fbpx
Flash (The)

The Flash: Recensione dell’episodio 1.16 – Rogue Time

Tutto annullato, tutto da rifare: Barry Allen, meglio conosciuto come The Flash, era in posizione “di fuorigioco” al momento della rottura del continuum spazio-temTheFlash_Rogue Time_Barry Joeporale. Niente Cisco che torna al creatore, niente sentimenti d’amore di Iris che, scopriamo, sono venuti a galla dal suo subconscio solo a causa dell’estrema situazione pericolosa in cui si era venuta a creare. Ma se il dottor Wells in questo episodio almeno replica la sua dichiarazione d’amore filiale a Cisco dimostrando che quei sentimenti non sono stati annullati, ma esistono davvero, allora Barry può tornare a sperare nell’amore di Iris, annidato da qualche parte nel subconscio della ragazza (nonostante adesso si creda che Barry sia una specie di malato).

Si trattava di un episodio carico di aspettative: “Out of Time” poteva essere un degno finale di stagione, lo abbiamo già detto, e questo significa che “Rogue Time” doveva essere quantomeno un degno episodio d’apertura di stagione. E lo è stato. Dinamico e coinvolgente, con un finale degno di una premiere: anche Barry adesso è convinto che il dottor Wells non sia quello che dice di essere e ha offerto il suo aiuto a Joe per portare a galla la verità.

Ma facciamo un passo indietro nel tempo: Barry si è ritrovato nel passato annullando tutto quello che era successo, ritrovandosi unico testimone di fatti mai avvenuti. La sua conoscenza del futuro lo porterà a giocare d’anticipo e a chiudere in gattabuia Mark Mardon prima che questi possa fare la sua mossa, ma il dottor Wells è troppo furbo e riesce subito ad estorcere una confessione non completa di quello che è accaduto da Barry. Il dottore ci presenta il tempo come un dio capriccioso: nonostante la catastrofe sventata esso troverà il modo di rimpiazzarla con qualcosa di ancora più devastante. Ed ecco che, manco a farlo apposta, si ripresentano in città più determinati di prima Capitan Cold (Wentworth Miller) e Heat Wave (Dominic Purcell), che ricorderete essere scappati alla giustizia grazie all’arrivo in scena della sorella di Leonard, Lisa (questo nelle puntate precedenti di Prison Break).

TheFlash_Rogue Time_Cisco BarryI tre architettano un piano per riavere le loro super pistole facendo passare una brutta notte al povero Cisco. Molto spazio è dedicato al suo personaggio, con gli spettatori traumatizzati dal fatto che potesse ripetersi quanto visto nell’episodio precedente. Viene così presentato suo fratello Dante, all’apparenza presuntuoso e strafottente, ma che infine si dimostrerà capace di comprendere la vera natura del suo fratellino. Cisco si trova così nei panni di un eroe messo alle strette dalle circostanze negative. Egli però è un semplice essere umano: non è capace di ribaltare la situazione e si sottomette alle richieste dei teppisti non tanto per salvare la sua pelle, ma quella del fratello, dando prova di grande coraggio e di amore per una persona che nella vita non gli ha regalato che male, avendogli portato via l’amore della sua vita. Nessuno è capace di arrabbiarsi davanti a questo comportamento: sicuramente non Barry che, anzi, si addossa su di lui la colpa della situazione, avendo interferito con il corso del tempo.

Particolare è stata anche la dinamica dello scontro tra Flash e il villain di questa puntata: Captain Cold si dimostra essere il primo nemico interessato all’identità segreta di Flash. Non c’è nessun vero e proprio scontro fisico: Cold e Flash si fanno la guerra a suon di strategie e parole. Infatti Snart non riesce ad approfittare pienamente dell’informazione ottenuta sull’identità reale di Barry e tutto ciò che ottiene quando lo ricatta dicendogli di essere pronto a rivelarla al mondo è un semplice “la prossima volta che ti fai vedere ti sbatto dentro”. Barry non si fermerebbe davanti a nulla pur di salvare le persone e la città a cui tiene, quindi la privacy è l’ultimo dei suoi problemi. Lo scontro verbale tra i due porta a una risoluzione temporanea: entrambi sanno che Cold può poco (ormai) contro la velocità di Flash, ma quest’ultimo sa anche che Snart è in grado di prendersi ciò che vuole dalla città senza dover uccidere qualcuno. Lo lascia andare, per ora, ma la situazione potrebbe essere più tesa e incandescente la prossima volta che i due torneranno a scontrarsi.TheFlash_Rogue Time_Flash Lisa

Dulcis in fundo, vorrei sottolineare un dialogo che ho trovato molto interessante e che potrebbe aver rivelato parecchio sul futuro della trama: analizzando meglio quello che dice il dottor Wells a Barry la seconda volta che si ritrovano a parlare del continuum temporale interrotto e delle conseguenze negative dei viaggi nel tempo, il dottore dice esplicitamente che se Barry dovesse tornare nel passato per salvare sua madre, questo cambiamento potrebbe portare alla morte di tante persone. Forse è anche per questo, allora, che Reverse Flash interverrà contro Barry quando ad un certo punto Flash tornerà indietro nel tempo per salvare la madre. Anche se non è così buono, Reverse Flash potrebbe intervenire per annullare l’azione di salvataggio di Barry soprattutto per servirsene al fine di tornare nel suo secolo d’appartenenza. Troppe speculazioni, aspettiamo di vedere quanto succederà con la sicurezza che questo telefilm non deluderà le aspettative.

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su The Flash vi consigliamo di seguire la pagina The Flash Italia, You can inspire people.ϟ ARROW & the FLASH ϟ

Comments
To Top