fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

The Vampire Diaries: recensione dell’episodio 5.18 – Resident Evil

Tanta carne sul fuoco in questa diciottesima puntata di The Vampire Diaries! Ma non potevamo aspettarci niente di meno visto il misterioso finale dello scorso episodio.
Negli ultimi minuti del diciassettesimo episodio abbiamo visto un consistente gruppo di viaggiatori che si sacrifica per riportare in vita, dall’aldilà, il loro capo Markos. Il finale della scorsa puntata era solo l’incipit per il dipanarsi della storyline di cui troviamo già parecchi riferimenti da un paio di episodi ma che non era ancora entrata effettivamente nel vivo.

Ora che il capo è tornato in vita, la storia prende rapidamente forma. Markos infatti non se ne sta con le mani in mano, inizia subito a the-vampire-diaries-s-5e18-resident-evil-still-0tempestare i doppelganger Elena e Stefan di visioni di loro stessi in un’ipotetica vita parallela in cui vivono una storia d’amore perfetta e in cui sono felici: dal loro primo appuntamento, alla proposta di matrimonio, ai loro bambini. Le visioni servono per farli riunire tra di loro e per farli avvicinare entrambi a Markos, perché come dice il capo dei viaggiatori, il miglior modo per far si che due persone si cerchino, è la promessa del vero amore!
Damon va a parlare con Markos ed ecco finalmente che la trama della storia si fa più chiara e comprensibile ed ecco che, soprattutto, si aprono risvolti molto interessanti per il nostro triangolo amoroso preferito!
Markos spiega che la profezia di Elena e Stefan destinati a stare insieme non esiste (grande colpo di scena per tutti i fans dei delena). Solo il sangue dei doppelganger è utile per i Viaggiatori ed è per questo che 1500 anni fa lui stesso decise di lanciare un incantesimo per fare in modo che fossero attratti l’uno dall’altro, per poterli trovare più facilmente.
Markos racconta anche del perché i viaggiatori necessitano di questo sangue: 2000 anni prima quando Silas e Qetsiyah divennero immortali, crearono uno scisma nella comunità dei Viaggiatori. Le Streghe cercarono da allora di tenerli separati lanciando su di loro una maledizione che ha bisogno del sangue dei doppelganger per essere spezzata definitivamente.

Se non esiste una qualche legge cosmica per cui Stefan ed Elena siano destinati a stare insieme, crollano anche buona parte degli scrupoli che potevano nascere a Damon ed Elena, sul fatto che lei sarebbe comunque stata destinata a tornare da Stefan. Il fatto che lei e Damon si amino e non riescano a starsi lontani si vede benissimo anche il questo episodio, quando lui dice chiaramente di non poter essere solo un suo amico, e ora che anche quest’ultimo vincolo crolla, a questo punto credo si possa prospettare un imminente riavvicinamento!!

Molto tenera la chiacchierata tra Stefan ed Elena in cui ripensano alle visioni avute e convengono sul fatto che anche la loro storia vera, per quanto difficile, tormentata, è stata comunque bellissima. Non gli serve un’ipotetica vita irreale e perfetta perché anche se si sono amati e poi separati, avranno per sempre nel cuore i ricordi di quello che hanno vissuto insieme.

Resident EvilSe fino a qui sembra tutto positivo, l’arrivo di Markos scombussola non poco il resto dell’episodio; infatti, se è arrivato presumibilmente per interpretare il ruolo del cattivo di turno, ci dobbiamo giustamente aspettare che questo ritorno dal mondo dei morti provochi una serie di spiacevoli ripercussioni su tutti i protagonisti.
Da un lato scopriamo che i viaggiatori si sono pressoché impossessati di tutta Mystic Fall, entrando nel corpo di chiunque, dallo sceriffo a Tyler stesso, che nelle ultime scene vediamo consegnare a Markos l’ultimo pugnale con cui si possono uccidere i viaggiatori.
Dall’altra parte anche il mondo dei morti è in subbuglio. Il ritorno in vita di una creatura sovrannaturale, porta scompiglio nell’altro lato,( sorge spontaneo chiedersi perché non fosse successo lo stesso quando torna in vita Jeremy ?!) e quando Matt viene ucciso dallo sceriffo e passa transitoriamente nell’altro lato, è uno degli antichi, Kol, a spiegargli che l’altro lato è sul punto di essere distrutto. Sta quindi a Matt Bonnie e Jeremy cercare di salvare il regno dei morti.

Come ho detto all’inizio, tanta carne al fuoco e molti nuovi intrecci da seguire, rendono questo episodio scorrevole ed interessante! A poche puntate dal finale di stagione speriamo che riescano a sviluppare al meglio queste storylines per accompagnarci fino al ventiduesimo episodio!

Per vedere sempre prima gli episodi di The Vampire Diaries seguite la pagina Facebook di Angels & Demons – Italian Subtitlese per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su The Vampire Daries vi consigliamo di seguire la pagina The Vampire Diaries-Italy

5.18 - Resident Evil

Scorrevole

Valutazione globale

User Rating: Be the first one !

Valentina Lendspines

"Satia te sanguine, quem sitisti cuiusque insatiabilis semper fuisti"

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio