fbpx
News Serie TVSerie Tv

The Walking Dead: Tom Payne parla del suo personaggio Jesus

Nel corso del settimo episodio de The Walking Dead Go Getters, un ruolo rilevante è stato svolto da un personaggio che di certo non è nuovo, ma che finora non ha ancora avuto un approfondimento particolare: Paul “Jesus” Rovia. L’attore che lo interpreta è Tom Payne, intervistato poco tempo fa da TvGuide.com. Ecco alcuni passaggi interessanti dell’intervista:

TvG: Cosa ti sembra dei progressi di Jesus all’interno del team? Più che un lupo solitario, sta diventando un membro integrato della squadra?

Payne:Questo succede a tutti quelli che hanno un certo tipo di passato. Si scoprirà di più del passato di Jesus più avanti. Credo che tutti abbiano imparato a cooperare col resto del mondo in una maniera diversa. Jesus probabilmente non è mai stato così vicino alle persone da essere colpito dal senso di perdita come tutti gli altri invece hanno sperimentato. Ha avuto a che fare col mondo in una diversa prospettiva, e arrivati a questo punto è in pace col mondo, in una maniera tutta sua. Del tipo: “Le persone vivono e le persone muoiono, e questo è il mondo in cui viviamo”. Non credo che abbia mai avuto rapporti intimi con le persone: e questo lo ha difeso dall’essere emozionalmente danneggiato dal mondo. È sempre stato un escluso‘.

TvG: Come è stato girare le scene di lotta? Fai delle cose fighe con le gambe!

Payne:Già, è stato molto divertente. Sono molto contento che siamo riusciti a girare altre scene così. Ne vorrei girare di più perché ho lavorato molto duramente per un paio di mesi a questa cosa. Ce ne saranno ancora di scene così, ma quando lavori tanto a qualcosa vorresti sempre dimostrare a tutti quello che sei stato capace di fare. So che alcuni bei calci che ho assestato non sono sopravvissuti al taglio finale, è un po’ frustrante. Altri calci si vedono solo per pochi secondi. Fa niente, è la natura dello show. Mi accontento di essere un combattente diverso da tutti gli altri in questo telefilm‘.The Walking Dead 7x05

TvG: Che tipo di allenamento hai seguito per le sequenze di arti marziali?

Payne:Mi hanno ingaggiato insieme ad un trainer, Steven Ho, lo stesso che ha allenato Lennie James [Morgan nello show, ndr]. Sono andato da lui due volte a settimana per nove settimane. Mi sono iscritto anche ad una palestra di pugilato. Ci siamo concentrati principalmente sui calci, una cosa tutta nuova per lo show, e li abbiamo presi da diversi tipi di discipline. Li abbiamo scelti in base a quelli che ci sembravano più fighi. Mi è piaciuto così tanto che credo continuerò ad allenarmi ancora’.

TvG: Avevi già praticato qualche arte marziale prima di ottenere la parte?

Payne:No. È stato tutto nuovo per me. Sono un tipo atletico perché mi tengo in forma, ma non mi sono mai impegnato così tanto a curare il mio corpo. È stato molto divertente’.

Mario Altrui

Web Content Editor per Telefilm Central dal lontano 2014. Scrivo pareri soggettivi richiesti da nessuno sulle mie serie televisive preferite.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio