fbpx
News Serie TVSerie Tv

The Big Bang Theory: la produzione dell’ottava stagione in ritardo per il rinnovo dei contratti del cast

Dopo essere stata rinnovata per altre tre stagioni, pare che The Big Bang Theory abbia portato alla CBS e alla Warner Bros. TV un pò di grattacapi. Secondo quanto riportato da Deadline, la premiere dell’ottava stagione potrebbe slittare a causa del rinnovo del contratto per i cinque membri del cast originale , Jim Parsons, Johnny Galecki, Kaley Cuoco, Simon Helberg and Kunal Nayyar. Fuori dalle trattative Melissa Rauch e Mayim Bialik, le quali hanno rinegoziato il loro contratto nell’autunno scorso.

Una situazione del genere era già capitata nel 2010, quando i membri del cast originale avevano rinegoziato i loro stipendi dopo il grande successo delle prime stagioni. Ora, secondo quanto riportato, c’è stato “poco dialogo” tra le due parti, e se si non si dovessere raggiungere nuovi accordi nelle prossime due settimane, la produzione dell’ottava stagione potrebbe essere rimandata.

In base al contratto precedente, Galecki, Parsons e Cuoco hanno guadagnato intorno ai 350.000 dollari ad episodio nella settima stagione. Gli attori starebbero negoziando un aumento  che li porterebbe a guadagnare 1 milione a puntata per l’ottava stagione.

Nina Tassler, presidente di CBS Entertainment non è preoccupata. “Siamo molto fiducioso che tutto si risolverà” ha detto “Gli accordi fanno sempre miracolosamente a buon fine.”

Valentina Marino

Scrivo da quando ne ho memoria. Nel mio mondo sono appena tornata dall’Isola, lavoro come copy alla Sterling Cooper Draper Price e stasera ceno a casa dei White. Ho una sorellastra che si chiama Diane Evans.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button