – The Game Plan

Uno dei modi messi a disposizione dell’uomo per comprendere la realtà è sicuramente quello di potersi creare delle convinzioni e sulla base di queste giudicare ciò che viene posto dinanzi ai propri occhi durante la quotidianità per poi agire di conseguenza. A volte questi valori possono essere trasmessi da persone più esperte, vuoi i genitori, gli insegnanti o i vari punti di riferimento che sfrecciano per le nostre giornate, altre volte invece queste convinzioni ce le costruiamo noi, in base alle nostre esperienze o basandoci su ciò che speriamo di avere dalla vita. La quinta puntata di This Is Us mette alla prova le varie convinzioni dei protagonisti dimostrando come spesso l’incontro della difficoltà e del contrasto possano tirare fuori il meglio delle persone dando loro un’occasione di crescitaThis is Us

Il primo a dover fare i conti con la realtà è sicuramente Jack, dopo aver fatto appassionare Rebecca al Football americano scopre che la coniuge non intende avere figli vedendo per la prima volta tentennare il futuro che aveva immaginato con la moglie. Chi invece ha delle aspettative totalmente opposte è invece Randall, che “fuggito” di casa per una notte d’amore con Beth vede andare a rotoli i suoi piani dopo aver conosciuto il rischio di diventare padre per la terza volta. Va detto che queste due trame non aggiungono niente di nuovo alle conoscenze dello spettatore, era già noto il fortissimo senso di paternità di Jack e la totale confusione presente nel personaggio di Rebecca così come è limpida la capacità genitoriale presente nella coppia afro-americana.

Continua su un binario altrettanto lineare la vicenda di Kate, che vede nuovamente messo alla prova il suo rapporto con Toby. Come in tutte le relazioni di coppia basate sulla condivisione è salutare che entrambi riescano comunque a coltivare una passione per sé, al fine di mantenere la propria indipendenza e non venire divorati dal rapporto. Se questo è lampante per Kate (forse per un fattore più egoistico che di salute psicologica) meno chiaro lo è per la controparte maschile che con i suoi metodi melensi continua ad invadere la sfera privata della ragazza. Che lo sfogo finale unito al colpo di scena (fan di Milo come state?) siano stati di aiuto? This Is Us

Rivelazione della puntata (finalmente aggiungo!) è invece il personaggio di Kevin. Perso nella sua sfera di pura esaltazione ed egoismo decide di passare una notte con le figlie di Randall e William convinto di poter gestire delle bambine con estrema semplicità. Dopo un dialogo dai temi profondi che lo spiazza e sembra confermare la superficialità di questo personaggio sarà solo il confronto con l’anziano ad aprire gli occhi sulla sua situazione emotiva e lavorativa. Commovente è stata la scena finale in cui il ragazzo si prende del tempo per spiegare alle bambine il dualismo tra vita e morte. La metafora del dipinto che collega tutte le persone perché ogni individuo vi ha contribuito alla realizzazione è semplice quanto sorprendente e mentirei se dicessi che il momento, grazie all’aiuto di un’ottima colonna sonora, non è riuscito a commuovermi.This Is Us

This Is Us è una serie che pur con una trama a tratti troppo lineare riesce comunque a lasciare un bellissimo senso di positività nello spettatore. Risulta difficile per chi scrive identificarsi con i personaggi per questioni di età, però sono le loro emozioni, le loro reazioni alla vita ad essere vere ed umane riuscendo a coinvolgere in ogni scena lasciando anche del tempo alla riflessione. Siamo sicuri che le nostre convinzioni trovino un riscontro nella realtà? Chi di noi non è un po’ Kevin, convinto di essere all’altezza della situazione o un po’ Kate, ovvero alla ricerca di spazio per sé in questo mondo che sembra imporre la fretta e la condivisione? In diversi momenti viene da pensare che i personaggi potremmo essere noi spettatori da quanto le loro vicende e i loro sentimenti siano verosimili. Per cui è vero, forse non siamo davanti al prodotto più innovativo dell’anno, ma sicuramente intriga e interessa perché in qualche modo è di noi che sta parlando.

Per tanti approfondimenti, news, foto e indiscrezioni su This Is Us passate sulla pagina This Is Us Italia e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

1.05 - The Game Plan
  • Questi siamo noi.
Sending
User Review
4 (1 vote)

Giacomo Ponta

Shippatore folle e divulgatore del “Now kiss!” sogna di diventare un dottore nella speranza di non morire in un incidente aereo o durante una sparatoria. Alla ricerca della batcaverna sin dalla tenera età si destreggia nel collezionismo di manga e fumetti saltando tra cinema e serie TV. Ha un debole per i legal drama, i supereroi e tutto ciò che è trash.

Articoli correlati