fbpx
News

The Walking Dead: Andrew Lincoln abbandona la serie, seguito da Lauren Cohan

The Walking Dead S08

Il vento del cambiamento ha colpito The Walking Dead. Era nell’aria già da un po’. Dopo l’ufficialità del cambio di showrunner, con Angela Kang che prende il posto di Scott Gimple, le voci su possibili abbandoni da parte degli attori di punta si sono susseguite finché non sono arrivate le notizie direttamente da fonti interne alla AMC a confermare il tutto.

Per Andrew Lincoln sarà l’ultima stagione in The Walking Dead

Andrew Lincoln, personaggio storico della serie, se non assoluto protagonista, abbandonerà la serie alla fine della prossima stagione, la nona. Comicbook.com riporta l’esclusiva di questa notizia, riportando inoltre l’intenzione della AMC di ufficializzare il tutto soltanto tra molti mesi, subito prima degli episodi finali della serie.
Non sappiamo ovviamente i dettagli dell’uscita di scena del suo personaggio Rick Grimes. Ma è improbabile che avverrà prima del finale della nona stagione. Al riguardo ricordiamo anche un’intervista all’attore dove intravedeva la possibilità di mettere la parola fine al viaggio del suo personaggio.
Il motivo alla base di tutto sarebbe quello di tornare in Inghilterra dalla famiglia, dopo aver passato anni vivendo in Georgia nei pressi del set della produzione de The Walking Dead.
Viene inoltre riportato che altri attori stanno conversando con il network su un ritocco o un rinnovo del contratto. Tra questi, la star di Black Panther Danai Gurira, ma anche Lauren Cohan che quasi sicuramente abbandonerà lo show.

LEGGI ANCHE: la nona stagione sarà totalmente diversa, parola di Scott Gimple

The Walking Dead

Lauren Cohan ci sarà solo in sei episodi

Proprio così, Lauren Cohan ci sarà nella nona stagione, ma al momento comparirà soltanto in sei episodi dei primi otto previsti. L’attrice, che combatte da un po’ di tempo a questa parte per avere un salario adeguato, sarà impegnata in una nuova serie ABC Whiskey Cavalier le cui riprese inizieranno quest’estate per finire in autunno. Non sarà possibile quindi per lei essere presente nella seconda parte della prossima stagione de The Walking Dead. La fonte è Deadline.

Una domanda alla fine di tutto questo sorge spontanea: perché annunciare questi addii e bruciare l’effetto sorpresa nella serie? Probabilmente perché fa parte tutto di una strategia di marketing per tenere alta l’attenzione su una serie che, i numeri lo dicono, ha perso l’attenzione da parte di una grande fetta di spettatori. Al momento non sappiamo se la nona sarà l’ultima stagione de The Walking Dead. Staremo a vedere.

Comments
To Top