fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

The Originals: recensione dell’episodio 1.03 – Tangled Up In Blue

Mi siedo comodamente, allungo le mani sulla testiera e penso: questa è la mia prima recensione su “The Originals”! Vorrei esordire dicendo che questa serie mi ha conquistata fin da subito, merito in parte del cast, in parte della trama, ma buona parte anche per l’ambientazione. Potrebbe sembrare superfluo come dettaglio, ma un’ambientazione come New Orleans, una città dove tutto profuma di profano, di misterioso, è la location perfetta per una serie come questa. Vorrei sbilanciarmi affermando che New Orleans accompagnata dalla perenne musica jazz è riuscita a superare la gotica cittadina di Mistic Falls, divenendo il teatro ideale per lo show. Tangled up in BlueMa se ad una prima occhiata colpiscono le strade affollate della città, l’attenzione viene catturata subito dopo dal fascino di Klaus.

“Questo è solo il piano A”

“ E qual è il piano B?”

“ La guerra.”

È sufficiente questo breve dialogo a catturare definitivamente l’attenzione dello spettatore. Klaus per la prima volta da molto tempo, si trova a collaborare con la sua eccentrica sorella Rebekah. Inutile dire che la coppia rappresenta la perfezione. Un duo efficacie ed affascinante. Una specie di Chuck Bass e Blair Woldorf degli albori, solo molto più cattivi e spietati. “Tangled up in Blue” ci ripropone i due personaggi come li conosciamo e infondo, come li amiamo. Entrambi hanno come primo obiettivo quello di riavere il corpo di Elajiah indietro, ma mentre Rebekah nutre quell’unico scopo, Klaus ci appare il solito “spaccone” pieno di brama e voglia di potere. Klaus vuole ottenere la piena fiduciaSeason 1, Episode 101A di Marcel, ma ad ostacolarlo vi è un secondo vampiro innamorato guarda caso della strega Katie. Sebbene riconosco che sia stato fin troppo facile per Klaus trovare il punto debole dell’avversario, non si può certo negare l’arguzia dello stratagemma. Non solo lo incastra condannandolo a 100 nel “giardino”, ma riesce perfino a conquistare la preziosa fiducia di Marcel. Risultato? Proprio il corpo di Elajiah. (almeno così pare). Ho trovato particolarmente divertente la scena in cui Rebakah avverte Klaus di aver trovato la distrazione perfetta per Marcel, mentre il fratello le riporta il piano perfetto per convincere le streghe ad aiutarli. È innegabile il potere ammaliante dei due protagonisti! Klaus e Rebekah riescono a far cadere nella loro rete tutte le figure più complesse dello show, da Marcel, a Sophie (convincendola a fare l’incantesimo per trovare Elajiah) alla stessa Davina, ingannata miseramente. Su questa figura trovo prematuro qualsiasi commento, in quanto abbiamo avuto ancora poche occasioni per metterla a fuoco. Per ora posso solo limitarmi a costatare un certa abilità artistica. Il volto di Katie disegnato su tela mi ha fatto quasi sorgere dell’invidia! Sapessi disegnare io così bene ad occhi chiusi!

Tra i diversi personaggi dello show ho trovato poco convincente la figura di Hayley. Capisco che sia incinta, ma mi piacerebbe vederla un po’ più centrale The Originalsnella trama. Dopotutto è la madre dell’erede di Klaus, possibile che non abbia battaglie da combattere, né gente da cui difendersi? Forse, chissà, ora che la strega le ha ciondolato il talismano sul ventre, cambierà qualcosa. Speriamo.

Ancora peggio di Hayley se possibile è la figura di Cami. Già la scorsa settimana non mi aveva fatto una grandissima impressione, ma dopo averla vista vestita da “angioletto” nel bel mezzo di una festa piena di vampiri succhiasangue, la mia considerazione è calata vertiginosamente. Cami è una ragazza fin troppo pacata, quasi stonata all’interno dello show. Capisco l’intenzione degli autori di distinguere in modo netto i comuni mortali dagli imprevedibili vampiri, ma Cami risulterebbe “barbosa” perfino a Snow di Once Upon a Time! Ho timore per l’ipotetico sentimento che potrebbe sorgere tra Klaus e Cami in futuro. Spero proprio che non accada. È impensabile che il vampiro passi da Caroline a Cami.

Nel complesso l’episodio mi è piaciuto. L’ho trovato ben strutturato, equilibrato. Tutti i tasselli sono incastrati perfettamente, creando un meccanismo impeccabile. La serie funzione e sono soddisfatta del risultato!

Tangled Up In Blue - 1.03

meccanismo perfetto

Valutazione Globale

User Rating: 3.95 ( 2 votes)

Madame Tussauds

Convertita alle serie tv in giovane età, ha trascorso l’infanzia sognando di essere una sorella Halliwell, circondata da un gruppo di amici scatenati come quelli di Friends, ma validi ed eterni come quelli di Dawson’s Creek. E’ passata all’adolescenza ammirando le feste in piscina di OC e le avventure mozzafiato di Sydney Bristow di Alias, ritagliando un po’ di tempo per i medici impareggiabili di ER, ma senza scordare gli eroici bagnini di Baywatch. Oggi nel fiore dell’età, si augura un ambiente di lavoro come quello di Ally BcBeal, con il successo e la bravura di Dottor House, un marito come Neal Caffrey ed un amante come Damon Salvatore, per una vecchiaia scoppiettante come quella di Nora Walcker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio