fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

The Paradise: la recensione della prima Stagione

In Italia abbiamo le fiction con commissari di polizia, dame di compagnia e professori. In UK, la BBC produce The Paradise, serie TV e miniserie che mamma RAI non se la sogna nemmeno.

Oggi voglio parlarvi di The Paradise, l’ultimo dramma in costume di BBC One. La serie, che è già stata confermata già per una seconda stagione, è un adattamento del romanzo Al Paradiso delle Signore di Émile Zola. La storia, ambientata in Inghilterra nell’800, vede come protagonista la giovane Denise Lovett, che arriva in città dopo la morte dei genitori per aiutare lo zio sarto. Lo zio Edmund – che signore adorabile! però, non può aiutarla economicamente perché il suo negozio sta fallendo a causa dell’apertura di un grande magazzino: il Paradise, e la ragazza è costretta a cercare lavoro proprio al grande magazzino.

Il proprietario del Paradise è l’affascinante John Moray, rimasto vedovo tre anni prima e ancora legato alla moglie. Non pensate che Moray sia il solito imprenditore cattivo ed egoista, John è bravo con i suoi dipendenti e non si comporta in maniera disonesta. I collaboratori di Moray sono il suo braccio destro Dudley – interpretato da Matthew McNulty di Misfits – la zitella Miss Audrey, a capo del reparto di abbigliamento femminile, l’inquietante Jonas e il ragazzino Arthur, il “figlio del Paradise”, nato e cresciuto lì. I colleghi di Denise sono il simpatico Sam, la distratta Pauline e l’invidiosa Clara.

Moray ha instaurato un rapporto con la nobile famiglia Glendenning: ha chiesto a Lord Glendenning di finanziare il suo progetto mentre fa la corte alla viziata figlia unica Katherine, la quale preme perché lui la sposi ma lui prende tempo con la scusa di non essere pronto a risposarsi.

La cosa bella del negozio è che comprende anche degli appartamenti per i suoi dipendenti. Le ragazze dormono insieme in camere triple, quindi oltre a mostrarci le vicende che accadono all’interno del negozio, possiamo seguire i protagonisti nel loro tempo libero.

Gli attori sono bravissimi, tra tutti lo scozzese Emun Elliott, volto di Moray – già visto in Paradox, Threesome e Prometheus. Eccezionali le donne, da Joanna Vanderham, la nostra Denise, a Elaine Cassidy nei panni della villain Katherine. Una piccola sorpresa per i fan di Doctor Who: compare nella serie anche Arthur Darvill, il caro Rory Williams.

Le vicende del Paradise sono molto coinvolgenti e non è difficile affezionarsi ai personaggi e anche quelli apparentemente più antipatici, come Katherine e Clara, riescono a farsi amare. Gli intrecci non sono così semplici come sembrano: si scoprono segreti e relazioni inaspettate degni di un dramma vittoriano. La serie non è solo dramma, ma ci sono anche molti momenti comici legati soprattutto alle vicende dei commessi. Poi questo show soddisfa anche la mia passione per il marketing e la pubblicità: è molto interessante vedere quali sono le tecniche utilizzate da Moray per aumentare l’engagement verso il suo brand, di cui è praticamente testimonial.

La storia di The Paradise è stata gestita magistralmente in 8 episodi, alcuni più vivaci e adrenalinici, altri più lenti e drammatici. Con l’andare avanti della trama, l’attenzione si concentra su Moray e Denise, sui loro scambi di sguardi, sul fatto che they’re meant to be. Denise si fa notare da Moray per la sua intraprendenza e per le sue idee di successo, fino a meritarsi di essere chiamata “piccola campionessa”, e attirando così l’invidia di alcune sue colleghe. Fin da subito speriamo che Moray lasci perdere la capricciosa Katherine e che si innamori di Denise, molto più simile a lui. L’attrazione tra loro è così forte che la ragazza è costretta a lasciare il lavoro perché soffre troppo e torna dallo zio, aiutando lui e gli altri commercianti della strada a “combattere” il Paradise. Moray, seppur continuando ad apprezzare le doti della ragazza nonostante le utilizzi contro di lui, è costretto a cedere alla richiesta di Katherine di sposarla. Il series finale lascia i fan della coppia Moray/Denise col fiato sospeso fino alla fine. E’ il giorno delle nozze e tutti sono  felici tranne lui, scosso per il ritorno della ragazza al Paradise. Le campane suonano e lui, invece di recarsi in chiesa, va a cercare lei, Denise, per darle un bacio che suggella il loro amore. L’episodio si conclude così, con Katherine che attende invano il suo futuro sposo.

Cosa ci aspetta nella prossima stagione di The Paradise?

Sicuramente l’ira funesta di Miss Glendenning e problemi per gli affari: infatti Lord Glendenning ha comprato i diritti dei negozi di tutta la strada e sicuramente metterà a rischio il Paradise!

Articoli correlati

1 commento

  1. Ho amato tantissimo questa prima serie….davvero ben fatta e coinvolgente.
    Ottima recensione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio