fbpx
Celebrità

The Gilded Age: Carrie Coon si unisce al cast della serie di Julian Fellowes

The Gilded Age: Carrie Coon si unisce al cast della serie di Julian Fellowes

Carrie Coon torna su HBO entrando ufficialmente nel cast di The Gilded Age, la serie TV sviluppata da Julian Fellowes.
L’attrice di Leftovers entra nel cast per sostituire Amanda Peet (Brockmire) non più disponibile dopo lo slittamento delle produzioni causate dalla pandemia in corso.

La trama di The Gilded Age

Gilded Age è ambientato nell’America del 1880 e racconta la storia della giovane Marian Brook, orfana di un generale del sud degli Stati Uniti che si trasferisce con le sue zie a New York e si ritrova immersa nell’alta società. Fellowes sarà scrittore creatore e produttore esecutivo con Gareth Neame già collaboratore in Downton Abbey.

LEGGI ANCHE: The Gilded Age: una nuova serie TV per Julian Fellowes

Il ruolo di Carrie Coon e il resto del cast

Bertha Russel, personaggio interpretato dalla Coon è descritta come una donna che usa il successo commerciale di suo marito ( Morgan Spector) per infiltrarsi nell’alta società

L’attrice, vista in Leftover e in The Sinner, si aggiunge ad un cast composta da:

  • Morgan Spector ( Patria ) nei panni del marito di Bertha, George, uno spietato barone a cui non piace perdere;
  • Christine Baranski ( The Good Fight ) nei panni di Agnes van Rhijn, un’aristocratica testarda che è riuscita a catturare un marito proprio mentre la piantagione della sua famiglia stava collassando e cerca di resistere con orgoglio al cambiamento;
  • Cynthia Nixon ( Sex and the City ) nei panni della sorella di Agnes, Ava Brook, che è costretta a fare affidamento sull’associazione benefica di sua sorella quando i tempi si fanno difficili.

Comments
To Top