fbpx
News Serie TV

The Walking Dead: rinnovato per la quarta stagione ma senza Mazzara

Oggi AMC ha annunciato il rinnovo per la quarta stagione di The Walking Dead. Nello stesso annuncio viene anche riportata la notizia del divorzio dallo showrunner Glen Mazzara. In un comunicato congiunto AMC e Mazzara hanno detto: “Glen ha diretto creativamente la serie per la seconda e terza stagione. The Walking Dead Mazzara 3AMC è riconoscente per il suo duro lavoro e siamo entrambi fieri del nostro successo. Entrambe le parti concordano che ci sono differenze di opinioni su quale direzione lo show debba intraprendere. La decisione è stata presa in modo amichevole e Glen rimarrà in post produzione per la seconda parte della terza stagione come showrunner e produttore esecutivo.”

Glen Mazzara ha inoltre dichiarato: “Il tempo trascorso come showrunner per The Walking Dead è stata un esperienza splendida, ma dopo la conclusione della terza stagione, è il momento di andare avanti. Ho raccontato le storie che volevo raccontare e mi sono connesso con i nostri fans ad un livello che non avevo nemmeno immaginato. Non c’è niente di meglio di questo. Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato a questo viaggio”.

The Walking Dead Mazzara 2Il produttore Gale Anne Hurd ha inoltre dichiarato: “Ho apprezzato Glen e sono grata del duro lavoro che ha svolto per The Walking Dead. Supporto la decisione di Glen e della AMC e so che questa serie è in ottime mani, con un cast e un gruppo dei più talentuosi. Auguro allo show di continuare con questo successo”

Insomma, dopo Frank Darabont, che aveva parzialmente deluso, soprattutto nella costruzione della prima parte della seconda stagione, un secondo showrunner abbandona lo show e questa volta l’addio è maggiormente doloroso, visto l’universale apprezzamento per le scelte intraprese e la direzione data allo show da Mazzara. La terza stagione resterà ancora salda nelle sue mani e le differenze col nuovo showrunner si vedranno dalla quarta. Ancora non è dato sapere chi sarà, ma speriamo la qualità di The Walking Dead non ne risenta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button