fbpx
Attori, Registi, ecc.

The Hunger Games: Jennifer Lawrence parla delle proprie foto hackerate

“Not a scandal. It is a sex crime.”

Ecco le dure parole di Jennifer Lawrence, la 24enne attrice protagonista della fortunata trilogia Hunger Games e vincitrice del premio Oscar come migliore attrice nel 2013. Quest’estate, infatti, diverse star – più di 100 tra cui attrici come Kirsten Dunst e Nina Dobrev, nonché di cantanti come Rhianna – sono state vittima di un hacker che è riuscito ad accadere su iCloud ed impossessarsi e pubblicare foto private di attori, attrici e diverse figure di pubblico rilievo. Sam Kashner, che ha intervistato l’attrice ad agosto, prima della pubblicazione delle foto, ha chiesto alla Lawrence se avesse nulla da aggiungere prima della pubblicazione del pezzo, a ottobre, in modo che lei potesse avere ‘l’ultima parola’ sulla faccenda.

jennifer lawrence vanity fairDopo l’accaduto ho pensato di rilasciare un comunicato. – ha detto la Lawrence – Ma ogni volta che iniziavo a scrivere mi veniva da piangere. Ho pensato di scusarmi ma mi sono resa conto che non c’era niente di cui essere dispiaciuta. All’epoca ero in una sana, felice relazione che durava da quattro anni e, poiché eravamo separati da molto tempo, è ovvio che lui avesse una scelta: o avrebbe guardato me o avrebbe guardato porno.’

Malgrado l’FBI abbia avviato un indagine e Google abbia fatto di tutto per cercare di rimuovere quante più foto possibili dal web, è evidente che l’hacker continuerà a postarne di nuove e bloccare un fenomeno di una simile portata sembra inverosimile. ‘E’ ridicolo come, davanti ad una cosa del genere, i siti web non pensino prima alle persone ma al profitto: non riesco ad immaginare quanto debbano essere menefreghiste queste persone, e soprattutto quanto possano essere vuote dentro.’

‘Persone che conosco e a cui voglio bene hanno visto queste foto e questo non fa altro che farmi ulteriormente infuriare: io non ti ho dato il Jennifer-Lawrence-Vanity-Fairconsenso di guardare il mio corpo nudo, vorrei dire. Le persone che hanno fatto questo, che hanno rilasciato queste foto, dovrebbero vergognarsi e pentirsi di queste azioni.’

La giovane protagonista della trilogia di Suzanne Collins, il cui capitolo finale è stato diviso in due film e la cui prima parte sarà nelle sale a novembre, ha inoltre raccontato di quanto sia stato difficile dare la notizia alle persone a lei care, tra cui suo padre. ‘Non importa quanto successo tu possa avere o quanti soldi può avermi dato Hunger Games, quando sei di fronte alla cornetta per chiamare tuo padre e dirgli una cosa del genere… nessuna somma di denaro può valere tanto. Sono una persona famosa, certo, ma questo non vuol dire che sono stata io a chiederlo o che questo tipo di imbarazzo sia in qualche modo incluso del prezzo. Per fortuna mio padre stava giocando a golf, quindi era di buon umore.’

La Lawrence sarà prossimamente sui grandi schermi al fianco di Bradley Cooper in ‘Una folle Passione’ e nel precedentemente citato ‘Mockingay: Il canto della Rivolta – Parte 1’.

Comments
To Top