fbpx
Recensioni

The Vampire Diaries: Recensione dell’episodio 4.23 – The Graduation

tutto è bene quel che finisce quasi bene…

Ottimo finale di stagione per The Vampire Diaries, forse un finale migliore rispetto a com’è andata in realtà questa stagione che spesso ha lasciato a desiderare. Tanti sentimenti, tante emozioni, e tutto è bene ciò che finisce bene…. O quasi… fino a due minuti dalla fine vediamo una puntata che pian piano scioglie i nodi, e porta ad un happy ending dopo l’altro…tranne poi, come ormai siamo abituati in questa serie, sorprenderci fino quasi ad angosciarci negli ultimi 2 minuti, e lasciare un mondo da scoprire per la prossima stagione!

La puntata è costruita davvero bene, incentrata sui sentimenti, sull’amore e sui rimpianti. Elena sceglie, finalmente, Damon (anche se io sono del partito Stefan), ci chiarisce che non sta con lui perché è ElenaDamonGraduation-featureasservita, ma perché lo ama davvero, arrabbiata con il bel Salvatore perché stava per morire a causa di un proiettile avvelenato con il sangue di licantropo, si sfoga facendo prima la sostenuta ma poi facendogli la miglior dichiarazione d’amore mai vista in the Vampire Diaries “non sono dispiaciuta del fatto che nel mio stato di morte tu sia colui che mi fa sentire più viva […] tra tutte le scelte che ho fatto questa alla fine sarà la peggiore, ma non mi dispiace di essere innamorata di te, ti amo Damon” seguito da un intensissimo momento in cui Damon le corre incontro e si baciano, con tanto di fuoco che arde nel camino (a Maggio? mah), everything very touching, finalmente un lieto fine per uno dei due Salvatore! Peccato che l’altro, io mio benamato Stefan, poco prima abbia rivelato alla migliore amica che Elena è l’amore della sua vita e se lei glielo chiedesse lui ritornerebbe da lei in un batter d’occhio; fa stare quasi male anche lo spettatore, vedere Stefan lì seduto sulla poltrona in silenzio che ha appena origliato la dichiarazione d’amore di Elena a Damon, il suo grande amore infranto, e lui che con gli occhi lucidi stringe la mano di Lexi.

La sua migliore amica sta per tornare nel mondo dei defunti, Elena non lo ama, non ha più nulla che lo trattenga a Mystic Falls, quindi decide di partire per sempre, non prima di aver gettato in mare il corpo pietrificato di Silas.

Profonde ed emozionanti è anche la storia tra Matt e Rebekah, lui lo ritroviamo su un una bomba messa dal cacciatore Alexander, e lei li a sperare che lui non muoia, in quelli che forse potrebbero essere i loro ultimi momenti di vita Rebekah parla a Matt delle loro vacanze insieme, in giro per il mondo e sul motto “Fai la cosa di cui hai più paura” gli stampa pure un bel bacio, e lui certo non si tira indietro. Da un paio di episodi lei aveva sfoderato tutto il suo lato umano, ed è intrigante vederla successivamente davanti alla porta di casa di lui, come una ragazza qualunque, aspettare agitata che lui le dica se vuole andare in vacanza con lei! Per due che partono insieme, felici e contenti,  ci sono due che si devono lasciare, Bonnie e Jeremy, lei per tentare di far tornare Jeremy in vita, sacrifica se stessa morendo (però Bonnie….tutti sanno che la magia richiede sempre un prezzo, non guardavi Pushing Daisies? Se qualcuno torna in vita, qualcuno deve morire al suo posto!) ed in un climax di emozioni, vediamo sparire Alaric, Lexi, e poi lei, Jeremy si accorge che non riesce a sentire il suo abbraccio e lei gli svela che è morta, pianti, abbracci, e tanta incredulità ma lei prima di andarsene lo tenta di confortare dicendogli che visto che lui vede i morti, potranno sempre restare in contatto (terza fidanzata di Jeremy che muore…. Non porterà un po’ sfiga?)

the-vampire-diaries-graduation-klausTutti gli antichi interessanti (escluso quindi quell’inutile di Kol) si sono convertiti in personaggi amabili e gradevoli, probabilmente per invogliarci a guardare The Originals; si ha meno voglia di vedere un telefilm in cui gli attori protagonisti sono insopportabili, prepotenti e menefreghisti. Così con la scusa della pallottola intrisa di saliva di veleno di licantropo, torna anche Klaus a dare l’ultimo saluto al telefilm. Passati i tempi d’oro in cui sfoderava un sadismo cieco, adesso lo troviamo più buono di un pezzo di pane (tra l’altro anche notevolmente più bello del solito in giacca e cravatta), che scherza con Caroline sul diploma, e come regalo lascia Tyler libero di tornare in città. Anche loro, i Klau-line, sono una bellissima coppia…peccato che non siano ancora una coppia… ma hanno davanti tutta l’eternità, e Klaus le dice chiaramente che non importa quanto tempo ci vorrà, lui l’aspetterà perché vuole essere il suo ultimo amore, belli, bellissimi pure loro due!

Ed ecco che arrivano i colpi di scena finali, Katerina e Elena si mettono ad azzuffarsi nei corridoi della scuola con tanto di armadietti divelti e cuori quasi strappati, e Elena, come ultima soluzione per non essere uccisa, fa ingoiare a Katerina la cura che la farà tornare umana…. Ma questo non è nulla rispetto a quello che attende Stefan, mentre sta per gettare il corpo di Silas in mare si ritrova davanti a Silas vivo e vegeto (essendo morta Bonnie, l’incantesimo di pietrificazione non funziona più), che prende le sembianze di Stefan, diventando un doppelganger, e imprigionando il vero Salvatore, in una cassaforte che poi butta in mare.

In questo finale di stagione a Stefan non ne va bene una…  Bella puntata davvero, molto intensa, belle musiche, scene emozionanti, gli autori si sono fatti perdonare rispetto ad una stagione che ha avuto molti alti e bassi! Ora aspettiamo l’autunno!

Comments
To Top