fbpx
Good Wife (The)

The Good Wife: 20 curiosità che forse non sapete sulla serie TV

The Good Wife

La celebre serie giudiziaria The Good Wife, andata in onda dal 2009 su CBS, è composta da sette stagioni. Lo show, creato dai coniugi Robert e Michelle King, ha avuto un enorme successo, vincendo numerosi premi, tra i quali cinque Emmy’s Awards.

La storia narra il percorso difficile di Alicia Florrick, che trovandosi nel punto più basso della sua esistenza – suo marito Peter è al centro di uno scandalo politico e sessuale – cerca di riprendere possesso della sua vita tornando a lavorare come avvocatessa dopo aver dedicato per anni tutta se stessa alla famiglia.
La serie per sette anni ha proposto delle storie sempre appassionanti e ben costruite, presentando dei casi legali mai scontati e dai temi politici e sociali attualissimi. Una produzione curata ed elegante si accompagna ad un cast favoloso che comprende Julianna Margulies nel ruolo dell’avvocatessa Alicia Florrick, la “brava moglie” protagonista, affiancata da Matt Czuchry, Christine Baranski, Alan Cumming e Chris Noth. Punto forte dello show sono state anche le innumerevoli guest star che hanno saputo dare vita a dei personaggi indimenticabili come Michael J. Fox, Michael Cerveris, Mike Colter, Dylan Baker, Margo Martindale, John Noble e Matthew Perry.

L’ultimo episodio della serie è andato in onda l’8 maggio 2016, lasciando un grande vuoto nella serialità a tema legale. Per chi ancora ne sente profondamente la mancanza abbiamo raccolto alcune chicche di cui, probabilmente, non tutti sono a conoscenza.

The Good Wife curiosità
The Good Wife curiosità

Ecco 20 curiosità che forse non conoscete di The Good Wife

1 – The Good Wife era scritto da un team di sette sceneggiatori, tre dei quali erano avvocati. Il team si avvaleva anche di un consulente legale.

2 – Lo show è ambientato a Chicago, ma è girato a New York. Il pilot è stato girato in Canada e le riprese dovevano continuare lì. Ma Julianna Margulies chiese ai produttori di girare a New York perché era appena diventata madre e non poteva partire per il Canada per nove mesi all’anno.

2 – Tutti i titoli degli episodi di  The Good Wife sono composti da un numero di parole pari al numero della serie. Ad esempio tutti gli episodi della stagione numero 1 hanno dei titoli composti da 1 sola parola, nella 2° stagione ogni titolo è composto da 2 parole, e così via. A partire dalla quinta stagione, però, il numero delle parole ha cominciato a decrescere. Dunque i titoli della stagione sono composti da 3 parole. Quelli della da 2 parole e quelli della da 1 sola parola, suggerendo ai fan che la settima sarebbe stata l’ultima stagione. E infatti è stato proprio così.

Julianna Margulies

Julianna Margulies non è stata la prima scelta per il personaggio di Alicia

4 – Il ruolo di Alicia Florrick era stato offerto inizialmente a Helene Hunt e a Ashley Judd, ma entrambe rifiutarono la parte. Anche Elisabeth Shue fu considerata per il ruolo di Alicia, ma rifiutò per trascorrere più tempo con la sua famiglia. Julianna Margulies è stata quindi la quarta scelta, ma per sua fortuna, alla fine, la parte andò a lei.

5 – Julianna Margulies ha vinto due Emmy Awards per la sua interpretazione: uno nel 2011 e uno nel 2014. È stata nominata ben quattro volte.

6 – Julianna Margulies avrebbe voluto che il suo personaggio lasciasse il marito Pete (Chris Noth). Ma sapeva che Alicia non lo avrebbe fatto finché non avesse trovato “il vero amore”.

7 – Julianna Margulies, che ha dei capelli naturalmente molto ricci, ha indossato sempre una parrucca per evitare di dover passare troppe ore a lisciare i capelli.

8 – Dopo tre anni estenuanti passati a destreggiarsi con l’impegnativo programma dello show e i primi anni di vita del suo bambino, l’attrice strinse un accordo con i creatori Robert King e Michelle King. A partire dalla stagione 4, per quelle grandi scene in tribunale che richiedevano diverse ore per essere girate completamente, Margulies avrebbe girato per prima le scene in cui Alicia era una parte attiva, per poi passare a quelle con gli altri attori, così da poter lasciare il set e avere un po’ di tempo libero.

