Attori, Registi, ecc.

The Leftovers: la regista Mimi Leder svela i segreti dell’episodio finale

the_leftovers_mimi_justin_a_pMimi Leder ha diretto tre dei 10 episodi di questa prima stagione di The Leftovers: il quinto, in cui Gladys viene lapidata a morte, il settimo, in cui facciamo la conoscenza di Garvey Sr. e il finale, in cui la città di Mapleton è sconvolta dalle azioni dei Guilty Remnant.

The Hollywood Reporter ha chiesto alla regista di spiegare alcune delle scene più importante del finale. Leder ha raccontato durante l’intervista che i temi al centro dell’episodio sono un po’ quelli che hanno accompagnato gli spettatori durante tutta la prima stagione: rabbia, paura, angoscia, smarrimento, speranza.

E’ STATO DIFFICILE DIRIGERE QUESTO EPISODIO?

Una delle scene più difficili, soprattutto perché è stata girata in soli due giorni, è l’incendio nel quartier generale dei GR. E’ stata una scena molto intensa e difficile da girare. Non siamo in uno show di azione, così il mio approccio è stato quello di provare ad entrare nella testa di Kevin Garvey, di seguirlo nel suo viaggio mentre guarda la città che impazzisce. Scopre che i GR hanno fatto l’impensabile, che hanno fatto loro ricordare e lui deve affrontare quasi una sorta di auto-confessione. E’ stata una sequenza davvero difficile da girare. Abbiamo usato molti effetti speciali, come il fuoco. E’ stato molto emoziale, vedere i corpi buttati nel fuoco e Laurie trascinata fuori casa, sentire la sua voce per la prima volta, senza considerare l’episodio flashback.

CI SONO STATE DELLE SCENE CHE CREDEVI SAREBBE STATO DIFFICILE GIRARE E CHE INVECE ALLA FINE TI SONO VENUTE NATURALI?

leftovers-hbo-nora-durst-wayne-guestUna delle scene di cui avevo più paura è stata quella in cui Nora Durst “ritrova” i suoi Amati Cari in cucina. Dopo la prima ripresa ci siamo sentiti tutti distrutti perché era stato molto doloroso assistere e molto puro e onesto il suo urlo. Abbiamo poi deciso di tagliare l’audio, il che ha reso la scena ancora più difficile da vedere. Bisogna pensare al fatto che lei si sta appena riprendendo e andando avanti con la sua vita e ad un certo punto realizza che questo è impossibile, come Wayne dice nel sesto episodio… “li dimenticherò?”, “mai” lui risponde. E i GR non li dimenticheranno. Per Carrie Coon, che è stata davvero una grande scoperta, è stato veramente come essere lì. Lei è scesa al piano inferiore e ha letteralmente visto i suoi cari.

Un’altra scena difficile è stata il funerale di Patti, quando Justin Theroux legge la Bibbia, in una straordinaria, brillante, profonda performance. Hai una scena che è molto legata al parlato, e Matt Jamison lo ha molto aiutato a leggere quelle parole. Ma quanto in là ti puoi spingere con le lacrime sapendo che nella scena successiva Kevin confesserà a Matt che rivuole indietro la sua famiglia?

La scena con Wayne è stata molto bella e molto potente e volevamo che fosse semplice. C’era questa coincidenza che nel bagno ci fosse proprio il Santo Wayne, l’uomo che ha avuto una profonda influenza sulla vita del figlio di Kevin, ed è proprio Kevin l’ultimo uomo a cui concede un desiderio che, forse, si avvera negli ultimi momenti dello show.

E QUALE E’ IL SUO DESIDERIO?

Ciò che ho detto a Justin era che lui desiderava un nuovo inizio, una rinascita, per poter ripartire. In quel momento, quando Nora arriva a casa sua per lasciargli quel biglietto d’addio, lasciare lui e Mapleton, lasciarsi tutto alle spalle, lei trova il bambino. Tutto quello che dice è “guarda cosa ho trovato” e puoi vedere che in quel misto di rabbia, angoscia, incertezza, smarrimento, c’è speranza. C’è una possibilità per l’amore, la possibilità di una nuova famiglia.

The-Leftovers-trailer-2-featureCOSA C’E’ IN SERBO PER LAURIE E TOM?

Nel corso dello show, Lindelof e Perrotta hanno creato una brillante vicinanza tra il personaggio di Laurie e Tom.

Laurie e Tom sono devoti ad un culto, entrambi cercano di cavarne delle risposte. Credo che Laurie sia ad un certo punto disillusa da tutto quello in cui pensava di credere, mentre Tom è disilluso da Wayne, inizia a credere che probabilmente lui è davvero quella frode che lo stesso Wayne teme di essere. (Ma probabilmente nel momento della morte Wayne non è una frode; forse il desiderio chiesto da Kevin si avvererà. Non lo sappiamo, staremo a vedere.) Le loro storie riguardano noi umani e la nostra abilità di credere in qualcosa, di credere nelle cose così fortemente da farle accadere.

