fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Suits – 2.08 Rewind

Chi è realmente Harvey Spector? Cosa si cela sotto la maschera del freddo avvocato senza scrupoli che non conosce il termine sconfitta?

Dopo lo sconcertante finale della scorsa settimana in cui Hardman dichiara apertamente guerra al duo Harvey-Jessica tutti si sarebbero aspettati una puntata in cui le due fazioni attuano le loro strategie per prevalere sull’altra, ma l’appuntamento è rimandato di una settimana:  i piani di Aaron Korsh sono diversi. La puntata, che io considero grandiosa, vuole aiutarci a comprendere come Harvey sia asceso al potere, come Daniel sia stato allontanato dallo studio e come sia nato l’odio di Louis verso Harvey.

Harvey incontra Mike alla stazione dei treni e lo manda in missione per cercare di attaccare alle spalle Daniel.

Mike: “Oltrepasseremo il limite?”

Harvey: “Abbiamo già oltrepassato il limite prima di conoscerci!”

Dopo questo dialogo la puntata si sdoppia; una parte prosegue narrando i tempi “moderni” mentre l’altra ci farà tornare indietro di cinque anni per aiutarci a comprendere come i due siano arrivati dove sono ora.

La parte di Mike purtroppo è un po’ noiosa; la sua vita era impegnata a rimorchiare belle ragazze e a bere con Trevor e la parte dedicata a lui verte su come abbia conosciuto Jenny e abbia iniziato a fare soldi grazie alla sua dote. La parte del passato che fa girare la puntata è quella di Harvey; un avvocato che cinque anni fa era un piccolo associato rinchiuso nel suo ufficio arredato nello stesso modo di come ce l’ha ora, con la sua fidata segretaria e con una voglia pazzesca di emergere sugli altri. Harvey appare molto più sereno e meno teso di come lo sia nei tempi moderni, con una vena ironica che scioglie un pò la figura dell’uomo di ghiaccio che lo contraddistingue nel presente. Jessica si presenta nel suo mini ufficio e gli chiede di indagare su chi tra i soci sta rubando soldi allo studio e ai clienti. Tutto ovviamente deve svolgersi nella più assoluta segretezza e Harvey  capisce che quello può diventare il trampolino di lancio per la sua carriera e chiede a Jessica di diventare socio anziano se riesce nell’intento. La missione inizia e Harvey decide di seguire i soldi che lo portano in un primo momento a Louis. Harvey denuncia Louis a Jessica e lei lo chiama nel suo ufficio.

Louis appare cinque anni fa come un associato minoritario con un apparecchio da 15.000 dollari perché pensa che le persone lo rispetteranno di più quando diventerà un socio anziano. Jessica cerca di spremere Louis ma tutto quello che riesce a fargli confessare è che ha un suo profilo MySpace, che dorme sul suo divano quando lei non c’è e che mangia quotidianamente le barrette al lampone. L”interrogatorio è un gran bel siparietto comico e Louis da il meglio di sè anche se messo sotto torchio. Harvey cambia strategia e controllando i file di Zoe chiede aiuto a Louis oscurandogli il vero obiettivo della missione. L’incontro avviene in una tavola calda dove Louis è intento a stalkerare Monica, la sua preda prima di Donna e Harvey lo avvicina affidandogli la missione facendogli credere che stanno lavorando per un’altra agenzia. Luois considerato il mago delle finanze si mette in azione e il risultato è subito pronto; Daniel Hardman è il vero ladro all’interno dello studio. Questi si giustifica davanti a Jessica perdonandolo per aver rubato i soldi dai clienti ma spiegandogli che l’ha fatto per curare sua moglie affetta dal cancro. Harvey non ci casca e grazie all’aiuto di Donna smaschera Daniel in un hotel con Monica e lo costringe a firmare un accordo dove lascia immediatamente lo studio. Daniel è fuori gioco e Monica viene allontanata dallo studio.

E proprio Monica è l’obiettivo della missione affidata da Harvey a Mike nel presente, il suo intento è fare un incontro con lei e proporgli di accusare Daniel Hardman per molestie sessuali. Mike punta sullo stato finanziario e sull’emotività di Monica per convincerla a denunciarlo ma Luois scopre la loro conversazione alla tavola calda e va a spifferarlo a Daniel (maledetto Louis). Daniel va a incolpare Jessica di giocare sporco e questa si sfoga con Mike in corridoio in mezzo a tutti gli associati; una tattica escogitata da lei e Harvey per sputtanare Daniel e per portare voti dalla sua parte. La parte del passato si chiude con una Donna piangente che entra nel nuovo ufficio di Harvey e gli riferisce la terribile notizia che suo padre è morto per un infarto. Harvey non sembra far trasparire emozioni, inizia a chiudersi in sé stesso e da quel momento in avanti penserà solo alla sua carriera senza dosare i mezzi. Lo shock dovuto alla perdita di suo padre non lo scompone, e Zoe lo critica per la sua freddezza e lascia lo studio dicendogli che è diventato un altra persona.

La parte del presente vede un Harvey  vestito da persona normale senza giacca e cravatta intraprendere un viaggio in treno, tutto vuole far presagire che si debba incontrare per una persona per essere aiutato sulla lotta interna dello studio. Le musiche sono melanconiche, non si sono dialoghi e lui ha sempre una faccia cupa. Le scene sono intervallate dai flashback sul passato e sulle vicende di Mike e solo alla fine della puntata si scopre il lato umano e tenero di Harvey: il suo viaggio lo porta davanti alla tomba di suo padre, Gordon Specter. Harvey “condivide” con il padre una bottiglia di Macallan e il tutto ci fa capire che quella per Harvey è una routine, la figura di uomo senza sentimenti crolla e finalmente riusciamo a scoprire il lato tenero dell’avvocato. Harvey per un momento ci fa vedere cosa si cela sotto la sua maschera e con questa scena Korsh ci fa amare questo protagonista che stava diventando pian piano un antieroe, paladino sì della carriera ma nemico della lealtà e a volte della moralità. La puntata finisce con un Harvey pronto a combattere che riferisce a Jessica di volere Donna al suo fianco.

Suits sta decollando sempre di più, i personaggi sono curati al massimo e il grande puzzle della serie si sta pian piano componendo in un magnifico mosaico dove ironia, avventura e passione si uniscono perfettamente. Mi aspetto molto da questa stagione, la lotta nello studio come si vede dalla preview si fa sempre più cruda e sleale, chi riuscirà a prevalere sull’altro?

Stay tuned

Edoardo Romanato

Aspirante sceneggiatore e accanito lettore vi accompagnerò alla scoperta del mondo dei telefilm recensendo le mie serie preferite

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button