fbpx
Good Wife (The)

The Good Fight: Elsbeth Tascioni ci sarà!

Come tutte le serie giunte al canto finale anche The Good Wife aveva rispettato le consuetudini. Risulta infatti comune richiamare tutti i personaggi nelle ultime puntate per salutarli e chiudere le loro trame. Se c’è una cosa che però non ci è andata giù è stato il trattamento di Elsbeth Tascioni. La bizzarra avvocatessa rossa è infatti comparsa nella settima stagione del legal drama col contagocce lasciando i fan alquanto insoddisfatti. Tuttavia questa amarezza sembra essere giunta a termine. E’ stato infatti confermato che Carrie Preston tornerà a interpretare Elsbeth per un intero arco narrativo nello spin-off The Good Fight.

Sapendo come spesso l’avvocatessa venisse utilizzata per salvare i protagonisti da casi legali particolarmente impegnativi è probabile che venga assunta da Diane per tirare fuori dai guai lei o la nipote. The Good Fight inizierà infatti col coinvolgimento di Maia (Rose Leslie), figliocca di Diane, in uno scandalo finanziario. Questo porterà la madrina a perdere i suoi risparmi e a cercare lavoro nello studio di Lucca.

Nel cast figurano anche Cush Jumbo (Lucca) e Sarah Steele (Marissa) direttamente da The Good Wife. New Entry nel franchise saranno invece Delroy Lindo (Chicago Code), Paul Guilfoyle (CSI), Bernadette Peters (Smash), Erica Tazel (Justified) e Justin Bartha (The New Normal). Pare che quest’ultimo interpreterà un avvocato sensuale e intelligente, probabile interesse amoroso di Lucca. Gary Cole riprenderà il ruolo di Kurt McVeigh in più puntante. Inoltre Zach Grenier (David Lee) e Jerry Adler (Howard) saranno presenti solo nella premiere.

Produttori esecutivi e showrunner di The Good Fight saranno nuovamente i coniugi King, già creatori di The Good Wife. Ridley Scott, David Zucker, Liz Glotzer, Brooke Kennedy, e Alison Cross saranno produttori esecutivi.

The Good Fight comincerà il 19 Febbraio in America e solo per la premiere verrà trasmesso anche su CBS. Le nove puntate successive saranno rese disponibili solamente sul servizio di streaming All Access, gestito dal network sopra menzionato.

Fonte: Variety

Comments
To Top