fbpx
News Serie TVSerie Tv

Sherlock: Mark Gatiss prevede una tragedia a Baker Street

Cattive notizie per i fan di Sherlock (come se l’attesa tra una stagione e l’altra non fosse abbastanza): Mark Gatiss, co-creatore della serie e volto di Mycroft Holmes, consiglia al pubblico di aspettarsi ‘qualcosa di tragico’ per la nuova stagione.

Alla rivista Radio Times ha dichiarato: ‘Possiamo sempre aspettarci qualcosa di tragico, uktv-sherlock-mark-gatisscosì come qualcosa di avventuroso; è così che funziona’. Si è rifiutato di rivelare, se questo suo avvertimento abbia a che fare con la morte di Mary Watson (Amanda Abbington); fatto che avviene nelle storie di Arthur Conan Doyle (nei libri, la morte di Mary avviene nel periodo successivo a Reichenbach, quando si pensava che Sherlock fosse morto. Questo punto della storia è già stato superato dalla  serie).

Lo stesso Martin Freeman, che interpreta il Dr Watson e compagno della Abbington, ha speculato sul fatto, che possa essere la fine per Mary: ‘Nonostante giochiamo abbastanza liberamente con le storie originali, seguiamo generalmente la traiettoria di quello fatto da Conan Doyle: John si sposa e poi Mary muore; quindi, presumibilmente, ad un certo punto, lei morirà’.

Gatiss, comunque, ha detto che i fan non dovrebbero dare per scontato il realizzarsi di questo scenario: ‘Solo perché è presente nei racconti, non vuol dire che accadrà nella serie, perché ci sono molti cambiamenti e molte cose da fare ed esplorare. Dovrebbe essere chiaro, a questo punto che, nonostante Doyle sia il nostro dio assoluto, abbiamo portato Sherlock in una direzione unica: per esempio, abbiamo presentato i genitori di Sherlock e Mycroft e non credo siano stati presenti in nessuno degli adattamenti cinematografici o televisivi; quindi ci sono ancora molte sorprese.

A gennaio 2015 inizieranno le riprese per un episodio speciale, che andrà in onda a Natale dello stesso anno; le riprese per la quarta stagione sono previste in un periodo più avanzato del 2015 e gli episodi andranno in onda nel  2016.

 

Chiara

pazza per Doctor Who e serie inglesi in generale; ho paura che se avessi il tempo potrei arrivare a seguire un numero infinito di telefilm

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio