Attori, Registi, ecc.

The Crown: Claire Foy dirà presto addio alla serie

Choice Awards
Netflix

Claire Foy, attrice che interpreta la Regina Elisabetta II nella serie The Crown prodotta da Netflix, non ritornerà nella terza stagione.

Portare la corona non è compito facile e, come la serie Netflix The Crown ci ha ricordato, spesso si rivela più un fardello che un privilegio. Claire Foy ha espresso quest’aspetto alla perfezione con la sua interpretazione della Regina Elisabetta, costretta a mettere da parte il suo ruolo di donna, moglie e madre, per lasciar posto a quello da regina. L’attrice tuttavia non dovrà sopportare questo fardello ancora a lungo, dal momento che lascerà il ruolo alla fine della seconda stagione. I fan dell’attrice non hanno tuttavia bisogno di sollevare cori di proteste, la motivazione dietro questa scelta è molto semplice: la terza stagione farà un salto di parecchi anni, quindi sia l’attrice che la co-star Matt Smith, che interpreta il Principe Philip, dovranno essere sostituiti da attori più in là con gli anni. E a quanto pare, Claire Foy è più che pronta a dire addio alla serie.

LEGGI ANCHE: le nominations dei BAFTA AWARDS 2017, domina The Crown

the crown

Ospite al BFI & Radio Times Tevelision Festival lo scorso weekend, l’attrice ha infatti dichiarato che non è stato “uno shock” apprendere le news sul rinnovo del cast nella terza stagione. “Lo abbiamo sempre saputo, sin da quando abbiamo firmato il contratto” ha detto l’attrice “e in più, non per essere spiritosa, ma è un notevole vantaggio”.

A dir la verità infatti, impegnarsi per fare solo due stagioni di una serie TV è musica per le orecchie dell’attrice, almeno così ha detto. “Facendo questo mestiere, non c’è niente di peggio del suono della frase ‘sette anni’. Sono sicura che per alcuni avrà un suono fantastico, ma per noi è come dire, sette anni recitando nello stesso ruolo? E poi questo è un lavoro tosto, no?”

D’altronde, come dare torto all’attrice? La Foy interpreta la più famosa e amata donna d’Inghilterra e allo stesso tempo è la protagonista dello show più costoso che Netflix abbia mai messo insieme. Non c’è motivo di sentirsi sotto pressione, no? L’attrice, che prima di tornare a girare The Crown ha partorito il suo primo figlio, ha anche notato come recitare in una serie come questa richieda un grande sacrificio dal momento che prende “una grossa fetta della tua vita”.

LEGGI ANCHE: The Crown: la protagonista della seconda stagione non sarà la regina

Grazie al cielo, i critici hanno amato la serie e la prova data dall’attrice. La Foy ha inoltre terminato la stagione degli Award portando a casa un Golden Globe e uno Screen Actors Guild Award per la sua performance in The Crown. “Mi mancherà terribilmente. Ma allo stesso tempo non vedo l’ora di vedere che direzione prenderà. Proprio non vedo l’ora” ha detto.

Il creatore della serie, Peter Morgan, ha recentemente anticipato che la seconda stagione si concentrerà maggiormente sulla figura del Principe Philip. “Lo trovo incredibilmente affascinante, la sua infanzia, ad esempio, di cui non si sa un granché” ha detto all’evento della Royal Television Society a marzo. “Il fulcro della seconda stagiona ruota attorno alla sua complessità”. Morgan non ha tuttavia detto una parola riguardo a se la serie esplorerà le presunte tresche di Philip. Le voci di corridoio si sono rincorse per anni riguardo al suo presunto comportamento adultero, ma in The Crown queste voci devono ancora cominciare. Finora la serie ha alluso in maniera molto graduale al fatto che il Principe abbia un debole per le donne.

LEGGI ANCHE: The Crown 2: Michael C. Hall sarà Kennedy

Se la seconda stagione dovesse davvero esplorare questi dettagli, sarà interessante vedere dove questo ci porterà nella terza stagione, in particolare per via del salto temporale. La nuova coppia di attori sarà infatti ancora più sotto pressione dei precedenti, dal momento che interpreteranno le figure reali più famose d’Inghilterra, faranno parte della produzione Netflix più costosa di sempre e dovranno riprendere dei ruoli per cui i precedenti interpreti sono stati lodati. Non vediamo l’ora. Nel frattempo, Claire Foy dà i suoi saluti alla serie.

LEGGI ANCHE: The Crown: Netflix promette sei stagioni

The Crown tornerà questo autunno con la sua seconda stagione, anche se non si conosce ancora la data precisa.

Comments
To Top