fbpx
Recensioni

Suits: recensione dell’episodio 4.10 – This is Rome

Questa quarta stagione era iniziata da una nuova situazione che rompeva alcuni equilibri stessi della serie (Harvey e Mike non più colleghi ma nemici) ed è terminata riportando gli equilibri iniziali su quasi tutti i fronti… ad eccezione di Louis.

suits410_3Non svegliare il can che dorme, dice il proverbio, ed è esattamente quello che ho pensato nel vedere la forte reazione di Louis nei confronti di Jessica negli ultimi istanti di questa summer finale. Non che non avesse motivo (nonostante la sua totale dedizione all’azienda negli ultimi anni non sta ricevendo alcun trattamento di favore da parte di Jessica che sembra avere il solo scopo di precludergli qualsiasi possibilità), ma vedere Louis nel panni del cattivo vendicativo è stata una vera sorpresa e mi lascia sperare in un’ottima seconda parte della stagione.

suits410_4Ma andiamo con ordine. Louis si è dimesso per mantenere il suo onore agli occhi di Jessica e Harvey, ma fatica a trovare un lavoro non potendo portare con sé alcun cliente (schiavo delle regole interne scritte da lui stesso). Jessica è irremovibile e non intende aiutare il suo ex cagnolino oltre il minimo consentito. Harvey, anche su richiesta di Mike che si sente in debito con Louis, non riesce però ad abbandonare quello che sempre più stava diventando per lui un vero amico e gli procura alcuni colloqui tra cui uno, molto promettente, a Boston, unica città che Louis potrebbe prendere in considerazione al posto di New York. Sheila infatti si trova a Boston. Poteva essere una svolta felice per tutti ma ovviamente Louis non riesce a mentire alla donna che ama e che non accetta quindi di essere un semplice ripiego, convinta che Louis voglia trasferirsi solo perché ha perso il lavoro. A niente serve giurarle che già settimane prima aveva chiesto la libertà di muoversi più spesso proprio per poter reinstaurare un rapporto con lei, opportunità a cui ha rinunciato per salvare Mike da un futuro corrotto.

Saltata quindi anche l’opzione di spostarsi a Boston, Louis è depresso e frustrato. Ha perso tutto quello che dava uno scopo alla sua vita. E non ci sta.

suits410_3Nonostante il periodo nero, Louis è ancora un grande avvocato ed è perfettamente in grado di collegare alcuni indizi. Mike non riconosce la chiave che ogni laureato “magna cum laude” di Harvard riceve in dono e questo insospettisce Louis che non ha del tutto scordato i suoi dubbi dell’anno precedente.

Cosa fare di questa informazione? Il vecchio Louis avrebbe semplicemente pregato per riavere il suo posto e avrebbe continuato a lottare per guadagnarsi il rispetto di Harvey e Jessica, ma il nuovo Louis no. Il nuovo Louis decide di vendicarsi per tutti i soprusi subiti in passato, per il fatto che Jessica abbia sempre perdonato tutto a Harvey e non riesca a perdonare niente a lui. E come dargli torto? Assumendo Mike, Harvey non ha forse messo in pericolo lo studio Pearson Specter come Louis?

La sua vendetta è perfetta, precisa, lineare. L’unico modo per far si che il segreto continui a restare tale è che Louis veda finalmente il suo nome su quella parete. Pearson Specter Litt. Solo entrare a far parte di quella piccola elite a conoscenza della verità potrebbe fargli tenere la bocca chiusa e non dare il colpo di grazia a quella che un tempo considerava la sua casa, la sua famiglia.

suits410_1Un cambio di direzione che, personalmente, non avevo minimamente immaginato e che trovo davvero interessante. Vedere finalmente il suo nome su quella porta cosa comporterà? Non credo sarà sufficiente per perdonare Harvey, Donna e Mike per avergli mentito negli ultimi anni, per avergli fatto credere di essere parte di un gruppo.

suits410_2Il ricatto di Louis, che non vedo come non potrebbe essere accettato da Jessica, dovrebbe inoltre significare anche il rientro di Katrina, personaggio che adoro sempre più. A differenza di Donna, Katrina ha con Louis un vero rapporto di fiducia e rispetto e ho trovato ingiusto che per la sua lealtà si fosse trovata senza lavoro.

Ultima nota: un applauso a Rick Hoffman. Ci aveva ampliamente dimostrato nel corso delle precedenti stagioni le sue abilità comiche, ma in questo episodio dimostra di avere anche un ottimo repertorio drammatico e di essere più che credibile. Mi inchino a te Rick. Chapeau.

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su Suits vi consigliamo di seguire la pagina Suits Italia

Comments
To Top