fbpx
News Serie TV

The Walking Dead, Robert Kirkman parla del finale di mezza stagione

Robert Kirkman, produttore esecutivo di The Walking Dead, ha parlato proprio ieri con Entertainment Weekly del finale di mezza stagione andato in onda Domenica sera in Usa.
Come aveva già annunciato quale giorno fa, il mistero di Sophia è stato risolto definitivamente, la bambina infatti è stata ritrovata ma  troppo tardi, è stata infatti trasformata in un errante.
Questa storyline ha rallentato un po’ il ritmo della serie, lo showrunner ha spiegato che ciò era necessario ai fini della trama generale.
Era necessario approfondire ogni episodio per rivelare ogni dettaglio, non ci siamo imposti di andare ad un ritmo più lento”
Kirkman ha poi aggiunto che probabilmente Hershel sapeva che Sophia era nel fienile:
Hersel forse sapeva di Sophia, ma non avrebbe potuto comunque dirlo altrimenti il suo segreto sarebbe stato rivelato e tutti gli altri erranti reclusi sarebbero stati sterminati! E’ possibile anche che non sapesse però”.

E cosa ci aspetterà al ritorno dello show a Febbraio?
Kirkman durante l’intervista ha detto che ci attendono “cose folli” al ritorno dello show.
Shane non si calmerà molto facilmente. Lui alla fine dell’episodio è molto arrabbiato, è scioccato anche quando si trova Sophia davanti, ma non mi aspetto certo ha detto Kirkman che metta giù la pistola e dica “ok ora sto bene”.Tutto non potrà tornare come prima dopo quello che è avvenuto”.“Ci sarà una gran quantità di conflitto, e tante cose nuove gettate in quel mix di follia”.Penso che conosceremo anche personaggi nuovi molto presto, ci sono molte cose interessanti in arrivo”.

The Walking Dead tornerà i onda su AMC con la seconda parte di stagione a Febbario 2012

Maura Pistello

Fondatore/ Admin Giornalista pubblicista Serie tv dipendente, accanita lettrice, amante del cinema e dell'arte

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio