fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Suits : Recensione dell’episodio 3.02 – I Want You to Want Me

Tu quoque, Bruto, fili mi!”

Queste ultime parole di Cesare ci accompagnano come un mantra per tutta questa puntata settimanale. Sembra proprio che il tradimento sia il filone centrale nelle vicende dello studio, e, specialmente oggi, questo fenomeno viene enfatizzato più che mai. Tornando quindi alla questione del più antico cesaricidio, sembra che lo studio di avvocati sia diventata un’arena romana in cui scannarsi a suon di pugnalate alle spalle. Più che una puntata di Suits, questo sembrava un omaggio a Game 5iyKLTjof Thrones; che Aaron Korsch sia rimasto folgorato dall’epopea dei Sette Regni?

Se la prima puntata non aveva soddisfatto le aspettative perché etichettata melensa  e piatta (oltre al colpo di scena finale), con questa si entra nel vivo dell’azione facendoci traballare ogni tanto sulla sedia.

Louis sta cercando di riprendersi dalla batosta subita dal suo alter ego che gli ha sottratto tutti gli associati ed, emulando Robin Williams nell’Attimo Fuggente, lo vediamo fare un discorso di commiato con le stesse parole del film che finisce poi in pianto quando sente risuonare nella sala le parole “oh capitano, mio capitano!”. Ottenuta da Jessica la possibilità di canalizzare le sue capacità su un solo associato, Louis cerca di corteggiare Mike per prenderlo sotto la sua ala. Harvey sembra voler continuare a fare il duro e, fregandosene di Mike, incoraggia Louis a farlo diventare il suo pupillo. Sappiamo ormai bene che Harvey sta puntando in alto; spodestando Jessica avrebbe l’appoggio di Darby per impossessarsi del trono di spade (ops!).

L’unico ostacolo che lo separa dal potere è un certo Cameron che sta facendo di tutto pur di fargli capire che l’allievo, per una volta, non batte il maestro. Il caso sembra complicarsi per il nostro avvocato dal ciuffo impossibile quando il pupillo di Ava la pugnala alle spalle vendendosi a Dennis sperando così di prendere il posto della sua capa. Di pugnali la buona Michelle Fairlay sembra averne fatta collezione quest’anno che sa come incassare il colpo e continuare a testa alta il suo jpegruolo da dura con il suo accento inglese tagliente. Alla fine della puntata Cameron è costretto a patteggiare con Harvey solo se Ava si dichiarerà colpevole. Harvey sembra essere vicino al suo traguardo ma ce la farà a diventare il Bruto della situazione infliggendo a Jessica il colpo mortale? Jessica del canto suo sembra aver intuito che qualcosa non quadra nel comportamento di Harvey; siamo così sicuri che si farà mettere i piedi in testa da un avvocato che ha alzato troppo la cresta? La peculiarità che fa reggere questo telefilm però a parer mio è Louis che sembra essere il personaggio che crea le situazioni e che smuove un po’ la trama. Il corteggiamento verso Mike è qualcosa di più che esilarante; la scena dei fanghi e lo spuntino di mezzanotte per accalappiare il giovane associato ci fa sperare di vedere il duo collaborare assieme in un futuro prossimo. Dopo aver vinto un caso di espropriazione, Mike è convinto di voltare pagina e di diventare il Robin di Louis che ha fatto cose che Harvey non si sarebbe mai sognato di fare per tenersi stretto il ragazzo. Il problema è che sapevamo già come sarebbero andate a finire le cose se Mike avesse accettato di stare con Louis; Harvey alla prima occasione avrebbe costretto Mike a tornare sventolandogli la sua falsa laurea. E’ forse stata meno scontata così la scelta di tagliare nettamente questo cordone ombellicale con Louis senza creargli false aspettative. L’ultima scena della torta preparata da Louis è qualcosa di estremamente straziante; chissà in quale occasione avrà la possibilità di rinfacciare a Mike di avergli voltato le spalle infrangendo il suo sogno.

louis Così anche Louis riceve la sua bella coltellata alle spalle da chi credeva fosse diventato un suo “amico” e dal suo sempre puntale “rivale”. Ma sembra che questo non sia l’unico rapporto che si rompe questa settimana: persino Donna e Rachel hanno modo di litigare quando entrambe decidono bene di svelare i loro consigli passati a Mike. Insomma, gli animi sono forse un po’ troppo tesi all’interno dello studio, che sia arrivato il momento di sedersi tutti a tavolino e ricominciare da capo prima di arrivare al punto di rottura? Suits sembra promettere bene quest’anno; anche se per il momento non c’è una trama ben definita si è riusciti a far casino anche con le poche pedine a disposizione sulla scacchiera e questo, molte volte porta a combinazioni inaspettate!

Stay tuned

3.02 - I Want You to Want Me

Pugnalante

Valutazione Generale

User Rating: 2.6 ( 4 votes)

Edoardo Romanato

Aspirante sceneggiatore e accanito lettore vi accompagnerò alla scoperta del mondo dei telefilm recensendo le mie serie preferite

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio