fbpx
News Serie TVSerie Tv

The Good Wife: Robert King racconta della decisione di riportare in vita il fantasma di Will

E’ stato un colpo al cuore: al nostro, a quello di Alicia, a quello dell’intero fandom. I King avevano una pistola in mano e non hanno tardato a sparare il colpo di grazia. L’ultimo episodio di The Good Wife ha riportato in vita un personaggio la cui morte continua a tormentarci: Will Gardener.

La morte di Will è stata un pugno nello stomaco

E, proprio come noi, Alicia ha sempre e solo creduto di averla ‘superata’. A dimostrarle il contrario ci ha pensato Eli che, in un momento più unico che raro, ha deciso di essere onesto ed ha rivelato ad Alicia come Will le avesse confessato il suo amore in un messaggio in segreteria che poi lui aveva cancellato per non danneggiare Peter. La rivelazione lascia Alicia (e noi tutti) di stucco, tanto da chiederci che impatto avrà questa notizia su Alicia e sulle sue relazioni, non solo con Eli ma anche con Jason e con la stessa Diane. In merito, Robert King ha risposto ad alcune domande spinose circa la questione.

Perché ci avete messo tanto prima di riportare a galla la storia del messaggio in segreteria?

Ci sono un po’ di ottime ragioni. Ci piace pensare che nello show i problemi non scompaiono mai realmente, proprio come nella vita reale. E’ un modo di sottolineare come i personaggi non abbiano solo una storia limitata all’arco narrativo della stagione ma anche delle vite nel passato. Inoltre ci tenevamo ad aspettare un momento in cui gli spettatori avessero relativamente scordato quello che era successo nelle passate stagioni. Questo rende l’effetto sorpresa molto più interessante. Infine, l’arco narrativo iniziato nella prima stagione è come se concludesse il suo percorso nella settima stagione, è un cerchio che si chiude.

Quindi sapevate già dall’inizio che Alicia avrebbe scoperto così la verità? Come influenzerà questa scoperta il modo in cui Alicia vede la sua relazione con Will, avrà dei rimpianti?

Sapevamo che sarebbe accaduto molto tardi. Era una situazione che avrebbe richiesto un Eli vulnerabile e un’Alicia che crede di aver superato la morte di Will. Ma in verità abbiamo capito solo all’inizio della stagione che quel momento sarebbe arrivato in questo episodio. Per quanto riguarda Will… sarà una ferita di nuovo aperta. La morte di una persona cara è qualcosa che non va mai davvero via. Abbiamo tutti quel momento alla ‘Sliding Doors’ in cui ci chiediamo cosa sarebbe successo se fossimo andati a destra piuttosto che a sinistra, come sarebbe cambiata la nostra vita: magari Will sarebbe ancora vivo, vivrebbe una storia d’amore appassionata con Alicia, sarebbe il loro ‘per sempre felici e contenti’? I rimpianti sono qualcosa di magico ma anche si fantasioso, anche se questo non li rende meno dolorosi.

Riportare in vita il fantasma di Will corrisponde a nuovi flashback con Josh Charles?

No, sfortunatamente no.

Come si comporterà Alicia nei confronti di Eli? Questa confessione cambierà per sempre il loro rapporto ma comprometterà anche il ruolo di Eli?

Assolutamente no. Alan Cumming è presente in tutti gli episodi di questa stagione. La vita è difficile ed Eli è un combattente.

Cosa significa questa rivelazione per la quasi-storia tra Alicia e Jason?

Diciamo che cambierà o quantomeno rimescolerà le carte in tavola. Alicia sa che non è giusto ma è stata già ferita in passato da entrambi l’amore e la passione. Jason, d’altra parte, preferisce le cose semplici, lì dove la vita di Alicia è tutto fuorchè ‘semplice’.

L’altra grande verità che Eli potrebbe svelare è il fatto che Peter ha truccato le elezioni per aiutare Alicia. Rivelerà anche questo segreto?

Per citare Great McGinty, Eli ha avuto ‘un unico pazzo momento di onestà’. Era vulnerabile, consumato dalla colpa e in piena autocommiserazione e ha rivelato qualcosa che non era costretto a rivelare. E’ una cosa per cui dovrà pagare, ovviamente. L’onestà, sfortunatamente, non è il miglior approccio per i personaggi del nostro show. Sarà molto difficile per Eli essere nuovamente sincero.

Questo cambierà anche il rapporto di Alicia e Diane? Diciamo che nella settima stagione hanno avuto dei rapporti quasi ‘glaciali’.

Si, sarà un cambiamento che riporterà Diane non solo nell’orbita di Alicia ma anche in quella di Lucca. Lo show è come una ruota che gira e rigira ma Alicia è sempre alla ricerca di qualcosa, ovvero una casa. Una casa o meglio un posto dove tutti possono e devono accettarti.

L’ultimo episodio di The Good WIfe – KSR – lo trovate recensito qui.

LEGGI ANCHE: The Good Wife: 20 curiosità che forse non sapete sulla serie TV

Katia Kutsenko

Cavaliere della Corte di Netflix e Disney+, campionessa di binge-watching da weekend, è la Paladina di Telefilm Central, protettrice di Period Drama e Fantasy. Forgiata dal fuoco della MCU, sogna ancora un remake come si deve di Relic Hunter.

Articoli correlati

3 Comments

  1. Sarebbe carino avere un avviso di spoiler, al posto del titolone con annessa rivelazione su ciò che succede nelle puntate appena trasmesse…

  2. Ciao!
    L’episodio è andato in onda una settimana fa, quindi ‘appena trasmesse’ non è proprio il termine esatto. Nel titolo si è solo accennato al fatto che si è parlato di Will, non si è fatto riferimento nè al come nè al dove nè al perchè. Nelle serie tv capita spesso, anzi di continuo, di sentir parlare di personaggi morti o scomparsi. Lo spoiler puoi averlo avuto, eventualmente, solo avendo deciso di aprire l’articolo e leggerlo. Mi dispiace se ti ho rovinato l’elemento sorpresa ma, ripeto, non era inteso come spoiler.
    Spero che ci darai un tuo parere quando vedrai l’episodio e scoprirai in che modo ‘c’entra’ Will 😉

  3. Spoiler sarebbe il titolo? Cioè che viene riportato in vita il fantasma di will? A meno che non pensi che Alicia abbia aperto un nuovo studio votato alla negromanzia, questo titolo non è spoiler

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button