fbpx
Recensioni

Suits: Recensione episodio 6.11- She’s gone

spoilertv

Può una sola scena modificare la visione di un intero episodio? Chi tra voi lettori rientra nella categoria dei “mangiaserie” saprà sicuramente che questa situazione è possibile. Può capitare di vedere un buon episodio di una serie tv che viene irrimediabilmente ribaltato da una singola scena, questo fenomeno può avvenire in positivo o in negativo. Suits ritorna con la seconda parte della sesta stagione, dopo una pausa lunghissima e una serie di episodi che non avevano convinto neanche i fan più fedeli. L’intera gestione di Mike in prigione e il modo con cui ne è uscito non hanno convinto e soprattutto hanno sminuito il filo rosso che reggeva la serie da 6 anni e che aveva dato l’imput iniziale all’intera storia. Dopo la visione di questo episodio possiamo dire che la situazione non sembra destinata a migliorare.

UNA SERIE CHE VUOLE CRESCERE MA NON SA IN QUALE DIREZIONE

Appare chiaro che Korsh voglia uscire dallo schema classico dei legal drama, prediligendo una trama orizzontale e un maggiore focus su pochi singoli personaggi, ma la domanda è se sa anche dove vuole arrivare. Suits è una serie che ha dei suoi meccanismi ben oleati che ne sono il motore e distruggerli non aiuta nessuno: uno di questi è la brillantezza dei casi legali e la loro divertente risoluzione; riuscire a rendere la legge fresca e appetibile non è una cosa facile eppure nell’ultima sesta stagione e in questo episodio della norma neanche l’ombra. Eppure sarebbe bastato che la madre di Harvey, invece di essere introdotta da un impulsivo bisogno casuale del figlio, fosse stata presentata come un cliente dello studio, oppure al centro di un caso, in tal modo sarebbe stato possibile conciliare il legale con l’emotivo. Ed è qui che veniamo al secondo aspetto che appare sbandato: i personaggi. Harvey è in completa balia degli eventi, corre dietro a tutti come un cane che ha perso il padrone, cambia idea mille volte e non sa che cosa fare a parte chiamare Donna ogni volta che ne sente il bisogno; Luis e Rachel intanto iniziano due storyline di cui non ci interessa e vanno verso direzioni in parte già viste: il primo sempre alla disperata ricerca di approvazione e la seconda divisa tra Mike e la sua carriera.

LA TROPPA VOGLIA DI RIPETERSI.

Tornando al quesito iniziale se sia possibile che una sola scena possa migliorare o peggiorare un intero episodio, la premiere di Suits potrebbe essere un esempio della seconda opzione. L’episodio si apre con una scena che molti fan dei #dravey vorrebbero vedere ma che si rivela un sogno, il problema però è che si tratta di un miraggio che abbiamo già visto, precisamente una stagione fa. Harvey che si fa la barba la mattina guarda verso il letto e vede Donna tra le coperte, in questo undicesimo episodio la scena ha semplicemente i protagonisti ribaltati: Donna in piedi e Harvey nel letto. La scena non serve a nulla, è piazzata lì per puro fanservice e la cosa più grave è che è già vista e ripetuta in maniera scandalosa e abbassa qualitativamente tutto l’episodio che deve ancora incominciare. Voi avreste voglia di vederlo un episodio che inizi con un copia e incolla di qualche stagione fa? Chi scrive non nasconde che questi minuti iniziali abbiano influito molto sulla visione obiettiva dei quaranta minuti successivi e non perché sia una shipper accanita, ma per il fastidio dato dalla ripetizione. Se Korsh non ha neanche la fantasia creativa di costruire una scena diversa per illudere i suoi fan, cosa può fare della serie? Saremo costretti a vedere ripetersi gli stessi meccanismi all’infinito? Suits riuscirà mai a svoltare definitivamente? Sarà capace di rinascere?

L’episodio ha come unica nota positiva la regia di Adams che in certi momenti si dimostra molto interessante: belle sono le panoramiche sull’ufficio vuoto di Jessica mentre Harvey si riflette nel vetro e interessante il modo in cui riprende Rachel fare le fotocopie avvicinandosi tra gli scaffali. Un talento che Adams dovrebbe perseguire e approfondire e che forse potrebbe dargli più soddisfazioni della recitazione. Suits ha pochi episodi rimasti che chiuderanno la sesta stagione e che daranno modo ai creatori e ai fan di fare un bilancio della serie e decidere se è il caso o meno di continuare a raccontare questa storia in questo modo.

Good Luck!

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su Suits, vi consigliamo di seguire la pagina Suits Italia e ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema.

Suits 6.11- she's gone
  • Piatto
Sending
User Review
4 (4 votes)
Comments
To Top