fbpx
Leftovers (The)

The Leftovers: il creatore della sigla ne spiega il significato

HuffPost TV ha intervistato Garson Yu, fondatore di  yU+co, studio di design specializzato nella realizzazione delle sigle di film e telefilm, come Vita di Pi, Il grande e potente OZ, The Terminal, The Walking Dead, Desperate Housewives per citarne alcuni.  yU+co è anche dietro la realizzazione della sigla iniziale di uno dei successi televisivi dell’estate, The Leftovers.

o-COP-900Yu  ha rivelato all’ HuffPost TV che all’inizio i creatori della serie Damon Lindelof e Tom Perrotta non avevano idea di cosa avrebbero voluto per la sigla iniziale.

“Lo show ha a che fare con un sacco di aspetti emotivi, un sacco di storie sulla reazione dell ’uomo alla tragedia e alle oppressioni. Così mi è venuta questa idea di rappresentare queste storie in un affresco rinascimentale.” Per sottolineare i temi religiosi della serie, Yu ha voluto che gli affreschi fossero collocati in una chiesa. “Nulla è più epico del camminare in una cattedrale. La sua grandezza non è solo fisica, ma anche spirituale. Questo è quello che abbiamo cercato di realizzare con questa sigla.
“L’intento di Yu era quello di rappresentare una varietà di tipi umani e di emozioni, realizzando un atlante di varie sculture e dipinti rinascimentali e cercando di attivare una sorta di catarsi nello spettatore. “Abbiamo diviso i diversi tipi di emozioni, il desiderio, la disperazione, l’estasi, la paura e l’orrore. Tutte queste emozioni sono gli elementi più importanti della sigla.” Yu voleva che lo spettatore, guardando la sigla, si sentisse come davanti ad un dipinto di Mark Rothko “Un sacco di gente si alza in piedi davanti ai suoi dipinti e piange e nessuno realmente capisce il motivo. Penso che l’emozione derivi dalle nostre esperienze di vita personali, dai nostri ricordi. Questo è quello che mi auguro che accada con questa sigla, questa crescita interna dal centro che assorbe il pubblico. ”

Due sono le scene che Yu ha voluto analizzare con l’ HuffPost TV. La prima mostra la figura di poliziotto arrabbiato, trattenuto da una donna e una ragazza, ispirato al personaggio di Justin Theroux. Yu ha rivelato che questa figura trova ispirazione anche dal reale e in particolare dal pestaggio a morte perpetrato dalla polizia di Oklahoma nello scorso febbraio ai danni di un uomo nero.

o-BABY-JESUS-900L’altra invece è di un messia bambino, immagine che ha finito per essere strettamente connessa ad un episodio della serie senza che Yu se ne rendesse conto. Il designer aveva incluso la sequenza senza aver ancora visto il quarto episodio, che tratta proprio della sparizione del Gesù Bambino nel presepe della città. Yu ha ammesso che aveva visto solo i primi tre episodi durante la creazione della sequenza, ma ha voluto includere il Bambino Gesù per dare allo spettatore un senso di speranza. “Penso che le persone siano in attesa in qualche modo del prossimo messia, del prossimo salvatore. Così ho voluto includere anche questa idea di speranza. ”

 

 

Comments
To Top