fbpx
Good Wife (The)

The Good Wife: recensione dell’episodio 5.20 – The Deep Web

Un episodio particolare, un po’ fuori dalle righe rispetto al percorso intrapreso in questa quinta stagione ma comunque molto interessante.

thegoodwife_529_2La parte che più mi ha colpita è quella legata ad Alicia soprattutto per ciò che riguarda il rapporto con sua madre. Come sappiamo le due non sono mai andate d’accordo e qui finalmente capiamo perché. “Ci sono persone nella vita che creano i casini, e persone che li sistemano”. Alicia, così come suo padre, fa parte della seconda categoria. “The Good Poeple” come si definisce lei (e credo sia la prima volta in cui nella serie viene fatto un riferimento così esplicito del titolo).

Alicia è imprigionata in questo ruolo che si è autoimposta. La morte di Will ha sicuramente dato uno scossone alla sua vita facendole finalmente decidere di dare un taglio, anche se non pubblico, alla sua vita con Peter ma non riesce comunque a uscire dallo status di donna sposata che si è autoimposta e che ritiene di dover rispettare a prescindere.

Il rapporto tra Alicia e sua madre mi ha sempre molto incuriosita. Sono l’una l’opposto dell’altra eppure è chiaro che c’è molto affetto tra di loro. Vedere quel momento così intimo e Alicia che stava iniziando ad aprirsi interrotto dall’ultima fiamma della madre mi ha fatto arrabbiare. Fortunatamente Veronica ha avuto la sensibilità di capire che sua figlia aveva davvero bisogno di lei e di qualcuno che fosse già passato per quell’esperienza. Vedere Alicia abbandonarsi tra le braccia della madre mi ha spezzato il cuore. È chiaro che ormai si rende conto che questa situazione le sta portando solo infelicità. La sua domanda finale, quando decide di non entrare nel bar dove aveva un mezzo appuntamento, è quella che da sempre mi sono domandata “A chi ho bisogno di dimostrare la mia fedeltà?”. Tra lei e Peter è ormai finita (alla buon’ora dopo tutto quello che era successo tra loro) e Will non è più parte dell’equazione… quindi a chi deve dimostrare la sua fedeltà? Ai propri figli? Alla società?

Ma Alicia non è l’unica persona ad essere persa, a non capire cosa le stia succedendo intorno a quale strada debba percorrere. Anche Finn e Diane si trovano nella stessa situazione, anche se per motivazioni diverse.

thegoodwife_529_1Finn, che in questo episodio ci dimostra le sue capacità legali perseguendo il nipote di un grosso cliente di Diane, coinvolto nella gestione del sito Silk Road, una community dove vengono messe in vendita sostanze illegali, armi e omicidi,  deve anche iniziare la sua campagna per diventare il nuovo procuratore di stato. Dopo il supporto dimostrato da Peter a Finn, è chiaro che la faccenda si è fatta seria. Entra in gioco Eli che cerca di preparare il candidato al suo meglio ma una domanda improvvisa durante l’intervista dimostra come Finn sia più bravo del previsto al gioco politico e sappia rispondere esattamente come Eli gli avrebbe raccomandato di rispondere se avessero potuto prevederlo.

Riuscirà Finn a mantenere il suo lato buono se dovesse veramente riuscire a vincere questa campagna? Oppure sarà mangiato dal sistema?

thegoodwife_529_3Diane, come dicevamo, si trova invece ad affrontare due avversari interni allo studio: Louis e David Lee. Con il supporto di Kalinda è ormai chiaro che i due stiano effettivamente tramando qualcosa per allontanare Diane dal suo trono e prendere il potere. Ma perché? Se Louis sta veramente morendo, per quale motivo decide di dare battaglia a Diane?

Per restare sempre aggiornati su The Good Wife, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per The Good Wife Italia

Comments
To Top