fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

The Vampire Diaries: Recensione dell’episodio 5.20 – What Lies Beneath

“What Lies Beneath” è un ottimo episodio e devo di dire che sono pienamente soddisfatta. Dopo la conclusione della scorsa settimana, temevo che il segreto sulla morte di Enzo si sarebbe rivelato un vero macigno, da trascinare a fatica lungo i restanti episodi. Fortunatamente gli autori hanno optato per TVD 520 eun’altra strada. Forse in previsione del finale di stagione, Julie Plec e Kevin Williamson hanno ritenuto saggio risolvere la questione nell’arco di questo ventesimo episodio ed io personalmente gliene sono infinitamente grata!

Questa settimana “The Vampire Diaries” decide di dividersi in due blocchi principali, coinvolgendo tutti i protagonisti dello show e attribuendo a ciascuno una funzione ben precisa. Questo aspetto se per molti marginale, lo ritengo invece l’elemento caratterizzante per la buona riuscita dell’episodio. Non ho mai negato il mio debole per gli episodi corali, dove tutti i personaggi contribuiscono allo sviluppo della trama intrecciando le loro storie con equilibrio e precisione. “What Lies Beneath” ci offre uno assaggio del giusto gioco di squadra.

Il primo filone segue le vicende del “Team”: Elena, Damon, Stefan e Caroline. Il quartetto cetra si rifugia in un TVD 520 dcaratteristico cottage nel cuore della natura, per fuggire dalle grinfie dei temibili viaggiatori. Ovviamente, la fuga si rivela una banalissima scusa per analizzare da vicino i sentimenti dei vari protagonisti. Al centro dell’attenzione vi sono ancora una volta i complicati legami che uniscono i “confusi” vampiri (fateci caso: ho perso il conto delle volte in cui i personaggi hanno dichiarato di essere confusi…3, 5, 8? Non lo so più…). Il segreto di Elena e Stefan sul conto di Enzo non fa che suscitare la curiosità e fantasia di Damon e Caroline. Lo stratagemma congeniato dai due per scoprire la verità è parso quanto mai inverosimile. Infondo chi penserebbe mai di giocare ed ubriacarsi, mentre si tenta di scampare la morte? Ma poi ho pensato che i nostri protagonisti sfuggono ogni giorno da una minaccia, che porti il nome di Klaus, Silas, o Markos, per cui, non dico che vi abbiano fatto l’abitudine, ma di sicuro non li spaventa una serata tranquilla passata a sorseggiare bourbon con gli amici. Questo excursus sui quattro personaggi ci ha dato la possibilità di osservarli da vicino, e personalmente mi sorgono spontanee alcune riflessioni. Per cominciare, a chi non è venuto il sospetto che Caroline nutra qualcosa per Stefan? L’interesse per il rapporto tra il vampiro ed Elena, l’aggressività con la quale si rivolge all’amica che non le ha confessato la verità, e soprattutto il modo con il quale sorride imbarazzata al buffetto si Stefan sulla guancia, sono TVD 520 isegnali abbastanza chiari! Avanti, non prendeteci in giro… è primavera e gli autori stanno facendo sorgere nuovi amori. Personalmente non sono entusiasta del duo. Non che la cosa mi disturbi poi tanto, ma ad essere del tutto sincera, mi piaceva l’idea di vedere Caroline tra le braccia di un bello e maledetto, che l’affascini ed intrighi costantemente. Se non può essere Klaus, perché non affiancarle Enzo?

Lo so, lo so. Non sono impazzita: lo so che Enzo è morto. Ma siete così sicuri che vi rimanga ancora per molto? Non chiamatemi veggente: ma sono abbastanza sicura che torneremo presto a vedere il vampiro vagare per le strade di Mistic Falls. In fondo Damon lo ha già tradito una volta e non credo che sia disposto a ripetersi. In più, dopo la partenza di Klaus, manca il personaggio del vampiro cinico e divertente, e credo che Enzo possa rivelarsi il giusto sostituto! Staremo a vedere.

