fbpx
Originals (The)

The Originals: Recensione dell’episodio 1.05 – Sinner and saints/ 1.06 – Fruit of the Poisoned Tree

The Originals sembra non sbagliare un colpo e con il quinto episodio intitolato Sinner and saints la trama prende una svolta importante sorprendendo lo spettatore per la velocità con cui sceglie di svelare uno dei punti nodali della stagione. Il segreto di Davina.
L’episodio, infatti, si concentra essenzialmente sulle streghe e sul mistero dietro al personaggio della giovane reclusa da Marcel. The Originals-105-1La storia di Davina incomincia quando le streghe decidono di rafforzare il loro potere con gli spiriti antenati che riposano nel cimitero di New Orleans e per farlo devono mettere in atto un rituale: il raccolto di giovani streghe prescelte. Fondamentalmente si tratta di un sacrificio umano che porterà alla morte delle giovani ragazze che ritorneranno in vita donano un grande potere a tutta la congrega. L’unica strega che non è d’accordo che si compia il sacrificio è Sophie; tra le prescelte a morire c’è, infatti, sua nipote Monique figlia della sorella Jane-Anne (ndr. morta nel pilot!!). E qui si apre una nuova parentesi, le due sorelle streghe erano in disaccordo totale sulla pratica magica e soprattutto sul rituale in questione.

The Originals-105-2Proprio nel momento in cui il rituale si sta compiendo e già due delle quattro ragazze sono morte, entrano in scena i Vampiri di Marcel che non riescono a salvare Monique ma Davina che viene portata in salvo. Ovvio che ai vampiri interessa poco della morte delle ragazzine, il loro intento è chiaramente quello di non accrescere il potere delle streghe, potere che arriverebbe senza dubbio da questo rituale di sacrifici ed è onestamente un po’ ridicolo e stona un po’ con il tono che si vuole dare alla serie che Marcel nel raccontare parte della storia a Klaus, faccia presente che lui è contrario allo sfruttamento delle giovani donne. Suvvia, ma chi ci crede? I vampiri di Anne Rice le uccidevano le bambine, anzi le trasformavano!!

La storia del raccolto e soprattutto del ruolo delle sorelle Deveraux cambia gli obiettivi ultimi dei vampiri, come spiega Elijah ai due fratelli: il loro nemico numero uno è proprio la strega con la quale loro hanno stretto un patto per togliere il monopolio della città a Marcel. E’ Sophie, infatti, che vuole Davina morta per completare il sacrificio e riportare in vita le altre ragazze sacrificate. The Originals-105-4L’episodio soprattutto in questa parte dedicata alle streghe mi ha convinto molto, mi piace come fino a ora gli sceneggiatori siano stati in grado di dosare bene la storia delle streghe,dei vampiri e della comunità di esseri umani ma ho trovato un po’ gratuito l’inserimento della relazione tra Sophie e Marcel, anche se l’intento era mostrarci il cambiamento della strega da prima a dopo il raccolto, mi è sembrato solo un modo per mettere un po’ di pepe nell’episodio, ma francamente la serie non ne ha bisogno.

C’è, come al solito del minutaggio per Hayley che sente di avere un legame con il lupo che cerca di proteggerla e che ha attaccato le streghe nel bayou, minutaggio al quale avrei fatto a meno. Ma veniamo al momento preoccupante dell’episodio: gli sguardi languidi che Hayley lancia a Elijah! Perché? No, io non ci sto a una storia Hayley/Elaija solo dirlo mi disturba. E’ sbagliato in tutti i modi possibili, spero che Julie Plec si ravveda!

La storia mantiene il suo ritmo anche nel sesto episodio, un vero Elaija-show, considerato il ruolo centrale che ha l’originale più affascinante in questo episodio. The Originals-105-3Rispetto al pilot la direzione della stagione è leggermente cambiata, in meglio a mio parere. Se inizialmente la base della storyline orizzontale sembrava dirigersi in uno scontro tra Klaus e Marcel per la conquista del territorio, aspetto che aveva scoraggiato/annoiato molti dopo il pilot, la trama si è arricchita nel corso degli episodi in modo interessante e intelligente, portando a cambiare anche le priorità della nostra famiglia di vampiri. Non è più, infatti, Marcel a essere il nemico numero uno da combattere bensì Sophie Deveraux, che si è legata con un incantesimo a Hayley per ricattare Klaus e family nascondendo il suo reale scopo, quello cioè di finire il raccolto.

In Fruit of the Poisoned Tree,questo legame viene spezzato da Davina proprio nel momento in cui il bambino di Hayley stava morendo a seguito di un incantesimo lanciato contro Sophie dall’unica strega anziana rimasta in vita, Agnes. La parte più elettrizzante dell’episodio e la vendetta di Elijah nei riguardi di questa strega. The Originals-106-1Il vampiro ha un unico obiettivo, da sempre, quello di difendere la sua famiglia costi quel che costi e nonostante sia più cauto e ragionevole del fratello, non risparmia Agnes e la uccide. Daniele Gillies in questa sequenza è fenomenale, carisma da vendere!

Altro momento importante riguarda Camille.  Klaus le rivela la verità che si nascondeva  dietro la strage e la morte del fratello e anche questa volta le  scene dedicate ai due sono molto intense. Cami, infatti, accusa il vampiro di averla soggiogata togliendole un dolore che le è ancora necessario per processare il lutto. Sono curiosa circa lo sviluppo di questo personaggio e soprattutto del tipo di relazione tra i due. The Originals-106-2Spero ci venga risparmiato il triangolo, ma con Julie Plec al timone non si può avere questa certezza.

Anche in questo episodio non manca il momento gratuito – a quanto pare The Cw ha bisogno per forza che qualcuno si denudi in 45 minuti di episodio – anche qui è la volta di Marcel ma non siamo in un flashback come nel precedente. C’è una scintilla che si riaccende tra il vampiro e  Rebekah ma della quale poco m’interessa; tra i due c’è zero chemistry e non si è fatto molto per incuriosire lo spettatore. Sembra che sentimentalmente parlando, non sappiano bene dove e come collocare Rebekah. L’episodio termina con la sparizione di Hayley, probabilmente rapita da Marcel.

I due episodi hanno dato una buona accelerata alla trama orizzontale, aprendo degli interessanti spunti per il futuro sviluppo, sono anche soddisfatta dalla fedeltà con cui i tre originali continuano a essere tratteggiati, non ci resta che sperare che gli showrunners sappiano continuare su questa starda.

Comments
To Top