Recensioni

The Vampire Diaries : Recensione dell’Episodio 7.11 – Things we Lost in the Fire

the vampire diaries

Nothing ever goes away until it teaches us what we need to know” Pema Chodron

La nuova puntata di The Vampire Diaries mi ha subito fatto pensare a questa citazione che viene dal mondo del buddismo e sembra essere il filo conduttore che guida l’intero episodio, infatti l’effetto della pietra della Fenice non dura solo fino a quando si resta intrappolati in essa, ma continua a perseguitare i due fratelli perché ha un messaggio molto importante da consegnargli.
In effetti con la ripresa della stagione dopo la pausa estiva, entrambe le puntate mandate in onda spostanothe vampire diaries notevolmente il focus dell’attenzione dalla mera azione per uccidere questo o quel nemico (le feste, le battaglie degli eretici) a un maggior livello di introspezione dei fratelli Salvatore, che con la pietra della Fenice intraprendono un profondo viaggio dentro loro stessi scoprendo cosa veramente li tiene legati e li intrappola non permettendogli di vivere la loro vera natura.
La prima scoperta dell’episodio è che la pietra non ti condanna, come ci avevano fatto crede, ma in qualche modo ti libera e ti fa rinascere una persona nuova e vera. Le allucinazioni che Stefan ha su Damon e Damon sul suo commilitone, non fanno altro che ricordare a loro stessi che si devono liberare dei loro attaccamenti materiali e di quello che realmente li incatena, che non gli permette di vivere quello che sono realmente.

La seconda sorpresa dell’episodio arriva quando capiamo cosa siano i due oggetti di cui i Salvatore si devono sbarazzare: Stefan si deve liberare di Damon per poter davvero essere felice e non vivere legato alla paura e alla necessità di stargli sempre dietro e tentare sempre di farlo essere buono e tenerlo a bada, mentre Damon con un grande colpo di scena, si libera di Elena. E’ lei infatti, o per lo meno l’attesa di lei, del suo amore, che tengono Damon legato non permettendogli di vivere il vero se stesso, la sua anima oscura che resta contenuta dall’amore.

Così se Stefan riesce a continuare per ora, nel suo intento di salvare questo fratello che ama e odia, Damon in preda alle allucinazioni viene condotto dalle stesse a fare quello che nessuno di noi si sarebbe mai aspettato: bruciare viva Elena.

the vampire diariesPer me questa scena è stata abbastanza sconvolgente, sinceramente credevo si sarebbe fermato prima di bruciarla, che sarebbe rinsavito all’ultimo secondo, per cui vedere che veramente agisce, che manda in fumo (letteralmente) il suo lieto fine, quello che tutti sognavamo sarebbe stato il loro finale perfetto insieme, fa rimanere senza parole. Anche se a livello di trama e di sviluppo di storia, era molto difficile andare avanti con Damon legato ad un’attrice e ad una storia che non possono più essere sviluppate o riprese, di certo questo finale così netto e agghiacciante lascia sbigottiti, perché alla fine Damon, seppur in modo non cosciente, uccide la sua anima gemella, l’unico vero amore della sua vita.
Bisognava smuore le carte in tavola, perché la piega che aveva preso la storia, concentrata solo sugli eretici, era davvero sciapa, per cui probabilmente gli autori hanno deciso di cambiare violentemente la direzione di marcia per tentare di resuscitare quello che per la prima metà della stagione è sembrato un telefilm stanco e fiacco. Forse l’unico metodo per tentare di portare nuovo spirito a questa serie è proprio ridare ai fratelli Salvatore il ruolo di protagonisti, di casinisti e magari anche di villain, ruolo che non hanno avuto nella prima metà della serie, messi da parte da tante piccoli storyline di eretici, Enzo, Valerie, Matt, Alaric etc

Svincolare Damon a questo punto potrebbe essere una strategia prettamente finalizzata al rimettereelena in carreggiata questa stagione che fino a qui non ha particolarmente convinto o coinvolto gli spettatori e anche se farlo tornare cattivo sembra una forte involuzione di un personaggio che abbiamo visto cresce e maturare negli anni e diventando il baluardo di quell’amore salvifico che fa tanto felici tutte le fans della coppia, non è detto che dopo l’iniziale sconvolgimento non riescano a costruirci una storia interessante che magari, come hanno iniziato a fare, lo porti ad esplorare se stesso.
In fondo, per quando a me piacesse molto la coppia Delena e l’idea di farli tornare insieme per sempre, probabilmente preferisco rivederlo prendere il controllo del suo personaggio e del telefilm piuttosto che continuare a stare in disparte legato a storie che non si possono più riaprire.
Anche perché diciamoci la verità, oltre a Damon cosa c’è da salvare allo stato attuale delle cose in questo telefilm? Non riesco a trovare altro, non Stefan che veramente mai ‘na gioia, né l’insapore e inquietante storia di Alaric e Caroline, tantomeno l’indecente storyline di Julian che spadroneggia per Mystic Falls con la sua penosa banda di vampiri.

Quindi a questo punto, Damon, pensaci tu!

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su The Vampire Diaries vi consigliamo di seguire la pagina The Vampire Diaries-Italy e Vampires & Originals e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema

7.11 - Things we Lost in the Fire
  • inaspettato
Sending
User Review
1 (2 votes)
Comments
To Top