Non posso che commentare la continua altalena tra Elena e Damon. Questa settimana ho trovato originale anche il modo in cui gli autori hanno voluto affrontare il rapporto. Nonostante il tradimento di Elena e Stefan, Damon si rivela migliore di quanto si potesse immaginare. TVD 520 bIl vampiro affronta il fratello con determinazione e solo dopo avergli salvato la vita, si riserva il diritto di dargli un bel pugno. Non è questa la rappresentazione perfetta di un rapporto sano tra fratelli? Dall’inizio della serie i fratelli Salvatore sono stati messi a dura prova, ma più il tempo passa, più ho la sensazione che il loro rapporto ne abbia guadagnato, rafforzandosi e superando molti scheletri nell’armadio. Non pensavo che l’avrei detto, ma il duo ha dimostrato di poter essere una buona famiglia! Damon si rivela superiore a qualsiasi aspettativa soprattutto nel legame con Elena. Nonostante gli sforzi di rimanere lontani, i due continuano a fare l’uno riferimento all’altro. Ho trovato sintomatico la richiesta di aiuto di Elena nella vasca da bagno. Nel momento in cui Enzo tenta di affogarla, Elena urla disperatamente il nome di Damon, ricordando a noi e a se stessa che in caso di necessità, c’è sempre il vampiro a salvarle la vita (ricordiamoci che solo l’episodio scorso l’aveva riportata al college sana e salva). I due ci regalano l’ennesimo momento romantico della serie.

Per quanto riguarda il secondo filone, bisogna menzionare il “team”: Tyler, Jeremy, Bonnie e Matt. Il gruppo mi ha sorpresa positivamente. Nonostante TVD 520 fil tremendo fallimento, che ha portato al rapimento di Stefan ed Elena ed alla reclusione di Tyler nel suo stesso corpo, i quattro amici hanno affrontato i problemi con coraggio e con la giusta ostinazione. Il perno portante è Tyler, il quale dopo essersi liberato dalla prigionia, riesce a tornare dagli amici e si prepara ad affrontare le varie torture pur di liberarsi del viaggiatore Julian che lo domina. In questa circostanza ho trovato interessante il gioco di squadra con il quale Jeremy e Matt hanno tentato di liberare l’amico e si sono ritrovati totalmente inermi di fronte al fallimento. Meno brillante è stato il personaggio di Bonnie. La ex strega, dopo la perdita dei poteri ed il suo ritorno tra i vivi, ha perduto la sua funzionalità, apparendo troppo spesso impotente e priva di un ruolo a caratterizzarla. Sembra assurdo a dirsi, ma qualche volta trovo quasi più incisivo il personaggio di Matt rispetto a quello di Bonnie. Inoltre non comprendo proprio questa abitudine della ragazza di dover mentire a chi la circonda. Ci ricordiamo quando, morta, faceva credere a tutti di essere ancora viva e vegeta? Ebbene: ora sta facendo la stessa cosa sul destino che l’attende. Bah… sinceramente è un aspetto che proprio non comprendo.

Nel complesso ho trovato questo episodio un grande risultato. Ho apprezzato la sintonia dei personaggi, il feeling degli attori, gli intrecci della trama. Inoltre sono curiosa di sapere cosa ci riserveranno i prossimi episodi. Perciò sono soddisfatta del prodotto.

Per vedere sempre prima gli episodi di The Vampire Diaries seguite la pagina Facebook di Angels & Demons – Italian Subtitles e per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su The Vampire Daries vi consigliamo di seguire la pagina The Vampire Diaries-Italy

 

 

5.20 - What Lies Beneath

Sviluppi interessanti

Valutazione Globale

User Rating: 5 ( 1 votes)

Madame Tussauds

Convertita alle serie tv in giovane età, ha trascorso l’infanzia sognando di essere una sorella Halliwell, circondata da un gruppo di amici scatenati come quelli di Friends, ma validi ed eterni come quelli di Dawson’s Creek. E’ passata all’adolescenza ammirando le feste in piscina di OC e le avventure mozzafiato di Sydney Bristow di Alias, ritagliando un po’ di tempo per i medici impareggiabili di ER, ma senza scordare gli eroici bagnini di Baywatch. Oggi nel fiore dell’età, si augura un ambiente di lavoro come quello di Ally BcBeal, con il successo e la bravura di Dottor House, un marito come Neal Caffrey ed un amante come Damon Salvatore, per una vecchiaia scoppiettante come quella di Nora Walcker.

Articoli correlati

Back to top button