Laurie e Tom hanno una connessione speciale. Kevin ha sposato Laurie, se ne è innamorato e ha cresciuto Tom come se fosse suo figlio, ma Laurie e Tom hanno una connessione speciale.

Il posto in cui lei va alla fine dell’episodio è quello in cui inizia il pilot: il parco dove viene inaugurato il monumento alla memoria dei Dipartiti. E c’è un’altra coincidenza – come ha fatto Tom a ritrovarsi lì e a trovare sua madre? Ho detto loro che quello sarebbe stato il posto giusto per incontrarsi. Il posto in cui la madre avrebbe scelto di portarlo. Era il loro posto. Così quando lei crede che oramai sia tutto perduto, guarda nell’acqua, negli abissi, si gira e vede suo figlio.

ALL’INDOMANI DELL’INCENDIO DELLA CASA DEI GR, LAURIE HA DEI DUBBI SUL GRUPPO?

Episode 110Nel dopo-incendio, quando Laurie guarda di nuovo alla sua famiglia, ho letto un po’ di commenti a riguardo e le persone pensano che sia Kevin a volerla indietro. No, non è così. Lui piuttosto pensa “non ti avvicinare a noi”, “ci hai feriti così tanto”.

Lei è disincantata e si vergogna di aver messo in pericolo la vita della figlia. Una delle scene più interessanti e anche più difficili è stata quella in cui è la figlia le chiede di parlare e lei risponde “vai via, va a casa, è pericoloso”. Vuole proteggerla ma deve anche portare avanti ciò che ha progettato da mesi con i GR. Il conflitto tra l’essere madre e quell’istinto è stato una grande sfida per lei.

DOVE SONO ALLA FINE DI QUESTO EPISODIO I GR, SPECIALMENTE MEG?

Liv Tyler è stata straordinaria. Le persone vedono Liv come un tipo fragile e smarrito, ma in realtà lei è una donna forte, tosta, potente. Ho adorato girare le scene in cui lei che esce di casa e fa le veci di Patti.

I GR non permetteranno a nessuno di dimenticare ciò che è stato – puoi continuare a vivere, ma non puoi andare avanti con la tua vita. Loro sono i realistici. Perché allora sono un culto? In realtà ha molto senso. Preferiscono vivere nella realtà piuttosto che nella negazione.


TU HAI DIRETTO ALTRI DEVASTANTI MOMENTI DI VIOLENZA CONTRO IL CULTO, AD ESEMPIO LA LAPIDAZIONE DI GLADYS. COME HAI GIRATO QUELLA SCENA?

rs_1024x759-140402075619-1024.Justin-Theroux-JR1-4214Quando ho letto il copione ho pensato “Mio Dio, come girerò questa scena? Come girerò una delle scene più scioccanti di tutta la serie?” Volevo che tutto fosse molto fermo prima del rapimento, e volevo che ogni cosa fosse così selvaggia che lo spettatore riuscisse a mala pena a vederla, giusto la lotta tra l’essere trascinata nei boschi e legata e il voto del silenzio. In termini di angolazioni è una scena molto semplice. Una volta arrivati lì, dovevamo star fermi così da sentire gli effetti delle pietre che colpiscono il suo volto e  distruggono la sua vita e la tragedia di lei che supplica per la sua vita anche se lei stessa ha deciso di essere una martire. E’ una roba davvero potente, davvero spaventosa da girare.

NELL’ EPISODIO INCENTRATO SUL PADRE DI KEVIN, COME HAI PERCEPITO TU LO STATO MENTALE DI GARVEY SR? E’ PAZZO?

La mia interpretazione è che lui senta le voci e che non sia pazzo. Credo che in lui si sia rotto qualcosa dopo la Dipartita e che le voci vadano da lui e gli parlino davvero. Per questo motivo ho girato la scena del suo riflesso nella finestra. Con chi sta parlando? Di sicuro con qualcuno. Lui sente assolutamente le voci e le voci gli raccontano cos è importante e lui consiglia al figlio di ascoltarle. Questa è la brillante opera di Damon Lindelof – nel nono episodio, nel flashback,  vediamo Garvey Sr dire al figlio “questo è quanto. Questo è lo scopo della tua vita. Devi accettarlo. Non c’è nient’altro più di questo”. In quel momento, la tua mente dovrebbe andare indietro al settimo episodio. E’ nel percorso di Kevin, trovare il suo scopo in questa vita.

E LUI COSA SCOPRE?

Credo che lui stia ancora esplorando. Nel finale ha appena confessato cosa è accaduto nel momento della Dipartita e cosa desiderava. Voleva la sua famiglia ormai andata di cui lui si sente responabile. Sta ancora cercando il suo scopo.

Comments
To Top