fbpx
Recensioni Serie Tv

The Carrie Diaries: Recensione dell’episodio 1.07 – Caught

Rimanere intrappolati fra due possibilità di scelta è senza dubbio una delle esperienze più universali che ci accomuna tutti. Quante volte ci siamo trovati davanti ad un bivio senza avere la minima idea di quale strada percorrere? Magari invece sapevamo già quale sarebbe stata la nostra scelta ma per paura abbiamo preferito evitarla. Alle volte ancora capita che preferiamo rimanere ancorati alla quotidianità e non prendere nessuna decisione per la possibilità che ciò comporti degli alti rischi da pagare. Questa settimana il tema della scelta costituisce la base dell’episodio di The Carrie  Diaries e ci mostra quante volte  dobbiamo sempre dividerci e scegliere tra una posizione da prendere o meno.

mqdefaultPer Carrie questa puntata rappresenta senza dubbio un momento di gloria. Inizialmente la sua storia con George prosegue a gonfie vele, il suo lavoro idem e l’articolo con protagonista la sua borsetta su Interview sta per essere pubblicato. La situazione cambia quando Larissa propone alla ragazza di lavorare per il giornale stravolgendo completamente la sua vita a Manhattan. A questo punto Carrie dovrà scegliere se tenersi stretto il lavoro procuratole dal padre o addentrarsi in questa nuova avventura in campo editoriale e pubblicitario. Accanto alla scelta lavorativa la nostra protagonista deve affiancare quella sulla vita privata, sullo sfondo del ballo scolastico capiamo che i sentimenti di Carrie per Sebastian non sono di certo passati e il comportamento di George che si rivela essere un vero idiota spingono la ragazza a troncare la relazione. Sicura, forte di se e sempre più determinata alla fine della puntata Carrie accetta il nuovo lavoro. L’evoluzione del personaggio è ben strutturata, notiamo sempre più come pian piano ci stiamo avvicinando a quella Carrie che tutti noi abbiamo amato in Sex and the city.

Mouse deve fare i conti con uno scarso risultato scolastico dal suo punto di vista, dopo che ha preferito passare il weekend col suo maggies-pink-stripe-sweater-laceragazzo. Vuole recuperare, ritentare e infatti le viene concessa una seconda chance, ma niente va come vogliamo e dopo alcuni siparietti comici a cui il personaggio ci ha ormai abituato anche per lei sembra essere arrivato un punto di svolta. Decide di troncare la sua relazione e dedicarsi alla carriera scolastica per avere la possibilità di entrare in una prestigiosa università. Che dire di Maggie? Inizialmente era la mia preferita, ora invece sembra essersi persa fra inutili discussioni con Donna e scappatelle con la polizia locale. Alla fine dell’episodio capisce finalmente che nella sua relazione con Walt c’è qualcosa che non va e il problema potrebbe essere proprio lei. Meglio tardi che mai. Ora spero solo che decida di metter fine a questa inutile storiella di copertura, ma penso che prima che lei parli scoppierà una bella bomba da parte di Donna che ha scoperto la sua liason segreta.

The-Carrie-Diaries-Episode-1.07-Caught-67920-300x240Le scene migliori però questa settimana vanno a mio parere a Dorrit e Tom. La madre di Carrie aveva acquistato dei biglietti per accompagnare la piccola di casa a vedere “Lo schiaccianoci”. Tom decide di prendere il posto della moglie e tentare di instaurare un rapporto con la figlia che vada oltre le discussioni domestiche. Dorrit è senza dubbio quella che soffre di più per la perdita della madre e si sente sempre più sola. Il loro dialogo mi è piaciuto tantissimo, mi sono veramente emozionato. Forse è arrivato il momento di dare più spessore al personaggio di Dorrit che dimostra grandi potenzialità

Sicuramente nulla di eclatante all’orizzonte, dopo l’iniziale euforia e la buona partenza possiamo dire che la serie procede un po’ a rilento ultimamente e gli ascolti in continuo calo non fanno altro che dimostrarlo. Siamo davanti ad un prodotto carino, ben confezionato, ma essenzialmente oltre l’atmosfera e l’ambientazione anni ottanta non ha dato nulla di nuovo al panorama telefilmico. Sono convinto che la Cw non rinnoverà la serie, nel caso mi sbagliassi spero almeno decida di dare una scossa maggiore alla trama.

FraM

Cresciuto, sin da bambino, a pane e serie televisive americane, amo recensire e conoscere orizzonti seriali sempre nuovi e stimolanti. Allevato con Beverly Hills 90210 e Melrose Place mantengo sempre una forte predilezione per i teen-drama, ma non disdegno il fantasy e il mystery.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button