fbpx
Recensioni

This is Us: Recensione dell’episodio 1.02 – The Big Three

this is us

Perché si guarda una serie tv? Cos’è che convince lo spettatore, ingordo di questo genere televisivo, a tornare settimana dopo settimana sulle stesse frequenze? Per quale motivo ci si affanna a ritagliare i minuti necessari a guardare un nuovo episodio mettendo in pausa le sempre troppe cose da fare della routine quotidiana? Fotografia, regia, montaggio sono aspetti importanti che fanno alzare il voto finale, ma dopotutto sono gustosi frutti che solo i più esperti sono in grado di apprezzare per cui non sono certo questi i motivi che decretano il successo o il fallimento presso il grande pubblico. Un cast di alto livello aiuta molto dal momento che solo pochi accettano di dedicare il proprio tempo a chi non lo merita, ma è forse più importante ad attrarre gli spettatori prima che la serie inizi funzionando da sonoro richiamo e attestato di fiducia. Qual è quindi la risposta alla domanda che apre questa recensione?

This is Us 1x02La più semplice, ovviamente: la storia. Ogni serie racconta a modo suo una storia. Ed è solo se la capacità degli autori di rendere questa storia interessante e degli attori di proporla in modo credibile a decretare il successo o meno di una serie tv.

Si è scritto interessante, ma l’aggettivo più adatto è coinvolgente. Perché un racconto può anche essere ben scritto e meglio ancora recitato, ma è il modo in cui esso riesce a parlare ad ogni singolo spettatore ad essere di maggiore importanza. Problema difficile poiché la sensibilità è qualcosa di molto personale per cui la stessa storia può risultare magneticamente attraente per Tizio e insopportabilmente noiosa per Caio o anche freddamente indifferente per Sempronio.

È proprio questo quello che succede con This is Us. Se il pilot aveva presentato i personaggi chiudendosi con un cliffhanger a sorpresa che spezzava la storia su due piani temporali diversi, questo secondo episodio aveva il compito di spiegare quale strada la serie intende percorrere fornendo indizi sulla storia da raccontare. E la verità è che questa storia dopotutto non esiste.

This is Us non è una serie action da seguire col fiato sospeso e nemmeno è un comedy leggero con cui passare quaranta minuti in allegria (né d’altra parte aveva promesso di essere niente di tutto ciò). È piuttosto ciò che vediamo: personaggi che hanno festeggiato il loro trentaseiesimo compleanno senza fare la solita festa, ma piuttosto ritrovandosi ad affrontare una svolta improvvisa nella loro vita. Come se soffiare le candeline sulla torta significasse stavolta non solo spegnere quelle fiammelle festose, ma anche un capitolo di troppe pagine.

This is Us 1x02Svolta inattesa, ma necessaria. Perché i big three Kate, Kevin e Randall hanno una cosa in comune oggi con il loro padre di tanti anni prima. La sostanziale incapacità di accettare quel che sono diventati.

Come Kate che deve combattere col il suo peso strabordante, ma soprattutto gli sguardi di commiserazione con cui ha sempre commentato la sua immagine riflessa nello specchio impietoso e le risatine di scherno di considera irresistibilmente ridicola una persona sovrappeso che voglia solo divertirsi come i cosiddetti normali. Kate dovrebbe essere quella forte, l’ancora di salvezza per il titubante fratello Kevin, la roccia che si mantiene salda tra tempeste che possiamo solo intuire (specie dopo il finale), ma si trova per la prima volta ad essere invece più leggera di una eterea piuma sballottata dal vento capriccioso di una sfida titanica. Perdere peso mentre intorno a lei tutti appaiono ai suoi occhi invidiosi irraggiungibilmente belli e perfetti.

Paradossalmente, più che Kate, il personaggio che emerge con maggiore interesse è Toby, il suo fidanzato in pectore, che affronta l’impresa comune con l’allegra sicurezza di chi non si è lasciato ingabbiare nei giudizi altrui, ma ha piuttosto scelto di stemperare le innegabili difficoltà nella ricerca insistita di modi diversi di raggiungere la stessa felice normalità.

This is Us 1x02Più superficiale potrebbe apparire la storyline di Kevin, protagonista di una sitcom trash che deve il successo solo alla definizione scultorea dei suoi pettorali piuttosto che alla bravura inespressa della sua recitazione. Eppure, Kevin è quello che mostra il maggiore coraggio dato che, pur tra strappi timorosi e retromarce tentate, è quello costretto a ricominciare ex novo. Non solo perché il coraggioso rifiuto di piegarsi ai diktat dei produttori cancella di fatto la sua carriera televisiva e minaccia il suo futuro anche dal punto di vista economico, ma perché deve sperare di non scoprire che non c’è posto per lui nei teatri di Broadway perché davvero le sue uniche doti erano solo i muscoli sotto la maglia.

This is Us 1x02A differenza di Kate e Kevin, il loro fratello adottivo Randall ha un problema non con il presente o il futuro, ma piuttosto con il passato. Tutto sembra perfetto per lui sia negli affetti che sul lavoro, ma sono proprio queste certezze a dargli modo di volgere il suo sguardo al passato cercando quel padre naturale che lo aveva abbandonato. Non è chiaro perché questa necessità sia per lui tanto pressante da portarlo ad accogliere il suo ritrovato genitore biologico in casa sua come a farlo diventare parte della sua stessa famiglia.

Le scene ambientate nel passato mostrano un legame forte con i suoi genitori adottivi, ma non tutto doveva essere perfetto come mostra il comportamento del Kevin bambino che sceglie di farsi amico di quegli stessi bambini dalle cui offese avrebbe dovuto difendere il fratello incolpevole. O, forse, la ricerca del vero padre è legato in qualche modo a qualche carenza di Jack che vediamo scivolare pericolosamente verso un pericoloso alcoolismo dovuto all’incapacità di essere sempre il nove che sua moglie pretende. Promettere è nulla se non si è capaci poi di mantenere, ma il cliffhanger finale dove la nonna è sempre Rebecca, ma il nonno è Miguel e non Jack suggeriscono che qualcosa, in effetti, è andato storto.

This is Us è, infine, difficile da giudicare perché molto dipende dalla sensibilità di chi guarda e dalle infinite posizioni intermedie tra un cuore di ghiaccio e marmo e uno di passione e burro. A voi la scelta.

Per tanti approfondimenti, news, foto e indiscrezioni su This Is Us passate sulla pagina This Is Us Italia e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

1.02 - The Big Three
  • Tra cuore di marmo e cuore di burro
Sending
User Review
4.17 (6 votes)
Comments
To Top