fbpx
News

The Walking Dead: Jon Bernthal tornerà nella nona stagione

Jon Bernthal The Walking Dead

Jon Bernthal tornerà per un episodio nella prossima stagione de The Walking Dead. L’attore, ormai molto popolare grazie alla serie Netflix The Punisher, interpreterà nuovamente Shane Walsh dopo aver abbandonato la serie nel lontano 2012.

L’attore è stato sorpreso in questi giorni sul set della serie insieme ai due colleghi Andrew Lincoln e Norman Reedus. La notizia poi è stata confermata da TvLine, ripresa e confermata anche da altre testate autorevoli. AMC ha preferito non commentare la vicenda, volendo forse tenere in canna il colpo ad effetto sorpresa. Si aprono quindi le speculazioni su come il personaggio di Shane possa di nuovo apparire in scena.

LEGGI ANCHE: Andrew Lincoln abbandona la serie, Lauren Cohan comparirà in meno episodi

 

Jon Bernthal (Shane Walsh) ritornerà in The Walking Dead

L’ultima volta che abbiamo visto Jon Bernthal in The Walking Dead andava in onda il dodicesimo episodio della seconda stagione, Better Angels. Ucciso da Rick con una pugnalata, e terminato da Carl nella forma di zombie, è escluso che Shane possa tornare dal mondo dei morti. Sicuramente sarà coinvolto in un flashback o in una allucinazione di Rick. Anzi, molto probabilmente il ritorno del personaggio di Jon Bernthal sarà collegato all’ultimo episodio di Andrew Lincoln, che come già abbiamo annunciato in precedenza abbandonerà la serie alla fine della nona stagione.

LEGGI ANCHE: La nona stagione de The Walking Dead sarà totalmente diversa (e con una nuova showrunner)

Sarà una nona stagione totalmente differente. Almeno è quello che AMC continua a dichiarare, sperando quindi di ottenere nuovamente quella fetta di spettatori che ha abbandonato la serie perché ormai non succedeva più nulla. Al momento inoltre non si sa ancora se questa sarà l’ultima stagione della serie, che non è esattamente in lizza per un rinnovo. I tempi stanno cambiando, e The Walking Dead deve adattarsi, cambiare oppure fermarsi.

Comments
To Top