fbpx
Recensioni

The Vampire Diaries: recensione dell’episodio 5.05 – Monster’s Ball

Anche questa settimana “The Vampire Diaries” ci regala l’ennesimo bell’episodio. Nei suoi soliti quaranta minuti riesce a sviluppare la trama in modo TVD 505 bchiaro e lineare, senza tralasciare né vicende, né personaggi. “Monster’s Ball” ci mostra infatti tutti i protagonisti di questa quinta stagione, dedicando a ciascuno le dovute attenzioni. Dopo la scoperta sulla morte di Bonnie, Elena torna a scrivere sul suo diario. Personalmente non ricordo l’ultima volta che si è dilettata nella scrittura. Dopo che Stefan “smemorato” ha bruciato tutta la sua raccolta di diari, pensavo che “The Vampire Diaries” sarebbe stato molto “Vampire” e niente “Diaries”. Ed invece, mi sono dovuta ricredere. A quanto pare non riesco proprio a cogliere la serie in fallo!

Ad ogni modo, Elena colta dai soliti sensi di colpa, viene attratta da un giovane ragazzo, caro amico di Megan, la ragazza morta all’esordio della serie. Aaron vive, come Elena, il dolore di numerose perdite che lo hanno segnato, come fosse un immeritato superstite. Sono convinta che sentiremo parlare ancora di questa figura; infatti, sebbene appaia marginale, il ragazzo è affidato alla tutela del Prof. Maxfield, il quale rappresenterà sicuramente un motivo di pericolo per lui. Il tutore, intanto, si diletta nel creare vampiri personali, sebbene il motivo ci sia ancora ignoto. Vedendo il travestimento del professore, che si presenta al ballo mascherato da Dott Jekyll , mi è sorto spontaneo un pensiero: perché non travestirlo da  Frankenstein? infondo anche lui sta creando il suo mostro da laboratorio!

Travestimento poco interessante anche quello di Elena e Damon, sebbene questa volta le maschere rispecchino a pienoTCD 505 k il rapporto travagliato dei due. Certo, Enrico VIII ed Anna Bolena sono esagerati ma anche i due vampiri vivono una situazione paradossale come mai. Personalmente, non comprendo il comportamento di Elena che, presa dai sensi di colpa, continua ad allontanare il compagno come fosse un appestato. Ogni giorno che passa ho sempre più paura di un nuovo triangolo e questo pensiero mi terrorizza. Non tanto per uno spiccato interesse per la decisione, quanto per la noia che genererebbe una nuova questione amorosa. Bisogna mettere un punto per evitare di ritrovarci in Beautiful!

Se Elena non brilla, lo stesso non si può dire di Damon che in questo episodio decide di pianificare l’ennesimo stratagemma per alleviare le pene di Elena. Questa volta il piano consiste nell’allearsi con Silas, con lo scopo di fargli prendere la cura, trasformarlo in uno stregone e sacrificare la sua vita per quella di Bonnie. A quanto pare non è detta l’ultima per la strega. L’idea già mi era balenata in testa da un po’. In fondo, non aveva senso lasciare la ragazza nel limbo, se non ci fosse stata l’intenzione di farla “resuscitare”. Chissà se il piano di Damon riuscirà a concretizzarsi oppure no. Di certo c’è andato molto vicino immolando la povera Katerina.  Quando ho visto l’ex vampira stesa al suolo sono rimasta di stucco. TVD 505 jNon ho mai negato di avere un debole per questo personaggio che, in un modo o nell’altro, ha sempre convinto, interessando lo spettatore anche negli episodi più cupi della serie. Sarebbe stata una perdita troppo grande per lo show, soprattutto ora che la “vecchia volpe” ha ritrovato la sua figlioletta Nadia. Fortuna che Katerina di morire non ne abbia proprio voglia! Pericolo scampato, ora bisogna vedere cosa le accadrà. Che si trasformi in un nuovo essere soprannaturale? Sono molto curiosa di scoprirlo. Sono altrettanto curiosa di sapere cosa accadrà a Silas ora che si è nutrito del suo sangue. Sarà di nuovo umano?

Non posso negare che la trama di quest’anno si infittisce e riesce a convincermi sempre di più. Mi piace anche la nuova figura di Stefan “smemorato”. Inevitabilmente, la perdita di memoria ha profondamente cambiato il personaggio che, non ricordando il legame che lo unisce agli altri protagonisti dello show, si muove con nonchalance, risparmiandoci le afflizioni che lo hanno caratterizzato la scorsa stagione.

Altra nota positiva dell’episodio: la fine della relazione tra Caroline e Tyler. Se tutto va come mi auguro, non dovrò più vedere il personaggio  di Trevino nello show!  Speriamo solo di non assistere all’ennesimo passaggio di attori da “The Vampire Diaries” al suo spin-off “The Originals”!

Concludo dicendo che l’episodio mi è piaciuto. L’ho trovato ben strutturato. La trama è interessante e il prodotto riesce sempre a convincermi. Forse facilitata dal genere fantastico, la serie riesce sempre a stupirmi inserendo novità, dettagli, personaggi che arricchiscono le storie senza deteriorarle. E soprattutto senza creare un sovraffollamento di trame e volti che potrebbero sfociare solo in una grande confusione.

Comments
To Top