fbpx
0Altre serie tv

The Deuce: Maggie Gyllenhaal e James Franco in nuovo pilot HBO

James Franco

Maggie Gyllenhaal e James Franco saranno i protagonisti di un nuovo pilot ordinato da HBO sull’industria del porno nella New York degli anni ’70.

Maggie GyllenhaalCome si legge in una comunicazione ufficiale della rete americana, il progetto seguirà “la storia della legalizzazione e della successiva ascesa dell’ industria del porno a New York dai primi anni ’70 fino alla metà degli anni ’80” fino alla diffusione dell’HIV e della cocaina.

The Deuce, nomignolo con cui viene indicata la 42ma strada, seguirà le vicende di due fratelli gemelli, ispirati a persone realmente vissute, che in breve diventeranno delle vere e proprie leggende del porno di Times Square. A dare volto e voce ad entrambi James Franco, nelle sale in questo momento per l’ultimo film di Wim Wenders.
La Gyllenhaal sarà invece Eileen ” Candy” Merrell, una prostituta che aspira ad entrare nella produzione di film pornografici. Accanto a loro Margarita Levieva (Revenge), Dominique Fishback (Show Me a Hero) e Lawrence Gilliard Jr. (The Walking Dead). La prima interpreterà il ruolo Abigail Parker, avventurosa studentessa universitaria che inizierà una relazione con Vincent Martino, uno dei due gemelli interpretati da Franco, mentre la seconda sarà la dolce e sensibile prostituta Darlene. A Gilliard Jr sarà affidato il ruolo dell’agente di Polizia Chris Alston.

Margarita LevievaLa serie avrà la firma di David Simon, creatore di The Wire, mentre alla regia ci sarà Michelle MacLaren, produttrice esecutiva di Breaking Bad e The X-Files.
“Siamo interessati a mostrare che cosa accade quando il profitto è il principale parametro per quella che chiamiamo società” ha raccontato Simon in un’intervista a EW “In questo senso, questa storia non vuole essere né pruriginosa né puritana. Si parla di un prodotto e di quegli esseri umani che hanno creato e venduto quel prodotto, ne hanno tratto profitto ma anche sofferenza”.

La HBO ha ordinato anche un secondo pilot a Simon, incentrato sul mondo di Capitol Hill di oggi, sulla partigianeria e l’influenza del denaro sulla governance nazionale.

Comments
To Top