fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

The Flash: Recensione dell’episodio 1.12 – Crazy for you

Anche questa settimana The Flash corre veloce quanto il suo protagonista, Barry Allen. Questo episodio, infatti, è stato capace di portare avanti in poco più di quaranta minuti tante trame parallele valorizzandole tutte al massimo, senza mai distrarre lo spettatore con informazioni troppo inutili.

Si parte subito con una questione di vita o morte: Flash si trova a salvare una coppia da un incidente d’auto e viene ringraziato per il suo gesto. E’ una cosa nuova per Barry, che trattiene a stento l’emozione.flash macchina Questo contribuirà sicuramente ad alimentare il suo lato luminoso, quello da eroe senza macchia che non si abbassa mai a giochetti sporchi. Ma non c’è spazio per altre scene dove Central City celebra il suo “nuovo” vigilante: prima ci viene mostrata una Caitlin Snow in difficoltà, ancora incapace di avviare una propria vita sociale, in seguito veniamo catapultati in una scena molto dinamica: Shawna Baez, usando i suoi poteri da meta-umana che le permettono di teletrasportarsi ovunque il suo sguardo arrivi, libera il suo fidanzato Clay rinchiuso ad Iron Heights. Curioso come per tutto l’episodio non veniamo mai a conoscenza del passato della ragazza e di come abbia ottenuto i poteri, a differenza di personaggi simili emersi nella prima parte della stagione: sappiamo solo che Shawna è pazza del suo ragazzo.

Quello che potrebbe definirsi il “caso della settimana”, con la sua prevedibilissima fine, non ruba però tutta la scena. Barry è quello attivo su più fronti: aiuta Iris ad andare avanti nella sua carriera giornalistica; fa la conoscenza di Linda Park, che sembra essere un primo interesse amoroso reale; trova anche tempo da dedicare a Caitlin, protagonista indiscussa con le scene più memorabili dell’episodio. Danielle Panabaker è semplicemente adorabile nel ruolo di ubriacona ingenua. Ci vorrebbero più spesso scene dove i personaggi (ma è un discorso applicabile agli stessi attori) possono un attimo rilassarsi e mostrare al pubblico lati che altrimenti non avrebbero mai spazio in barry irisscena. In particolare, il rapporto tra Barry e Caitlin non è mai stato approfondito tanto quanto in questo episodio: i due si comportano come se fossero amici di vecchia data, e quindi quello che potrebbe sembrare un appuntamento galante resta solo una uscita tra due amici. In ogni caso, sarebbero una bella coppia. Alla fine, in questo episodio l’unico a restare dietro le quinte è il dottor Wells, così protagonista fino a sette giorni fa.

Il perdono di Catlin a Cisco dimostra anche che ormai lei è realmente riuscita a voltare pagina nella sua vita e che è più forte di quello che sembra. Cisco, d’altro canto, non riesce proprio a smettere di combinare guai. Sapevamo benissimo che Hartley Rathaway avrebbe ingannato il tanto intelligente quanto ingenuo sapientone del gruppo, ma personalmente non mi aspettavo che ci sarebbe riuscito solo alla seconda volta. Nella sua impresa di voler rintracciare Ronnie, tutto da solo, Cisco non ha paura di mettere in gioco (e perdere) cose più grandi di lui: riesce ad ottenere valide informazioni tenendo testa al ben più cattivo Hartley, figliol prodigo che mette a segno la prima evasione dagli impianti Star Labs con un assist da parte del suo vecchio amico, il quale però ha giocato da vero duro e ne esce da sconfitto onorevole. In tutto questo vortice veloce ma sempre equilibrato e ben strutturato, c’è stato anche il tempo per due veloci comparsate: abbiamo finalmente visto Henry Allen a contatto diretto con suo figlio, mentre la scena finale introduce quello che probabilmente sarà uno dei prossimi nemici di Flash: Gorilla Grood, un nome non nuovo agli appassionati dei fumetti.flash shawnae

Tirando le somme, nessun membro del Team Flash (eccetto il dottore) sembra avere un vero lato oscuro. Barry nel suo ruolo di dispensatore di giustizia mette la morale prima di tutto (ignorata forse solo un pochino quando vengono toccate le persone a lui care), anche quando si tratta di aiutare giovani pulzelle in difficoltà (fin troppo ingenuo nella scena in camera con Caitlin). Quest’ultima sembra aver ritrovato il sorriso nonostante la batosta ricevuta dalla notizia che il suo Ronnie, in realtà, è una nuova entità; Cisco invece ha trovato il suo lato da combattente lontano da un computer.

Nota di merito alla regia: mi è sembrato di notare un notevole miglioramento di qualità in alcune scene riguardanti Flash che sono state più spettacolari del solito. Mi riferisco ad esempio alla scena nel tunnel, quando Barry spegne tutte le luci e l’unica fonte di illuminazione sono le scariche emesse dalla sua velocità. Anche il momento in cui il proiettile è fermato all’ultimo secondo è costruito in maniera magistrale: noi spettatori ci rendiamo conto della pallottola nello stesso momento in cui lo percepisce Barry.

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su The Flash vi consigliamo di seguire la pagina The Flash Italia, You can inspire people.ϟ ARROW & the FLASH ϟ

1.12 Crazy for you

Dinamico

Valutazione Globale

User Rating: Be the first one !

Mario Altrui

Web Content Editor per Telefilm Central dal lontano 2014. Scrivo pareri soggettivi richiesti da nessuno sulle mie serie televisive preferite.

Articoli correlati

1 commento

  1. Bellissimo! Episodio praticamete perfetto (forse il caso della settimana era un po’ inutile). Niente in TV mi commuove e fa ridere quanto Flash in questo momento. Amo tutti incondizionatamente (soprattutto Iris quando si leva dalle balle). Rido anche alle cose più idiote che solitamente mi farebbero roteare gli occhi. Bravissimi tutti! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio