fbpx
Flash (The)

The Flash: recensione dell’episodio 3.10 – Borrowing Problems from the Future

IMDb

Poco prima di Natale The Flash ci aveva lasciato con un episodio che aveva rialzato le aspettative dopo un inizio di stagione poco convincente. Avevamo così assistito alla consacrazione di Wally come Kid Flash, Julian e Caitlin iniziavano a mostrare dell’interesse reciproco mentre Barry preparava la convivenza con Iris pur sapendo del suo infausto futuro.

Malgrado le premesse molto interessanti il nuovo anno vede un Flash nuovamente tiepido e un po’ troppo calmo considerato il genere. Il villain di turno è The Plounder, un criminale dall’aspetto piratesco che fa uso di una pistola multiuso. Tolto il fatto che non è il primo a dotarsi di una pistola alternativa a sfidare il velocista scarlatto (e già la nostra attenzione scema un po’) rappresenta un ostacolo solo perché legato indissolubilmente al futuro di Iris. Durante il viaggio nel futuro Barry aveva infatti appreso che la morte della sua amata sarebbe avvenuta solo in seguito all’evasione del criminale.

Le conseguenze si traggono da sé. Bisogna fare in modo che The Plounder non finisca mai in prigione o semplicemente che non ci finisca per mano di Flash in modo che gli eventi concertuali alla morte di Iris cambino alterando il futuro. Segue messinscena per permettere a Kid Flash di arrestare il cattivone alterando la timeline del futuro. Insomma il problema di fondo è sempre quello, che sia il passato o il futuro a Barry il suo destino non piace e quindi tocca fare dei ritocchi alla linea temporale.

La domanda è una sola: Barry ha imparato qualcosa dalle sue azioni? Sì e no. La prima risposta è legata al fatto che non ha paura di confidare ad Iris il suo futuro e di condividerlo col gruppo. Il fatto che la serie si sia liberata subito di questo peso si spera agevolerà la narrazione rendendola più veloce, magari evitando di creare una stagione all’insegna di segreti cosa che, come ci insegna Arrow, non funziona. La seconda risposta è invece legata al fatto che a forza di stuzzicare la timeline, Flash sembra aumentare le schiere di nemici velocisti che vogliono eliminarlo invece di lasciarli in pace a riposare. Viva il beneficio, ma a che prezzo?

Allontanandoci dalla coppia d’oro parliamo un po’ di HR. Il personaggio di dubbia inutilità pareva inserito per dare un ruolo un po’ più da Arlecchino al buon Tom Cavanagh. Finalmente possiamo iniziare a ricrederci. Tolta la spiacevole uscita sul museo (magari capiremo con che soldi vive il team Flash, ma sappiamo che alla CW non serve un lavoro per vivere) sembra che il gioioso scrittore abbia anche lui degli scheletri nell’armadio, che siano collegati alla vicenda di Savitar?

Dulcis in fundo veniamo alla dolce Caitlin. Tolta la comparsa dei superboccoli sulla testa della nota produttrice di Polaretti (vorrei sapere se la CW è in partnership con la Imetec perché in tutte le sue serie ultimamente le attrici sono particolarmente boccolose) sembra che il capitolo Killer Frost sia ben lontano dall’essere chiuso. Anche questa vicenda, interessante all’inizo, sta cominciando a stancare. L’idea di trasformare un buono in un cattivo è spesso una scelta vincente, ma la decisione va presa. Non si può continuare a ritardare all’infinito l’avvento della cattiva. Ogni volta viene pronosticato e ogni volta la forza dell’amore puntualmente trionfa, cosa stiamo guardando: Sailor Moon?

The Flash è quindi tornato con una puntata catalogo. Non accade nulla di particolarmente rilevante ma ci viene presentato cosa accadrà in questa seconda metà quasi a dire “Ehi restate con noi che vi aspetta del gran bel divertimento”. Ormai possiamo dirlo con certezza, il Flash della prima stagione è ufficialmente morto e si è passati da prodotto di qualità a prodotto di intrattenimento, che pur a malincuore ci può anche andare bene. Basta giocare a carte scoperte.

In attesa del prossimo episodio e delle prossime recensioni ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

The Flash - 3.01
  • Catalogo Ikea
Sending
User Review
4 (1 vote)
Comments
To Top