fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Smash 1.09 – Hell On Heart

Ivy non è più Marilyn!

E con questa triste realtà deve iniziare a convivere… Lo fa piuttosto malamente (si imbottisce di farmaci, che dovrebbero curarle diverse patologie) e svogliatamente (ritorna nell’ensemble di Heaven On Earth, tenendo però il “muso” in scena).

L’umore della bionda attrice peggiora quando viene scartata ad un provino, in favore della rivale Karen. Questo nuovo “scontro” causa anche lo scambio dei loro occhiali da sole: evento fortuito che servirà in futuro per permettere alle due di “ritrovarsi”.

Grazie ad un (altro) evento fortuito, Frank –il marito di Julia– trova un testo di canzone, confessione di un amore clandestino.. Qui regna la perspicacia! (mi verrebbe di esclamare)

Perché Franck si scopre improvvisamente dotato di acume investigativo, comprendendo dalle parole di una canzone (in cui non si fa riferimento a persone o cose, se si esclude quello sul ponte di Brooklyn..) che la moglie (il cui mestiere è appunto scrivere canzoni..) lo ha tradito! Julia, dal canto suo, ha poca astuzia e impiega pochi secondi prima di confermare le intuizioni del marito, con annessa crisi di pianto che non la abbandonerà sino a fine episodio!

E chi può biasimarla, visto che di lì a poco l’ex ingenuo Frank affronterà (col pugno) Michael Swift e deciderà di lasciare casa e moglie, dopo avere scoperto che il tradimento è “doppio”…

I complicati rapporti lavorativi tra Eileen e Derek, allettato dal mondo televisivo, determinano nella donna il proposito di stuzzicare l’orgoglio del regista, per farlo ritornare sui suoi passi: e così la produttrice “si fa pescare”, da un giornalista, a cena con un altro regista. Il piatto è servito: Derek piomba infuriato nell’ufficio della produttrice, ribadendo il suo esclusivo impegno per il musical… basta solo trovare la Star!

Compito facile più a dirsi che a farsi… I nomi papabili sono diretti verso il mondo del cinema o della tv, ma l’arrivista Ellis è pronto a tutto (ma proprio a tutto..) pur di portare un volto noto allo show, con l’obiettivo di diventare coproduttore. Tuttavia nel gioco (perverso) in cui si cimenta, l’assistente deve confrontarsi con un concorrente più esperto e intelligente di lui: Eileen non si lascia mettere nel sacco dal giovane, spiegandogli come il proprio lavoro non sia per nulla facile, e che per farlo ci vuole esperienza ed abilità ancora assenti in Ellis, che viene così rimesso al suo posto.. quello di rispondere al telefono!

Tom si scopre “politicizzato” quando apprende che John è stranamente un repubblicano, e frequenta un ambiente che non è il “genere” dell’artista, il quale non esita a piantare in asso l’avvocato –durante una cena di raccolta fondi– per correre in soccorso di Ivy. Al posto della cantante, trova l’amico, il ballerino gay-“più eterno che lui abbia mai incontrato”, e malgrado le comuni divergenze, i due passano una piacevole serata ad una tavola calda, nell’attesa di notizie rassicuranti da parte della loro comune amica.

 

Karen intanto è felice di avere vinto la parte in una pubblicità nazionale, ma l’entusiasmo dura poco: perché la sua prova d’attrice consiste nell’indossare una tutina vedere, circondata da mobili verdi, visto che lo spot verrà creato al computer, e con la prospettiva di ripetere la breve scena 200 volte!

Ad Ivy non piace la “logica nello show businnes”, e così manda giù una serie di pillole che le fanno perdere l’equilibrio fisico e mentale in teatro, oltre che l’ingaggio… Il tutto sotto gli occhi sorpresi di Karen, che era andata lì per restituirle gli occhiali. Cacciata dal palco, Ivy inizia a vagare per le strade di NY, inseguita da Karen che, malgrado le provocazioni ricevute dalla bionda strafatta (le ha buttato via gli occhiali), non intende lasciarla sola. Ma la bionda cantante non vuole proprio averla tra i piedi e così critica il talento della bruna provinciale (la accusa di non essere stata Marilyn “neanche per 5 secondi” perché “debole, ingenua, incapace di mettersi in gioco), ottenendo però in cambio la rivelazione che anche Karen avrebbe avuto la parte  se solo fosse andata a letto col regista (come ha fatto l’altra), quando glielo chiese (Ivy non sarebbe la “prima scelta”).

Ma lo smarrimento dell’“angelo” biondo dura solamente un secondo, lasciando subito dopo il posto ad un sorriso di scherno. E le due donne si incamminano per le affollate vie di Manhattan, buttandosi dietro le spalle i loro dissapori e affogando le proprie delusioni nell’alcool… Il loro tour si conclude sotto Times Square, con un inevitabile spunto per un’esibizione di ballo/canto. Cosa significa questo momento tra le due? Per Ivy “non sono amiche adesso”, e crolla addormentata sul suo letto!

L’incontro sotto la pioggia tra Julia e Michael è l’occasione per la donna di capire la gravità di quella storia, che ha “fatto esplodere” la sua vita come una “bomba”… e “Bombshell” è il titolo del musical su Marilyn.

Nel complesso l’episodio non mi ha molto entusiasmato… Debra Messing è sempre superlativa, con quel modo composto ma anche sinceramente sofferto di vivere il dramma familiare.

Per il resto, ho trovato alquanto assurda la scoperta del tradimento, è sembrato un banale pretesto per fare rivelare questo segreto.

Ivy e Karen se ne dicono di tutti i colori, ma condividere una sbronza le fa diventare complici come delle amiche??

Eppure bisognava passare da questa tappa per prepararci all’arrivo della “vera” Star (in tutti i sensi, chi ha letto gli spoiler o ha solo sbirciato il promo del prossimo episodio sa che la tanto invocata Rebecca Duvall avrà le sembianze di Uma Thurman).

Non ci resta quindi che attendere la puntata n. 10 nella speranza che la storia, in flessione verso il basso, si risollevi e subisca un positivo cambiamento di ritmo!

Rita G.

Il suo primo amore sono le serie televisive, sin da quando bambina guardava (rigorosamente di nascosto, perché mamma non voleva) Twin Peaks ed X-Files. Poi un giorno, vide sulla copertina di Ciak proprio X-Files (1^ film) e lo comprò. Da allora il binomio telefilm–cinema non l’ha più abbandonata. Le piace raccontare questo mondo meraviglioso, dove ama nascondersi e sognare e, magari, scrivendo riuscire a fare sognare anche gli altri assieme a lei!

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio