fbpx
Big Bang Theory (The)

The Big Bang Theory: Recensione dell’episodio 8.05 – The Focus Attenuation

Cosa succede se per una puntata cambia il ruolo dei personaggi?

Cosa succede quando i nerd si abbandonano a cose futili e, al contrario, quando una persona definita “cool” si dedica alle cose importanti della vita? Questo quinto episodio dell’ottava stagione di The Big Bang Theory prova a dare una sua versione sul tema. Questa serie tv ci ha sempre presentato un mondo abbastanza fisso (con solo qualche sporadica eccezione) in cui i nerd nelle persone di Sheldon, Leonard, Howard, Raj, Bernadette ed Amy fanno i nerd, mentre Penny  fa Penny, ossia tutto il contrario rispetto agli altri cinque personaggi. L’unica che esce più spesso degli altri dai binari della “nerditudine” è Bernadette, che è sicuramente più cool degli altri (ed infatti è quella del cui comportamento in questo episodio mi meraviglio meno) e ha interessi e fa cose che vanno oltre le normali abitudini dei nerd ed in più non è incapace socialmente e sportivamente, ma in fin dei conti anche lei fa parte di questa categoria the big bang theory_805_bavendo un lavoro da scienziata, dando buoni consigli e facendo sempre scelte giuste e ponderate con rare uscite di testa e decisioni discutibili prese, caratteristiche che invece si addicono perfettamente al personaggio di Penny.

In questa puntata vediamo un ribaltamento di fronte di un certo peso, anche se la cosa sarà ovviamente momentanea perché non è questa la tematica principale del telefilm e si tornerà subito alle normali abitudini. Anche in questo caso la storia ci viene raccontata separando il gruppo in due blocchi che trattano due storyline differenti, ma stavolta la separazione è necessaria ai fini di ciò che gli autori ci vogliono mostrare e per una volta non funziona neanche tanto male. Certamente, però, la puntata non è divertente del tutto e solo a sprazzi strappa qualche risatina (come ad esempio nella scena dei ragazzi con lo scotch sul braccio o quella che mostra il livello di ubriacatura raggiunto da Amy e Bernadette) e la serie continua ad essere lontana dai fasti degli esordi.

Tutto parte dall’idea dei ragazzi di radunarsi tra loro in un ritiro scientifico per sviluppare una qualche invenzione. Temono di dire alle loro ragazze che saranno impegnati per un paio di giorni, ma appena saputa la notizia le ragazze non perdono tempo ed organizzano un week-end a Las Vegas. Da qui i due gruppi si separano per forza di trama.
I quattro ragazzi cercano disperatamente di farsi venire un’idea brillante anche consultando invano un quaderno di appunti di anni prima che conteneva solo invenzioni riguardanti le vecchie fissazioni di Howardthe big bang theory_805_c sulle ragazze. Nonostante il tentativo non riescono a farsi venire in mente niente, ma la ragione è dovuta soprattutto al fatto che si distraggono in continuazione con qualsiasi cosa, cose che riguardano comunque il mondo nerd visto che sono questi gli argomenti che loro conoscono (come ad esempio alcuni film), ma non andando avanti per nulla sul loro intento scientifico di creare qualcosa di nuovo. Insomma, si dedicano a qualsiasi cosa pur di non studiare, come farebbe un normalissimo ragazzo non nerd. Per una volta si può dire che ci si meraviglia di Sheldon che non dimostra interesse sull’invenzione, ma solo sulle distrazioni. L’unico che si fa coinvolgere poco è Leonard che pare abbastanza seccato dalla poca collaborazione degli amici, anche se poi alla fine è felice di guardare Ghost Busters invece di studiare.

the big bang theory_805_dLe ragazze a Las Vegas sono pronte a fare baldoria, ma alla fine le uniche a svagarsi sono Amy e Bernadette (di cui, come detto, non c’è più di tanto di cui stupirsi) che si prendono una bella sbronza, mentre Penny fa una scelta saggia e adulta e rimane in camera a studiare per il suo nuovo lavoro e sembra che la cosa non le dispiaccia così tanto come invece sarebbe stato un tempo. Che la ragazza stia finalmente crescendo dedicandosi anche alla vita vera e costruendosi un futuro concreto? Sembra proprio che sia così. Amy abbiamo visto che è sempre pronta a seguire le iniziative delle due amiche e qui si abbandona completamente al divertimento.

In definitiva, un episodio che non fa certamente sbellicare dalle risate e il The Big Bang Theory di un tempo sembra non esserci più, ma che è stato comunque piacevole da vedere perché racconta qualcosa di nuovo visto che lo scambio dei ruoli non era stato quasi mai trattato. Anche se solo per una puntata isolata è stato divertente vedere come può essere il mondo ribaltato dei nostri amici di Pasadena.

Comments
To Top