fbpx
News Serie TVSerie Tv

The 100: anticipazioni dal produttore esecutivo Jason Rothenberg

Non sono certo gli argomenti a mancare a Jason Rothenberg il cui ruolo come produttore esecutivo di The 100 ne fa la persona ideale da intervistare per avere qualche anticipazione sugli ultimi tre episodi del 2014 della seconda stagione della serie di CW. Devono averla pensata così i tipi di TVLine che, approfittando della pausa del Thanksgiving Day, hanno stuzzicato Rothenberg con domande sul futuro dei protagonisti più amati dai fan.

The100NewsKaneJahaDopo aver espresso la propria soddisfazione per la presenza di più storyline da gestire in modo veloce senza episodi filler (e un irriverente paragone con Game of Thrones !), Rothenberg ha risposto ad una domanda sul cliffhanger finale dell’ultimo episodio che ha mostrato Jaha e Kane chiusi nella stessa cella (un’ex stazione della metropolitana convertita in prigione da … non si sa chi). Rothenberg ci ha tenuto a stimolare la curiosità dei lettori preannunciando l’arrivo di un personaggio molto importante per il seguito della stagione e una battaglia di ingegni per risolvere una situazione del tipo “due entrano, uno solo esce”.

The100NewsClarkeFinnBellamyMolto scalpore ha suscitato il finale dell’episodio 2.05 con la mattanza compiuta da un irriconoscibile Finn proprio davanti agli occhi di una sconvolta Clarke. Se a questa reazione si aggiunge la scena dell’abbraccio tra la bionda leader dei 100 e il suo ex alter ego Bellamy, inevitabile far crescere nei fan la voglia di vedere quest’ultimo rimpiazzare Finn nel cuore di Clarke. Sebbene consapevole dell’alto numero di supporter della ship Clarke – Bellamy (quasi ovvia quando due personaggi inizialmente tanto ostili si avvicinano in una qualunque serie secondo Rothenberg), il produttore esecutivo ci ha tenuto tuttavia a sottolineare quanto Clarke rimanga comunque innamorata di Finn. La gioia di rivedere Bellamy era genuina, ma allo stesso livello di quella provata nel rincontrare Octavia e Raven. Porte non del tutto chiuse per il triangolo Clarke – Finn – Bellamy, quindi, ma non nel senso sperato dai fan.

Quanto influirà su questo stato di cose il radicale mutamento del carattere di Finn non è ancora chiaro. Quel che è certo è che questo percorso oscuro intrapreso dall’ormai ex bravo ragazzo non sarà momentaneo. Come Rothenberg ha ricordato, il massacro nella 2.05 è il naturale punto di arrivo di una strada iniziata con l’esecuzione a sangue freddo del grounder e l’invito ad abbandonare la sopravvissuta in difficoltà nel burrone per non perdere tempo. Finn ha sacrificato il proprio pacifismo alla missione di salvare i suoi amici e soprattutto Clarke ed ha reagito all’apparente fallimento con un gesto che peserà sulla sua coscienza. Forse, proprio questo possibile pentimento e la buona intenzione iniziale permetteranno a Clarke di perdonare il suo amato anche se il suo gesto non potrà che complicare quella alleanza con i Grounders che era il motivo della fuga da Camp Jaha.

The100NewsLincolnChi, invece, ha iniziato ad essere apprezzata dai terrestri è Octavia che si troverà a dover confrontarsi con la trasformazione di Lincoln causata dalle droghe dei tipi di Mount Wilson. Rothenberg ha confermato quanto si era già intuito dall’ultimo episodio e anticipato dal trailer della 2.06 (andata in onda mercoledì scorso). Il progetto Cerberus ha trasformato Lincoln in un Reaper chiarendo così che questi ultimi sono la violenta forza di sicurezza creata dagli abitanti di Mount Wilson per proteggersi dai Grounders e garantirsi un continuo approvvigionamento di sangue fresco per la camera delle trasfusioni. Una dura prova per i Linctavia che la affronteranno in quelli che Rothenberg definisce scene “ridicolmente intense”.

Tre episodi ancora prima della fine dell’anno per capire cosa quel “ridicolously intense” significherà !

Winny Enodrac

In principio, quando ero bambino, volevo fare lo scienziato (pazzo) e oggi quello faccio di mestiere (senza il pazzo, spero); poi ho scoperto che parlare delle tonnellate di film e serie tv che vedevo solo con gli amici significava ossessionarli; e quindi eccomi a scrivere recensioni per ossessionare anche gli altri che non conosco

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Ogni tanto penso di essere l’unica a seguire questa serie – per fortuna non è così. Commenterò soltanto un punto, perchè sugli altri non si può dire nulla. Comprendo la razionalità con cui Rothengerg continui a remare sulla nave ‘Finn e Clarke’ ma penso che sia arrivato il momento di guardare in faccia alla realtà: al pubblico piacciono le coppie sofferte, quelle che si pensa impossibile possano stare insieme e che riescono a catturare l’attenzione, episodio dopo episodio e scena dopo scena. Finn ormai è ‘gone rogue’ e se (come prevedo accadrà) continuerà a sparare a destra e a manca, finirà col rimpiazzare il Bellamy del primo episodio, quello per cui non c’erano leggi sulla terra. Insomma, come può Clarke amare una persona così? Siamo parlando di una Clarke che è sempre stata la paladina del giusto, che ha aiutato Anya dopo che questa gli ha praticamente ammazzato mezzo accampamento! E’ molto più che logico, invece, che lei e Bellamy si avvicinino e penso che se prima della fine di questa seconda stagione non capiterà nulla tra i due, Rothenberg si ritroverà una folla inferocita sotto gli studios 😀 (giuro che mi sembra di vivere un deja-vù in questo momento, stile TVD)… lo dico per il suo bene.
    La barca Finn e Clarke è orma il Titanic, quella di Bellamy e Clarke, invece, è il Millenium Falcon xD Basti pensare al boom di fanvideo che la 2.05 ha scatenato su YouTube…

  2. @katia non sei l’unica io, sotto consiglio di mia sorella, me la sto recuperando (ho visto la prima in estate e ora ho iniziato la seconda) e mi sta piacendo molto, non sembra neanche CW!
    p.s non leggo tutto il tuo commento altrimenti mi spoilero 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio