fbpx
Musketeers (The)

The Musketeers: Recensione dell’episodio 2.09 – The Accused

WOW, posso dire senza nessuna esitazione che questo è stato l’episodio migliore di sempre! La mia esaltazione ha raggiunto traguardi inimmaginabili in un mix di tamarraggio, pathos e botte che non ha eguali. Bende da pirata, avvelenamenti, decapitazioni, suore falsarie, baci appassionati in armadietti segreti! I moschettieri non sono mai stati così esagerati e così a loro agio nella parte. Sono quasi sicura che anche Dumas apprezzerebbe.

The_Musketeers_209-02 Si fa rissa a palazzo: guardie del re si scazzottano con i moschettieri in angusti corridoi dorati, mentre il dramma reale arriva agli ultimi atti. Rochefort ha ormai pieno controllo su quella mozzarella di Luigi, che per sottolineare il suo ruolo di palla al piede ha indossato il nero come si conviene a tutti i cattivi. Il nostro biondo pirata maltratta donne di qua e di là, accusa, minaccia, avvelena e decapita mentre il re piagnucola e sospira e ai nostri non resta altro da fare che schierarsi dalla parte della regina e cercare un modo di mettere una pezza su quello che si profila essere il disastro del secolo.

E’ giunto il momento per Aramis di vuotare il sacco con quel paio di persone che ancora non sanno della sua super tresca reale. La scena è bellissima e totalmente emblematica di questa serie. La tensione emotiva è palpabile e Santiago Cabrera è bravissimo a rendere tutto l’imbarazzo e l’esitazione di una rivelazione simile. Athos è composto e un po’ esasperato, come un papà che deve fare i conti con le marachelle dei figli. D’Artagnan è tutto stupore e indignazione giovanile e Porthos, alla sua solita maniera, non sa se strangolarlo o dargli un abbraccio. Che sarà mai?! Erano in un convento in pericolo di vita e Aramis ha dormito con la regina e c’è quasi certezza che il delfino sia figlio suo. Mentre Treville sbuffa io devo tapparmi la bocca con la mano per non ridere di gusto. Quanto li amo!

Tutto si incasella al suo posto in modo perfetto, segno che la stagione è stata ben ctumblr_nlc90sCQmX1tspiruo3_r1_250ostruita e ci ha condotto con sicurezza proprio ai fuochi d’artificio finali. Il re totalmente succube, la regina più consapevole e determinata che mai, D’Artagnan un filo più maturo e responsabile, Porthos un po’ più saggio, Athos sempre più confuso e Milady ormai semplicemente insostituibile.
Ho sempre amato Athos in tutte le sue personificazioni su schermo (e carta), ma ho sempre trovato poco soddisfacente la sua burrascosa relazione con la terribile Milady. Qui invece la soddisfazione è tanta con questa Milady che è rimasta perfida e malefica, ma è riuscita piano piano a farsi amare. Vestiti meravigliosi e un arsenale alla cintura, sempre spavalda e sfacciata e pronta a mettere al suo posto chi osa mettersi sulla sua strada, ma inevitabilmente legata a doppio filo ad Athos. La ricerca dei documenti incriminanti, tra sotterranei bui e luci di candela, è la cosa più romantica che si sia mai vista e il bacio appassionato nell’armadietto segreto del Cardinale, in tutta la sua pacchianaggine romantica, è semplicemente perfetto. Ah, questi due! Adorabili nella loro cocciuta zucconaggine.

Ma in verità ci piace tutto: le cavalcate su verdi prati all’alba accompagnate da musica dolce e malinconica, D’Artagnan che si fa picchiare mentre urla il suo amore ad una Constance prigioniera, Aramis che sopporta stoicamente le pene del suo amore e Porthos che parte da solo con la sua tumblr_nlev15yKHr1sz5ceyo7_250bandana alla volta di una missione pericolosa e quasi impossibile. L’amicizia e la lealtà di questi quattro uomini sono sempre state il cuore di questa storia e la bellissima scena dei saluti, in un momento così drammatico e delicato, lo sottolinea ancora una volta. Allegria forzata e amore a fiumi… non si può chiedere di meglio quando sui nostri eroi risplende la luce rosata dell’alba di un giorno impossibilmente difficile.

La strada è spianata per un finale di stagione formidabile. Se avete visto la preview sapete che ne accadranno di cotte e di crude. Possibile fare ancora meglio di così?

PS: diciamo NO al frisè di Constance
PPS: povero dottore, punito per la sua troppa bontà
PPPS: le suore con il cinturone di cuoio sono un must!
PPPPS: Più Tom Burke per tutti!
PPPPPS: Costaganan? Dateci più Portamis! (l’ho appena inventato)

Per restare sempre aggiornati su The Musketeers, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per The Musketeers Italia Mi nutro di serie tv.

(fonte gif: kingsmusketeers.tumblr e porthos.tumblr)

Comments
To Top