fbpx
Recensioni

Supernatural: recensione dell’episodio 8.19 – Taxi Driver

Angeli, demoni e i Winchester

Angeli, demoni e i Winchester. Ho già iniziato una recensione di Supernatural in questo modo e penso che sia un incipit capace di riassumere perfettamente anche questo episodio. Taxi Driver torna finalmente a concentrarsi completamente sulla trama orizzontale, riprendendo la narrazione legata alla mitologia della serie.

 supernatural-819-06In breve: Kevin scopre che la seconda prova che Sam deve superare, per prepararsi a chiudere i Cancelli dell’Inferno, prevede che si liberi un’anima dall’Inferno e la si mandi in Paradiso. Ovviamente i due scoprono con una certa facilità che esiste un modo per entrare all’Inferno senza morire, ovvero sfruttare tristi mietitori che fanno “commercio sottobanco” di anime e umani. Scoprono anche che Bobby, quando morì, finì all’Inferno per volere stesso di Crowley. Ecco il piano: liberare Bobby dall’Inferno e farlo andare in Paradiso, sfruttando la cosa per passare la seconda prova.

supernatural-819-03Dunque… Nonostante io sia innamorato di questa serie, sono comunque un nerd. E da nerd non posso non far notare come sia assolutamente fastidioso il fatto che, in questo episodio, sia stato così facile trovare il modo di entrare in Purgatorio. Perché due stagioni fa pareva che l’intero creato cercasse il modo di entrarci. Adesso invece viene fuori che bastava chiedere a un reaper pirletto qualsiasi. In cinque minuti. Ecco, questo non mi piace. In qualche modo è una mancanza di rispetto a quanto avvenuto prima.

Ma quel che è peggio, è un affronto al fan accanito. Che due stagioni fa ha creduto nella storia di Crowley e Castiel che si accordavano di nascosto per trovare il modo di entrare nel Purgatorio, cacciando i capostipite di tutte le creature della notte, con uno sforzo incredibile. Ci avevamo creduto. Avevamo creduto ad un impianto teorico complesso ed articolato, che è stato la base fondante per l’intreccio di un lungo arco narrativo. E adesso dovremmo berci che quell’impianto era smontabile con un colpo di penna e che questo non genera alcuna incongruenza. Eh no. Risposta errata.

supernatural-819-08

C’è anche un’altra nota stonata, sebbene stilistica: la rappresentazione dell’Inferno in cui Sam viene calato è decisamente troppo sempliciotta. Il Winchester arriva in una sorta di dungeon con diversi prigionieri variamente afflitti. E dopo cinque passi trova Bobby. Ma dai. Dov’è finita la dimensione extra umana intravista quando Dean era prigioniero? Niente. Possibile che trovare un’anima all’Inferno sia così semplice? Eh vabbè. La giustificazione di tutto questo pasticcio si troverà sicuramente nel dietro le quinte: per far in modo che la trama di un episodio sia coerente e possa raccontare tutto agilmente, nel momento in cui non è l’Inferno il centro della narrazione, si è dovuto optare per una soluzione di regia/produzione il più possibilmente “facile”. Un passaggio obbligato ma non centrale, sul quale è stato meglio non investire troppo.

Singer e Carver, vi aspetto al varco. A Comic-Con i fan nerd vi faranno vendere cara la pelle. Non la scamperete.

Tornando alla trama, si profila una (ulteriore) bella contrapposizione tra angeli e demoni, con Naomi che si mette direttamente in contrasto con Crowley, a favore (apparente?) dei Winchester. In effetti, grazie a lei l’anima di Bobby torna in Paradiso. Nel frattempo Kevin ha sbroccato ed è sparito, dopo aver nascosto la tavola. E Benny si è sacrificato per salvare Sam e Bobby, che come deus ex machina arriva grazie alla sua anima mostruosa direttamente in Purgatorio.

supernatural-819-02Quando il mondo delle serie tv è rimasto orfano di Buffy e Streghe, per quanto il trio si fosse afflosciato un po’ verso la fine, non c’era più un serio sostituto. Poi sono arrivati i Winchester, un po’ in sordina. Fino a quando, con il loro stile e una mitologia da far spavento, si sono accaparrati il posto lasciato vacante. Questa stagione poteva essere l’ultima, ma quando Robert Singer ha capito che sarebbero arrivati fino alla nona, si sono presi tempo. Possiamo notare infatti come ci sia la sensazione di una grande preparazione, un po’ come fu la per l’arrivo di Lucifero. Probabilmente Sam finirà le sue tre prove e la stagione si fermerà proprio all’inizio dell’epopea per la chiusura dei Cancelli. Oppure arriveranno a chiudere i Cancelli, scatenando così una qualche reazione cosmica che sarà il tema della nona stagione. Qualunque sia la strada che prenderà la serie, sono certo che sarà eccellente. Arrivati a questo punto, possono fare praticamente quello che gli pare. Liberi da un punto di vista creativo, Singer e Carver potranno disegnare un ultimo epico scontro tra le forze del cosmo e i Winchester.

Nel frattempo, continuiamo a goderci la serie che dimostra, con episodi come questo, che c’è ancora tanta carne al fuoco e tanto altro da dire. Il mio lato nerd fa pace con il mio lato fan e aggiudica a questo episodio un bel 4/5.

Comments
To Top