Archie Panjabi nei panni di Kalinda Sharma

L’inimitabile Kalinda Sharma

9 – Archie Panjabi ha dichiarato di poter interpretare il suo personaggio solamente indossando degli stivali, dicendo: “Ho provato ad indossare delle scarpe diverse, ma non funzionava, il suo modo di camminare cambiava troppo”. 

10 – Quando l’attrice Panjabi ha lasciato la serie, ha portato con sé la giacca di pelle e gli stivali del suo personaggio.

11 – Il marito di Kalinda, Nick (Marc Warren), ha lasciato lo show prima del previsto. Era chiaro che il suo arrivo non fosse piaciuto affatto ai fan. “Non dai una ragazza a James Bond”, ha spiegato Robert King. “Non era una storia a cui il pubblico era interessato.”

12 – La scena finale tra Kalinda e Alicia è stata girata grazie alla CGI a causa di una presunta faida tra Julianna Margulies e Archie Panjabi. TV Line ha rivelato “Margulies e Panjabi non hanno girato quella scena insieme. Le attrici hanno girato le loro parti separate e poi sono state unite nella stessa scena in post produzione”. Nonostante queste affermazioni, Margulies ha detto al New York Times che le voci sulla faida tra di loro sono “tutti stupidi pettegolezzi, e io non voglio averci nulla a che fare”. L’evolversi del rapporto tra le due attrici e tra i due personaggi resta ancora ora un mistero.

Un cast stellare per The Good Wife

13 – Eli Gold, interpretato da Alan Cumming, è vagamente ispirato a Rahm Emanuel che è stato il sindaco di Chicago.

14 –  Nel 2012, durante le riprese di un episodio della serie in cui sarebbe apparsa Kristin Chenoweth (vista in Glee), un pezzo dell’attrezzatura del set malauguratamente colpì l’attrice. La donna perse conoscenza e venne portata in ospedale. Dopo un periodo di convalescenza, Chenoweth dichiarò che subito dopo l’accaduto, il colpo la rese “incapace di formulare una frase”, provocandole una frattura alla testa e continui dolori alle costole ed ai fianchi.

15 – Nonostante la schiera infinita di guest star nello show, ogni attore avrebbe voluto avere il proprio attore preferito sul set. Christine Baranski, che interpretava Diane Lockhart, avrebbe voluto avere Alan Rickman nello show. Matt Czuchry era un grande fan di Ryan Gosling e Chris Pine. Juliana Margulies aveva invece gli occhi puntati su Alfred Molina.

Josh Charles nei panni di Will Gardner

L’uscita di scena di Josh Charles

16 – L’attore Josh Charles (che vestiva i panni di Will Gardner) aveva intenzione di abbandonare la serie già alla fine della quarta stagione. La collega Julianna Margulies lo convinse a rimanere fino a metà della quinta, così che i King avessero il tempo di scrivere un’uscita di scena appropriata.

17 – Il personaggio di Charles viene ucciso durante una sparatoria in un’aula di tribunale. Charles aveva saputo che il suo personaggio sarebbe morto mesi prima che l’episodio fosse girato. Eppure, miracolosamente, lo show riuscì a tenere segreta la notizia della sua dipartita fino alla messa in onda di Dramatics your honor.

LEGGI ANCHE: The Good Fight: quali personaggi della serie madre potremmo vedere nella seconda stagione

The Good Wife curiosità
The Good Wife curiosità

Qualche curiosità sul finale di The Good Wife nella settima stagione

18 – I creatori avevano deciso il finale della serie molto presto. Robert King ha dichiarato di averlo saputo già subito dopo i primi 13 episodi.

19 – Nonostante i creatori avessero annunciato il loro piano di concludere lo show con la stagione 7, ad un certo punto si parlò seriamente di fare una stagione 8, anche con Julianna Margulies che si era detta interessata a continuare. Ma dopo aver realizzato che sette stagioni erano sempre state il piano dei Kings, Margulies annunciò che la sua lealtà andava a loro e che non sarebbe andata oltre.

20 – Molte persone, tra cui Jeffrey Dean Morgan e Julianna Margulies, sono rimaste deluse dal fatto che la storia d’amore tra Alicia e Jason non sia stata risolta adeguatamente. Forse anche i creatori hanno pensato lo stesso dopo aver girato l’episodio. Morgan ha infatti rivelato in un’intervista che era stato chiamato per delle riprese aggiuntive qualche tempo dopo la conclusione, ma che non poté presentarsi perché stava girando The Walking Dead. L’attore ha chiarito nell’intervista che non sapeva cosa avrebbe dovuto girare di nuovo, anche se sperava che sarebbe stato un finale migliore per la coppia.

LEGGI ANCHE:  The good Wife: è ancora possibile un’ottava stagione?

Comments
To Top