fbpx
Recensioni

Shameless: Recensione dell’episodio 4.11 – Emily

Diciamolo subito: questo è il più spettacolare coming out che io abbia mai visto. Sarà che la scena mette insieme una dirompente carica di black comedy tipica dello show, con un momento di intima grandezza del personaggio, che fa coming out rischiando letteralmente la pelle, sia per la carica emotiva che in questa scena viene messa, sia grazie alla scrittura, sia grazie alla recitazione e alle capacità attoriali. Sia Fischer che Monaghan sono bravi, ma se nelle scorse stagioni ero stato irradiato dalla bravura prima di Macey e della Cusack (quella della prima stagione per intendersi), poi soppiantati da una Rossum e Allen stellari, Episode 411quest’anno sono stato piacevolmente sorpreso dalle enormi capacità di Noel Fisher in particolare: il suo Mickey è mastodontico, ma è altresì un personaggio costruito con finezza e con la cura del dettaglio per cui grazie a dei piccoli cambi di espressione riusciamo a vedere tutta la varietà di sentimenti e caratteriale che si cela dietro e dentro il giovane Milkovich.

Ma l’episodio non è solo questo, siamo in Shameless e siamo in un frullatore con tanti personaggi, tante storie e molte sfaccettature e toni di racconto che si mischiano a formare il solito spettacolo che, ogni puntata di più, affascina, sorprende e stordisce.

La quasi inesistenza di Veronica e Kevin dallo schermo aiuta a mantenere il minutaggio sulle cose importanti (sapete che non amo particolarmente le loro storylines) anche se un po’ se ne va per le stramberie di una Sheila sempre più macchietta sopra le righe, cosa che mi crea un po’ di nostalgia, non solo per il personaggio della prima stagione, ma anche per tutta la complessità della storia che ad esempio aveva portato avanti con il nipote down. Tutto il resto segue tutti i Gallagher che in questo episodio portano ognuno avanti una sua storia personale decisamente sconnessa dal resto della tribù. Effettivamente se non per alcuni snodi cruciali, un po’ tutta la stagione è andata avanti in questo modo, con i protagonisti tutti impegnati in qualcosa “loro” per scelta o per forza maggiore. La sensazione quest’anno è accentuata dal maggior protagonismo di quelli che non sono più bambini, ossia Carl e Debbie. shameless 4x11gSe la relazione di Carl con la sua nuova fidanzatina prosegue in modo molto coccoloso (ma Carl certo non ci fa mancare le sue migliori performance, come quando “sveglia” Frank) per Debbie i guai stanno solo iniziando. Noi tutti, spettatori fedeli di Shameless, abbiamo un affezione particolare per questa giovane Gallagher, per il suo carattere ostinato ma dolce, per la sua saggezza e bontà, tutto quanto derivato da quello che abbiamo visto dall’inizio della serie, per cui, vederla soffrire, è particolarmente doloroso. Inoltre nell’episodio si decide di affrontare anche (forse un po’ troppo velocemente vista la troppa carne al fuoco dell’episodio) il tema del cyber-bullismo, punto molto delicato, soprattutto oggi tra le giovani generazioni. Forse un tema del genere meritava più spazio (vi consiglio, sul tema, un film passato inosservato quest’anno ma molto bello: Disconnect) ma siamo a Shameless e si corre e poi dal brutto episodio alla fine Deb ci guadagna e il nostro cuore si rasserena.

Nel mentre, per i due Gallagher maggiori le faccende diventano più serie anche se in modo radicalmente differente. Fiona paga i suoi errori e ora è il momento di toccare veramente il fondo. La sua condizione in carcere, anche se resa con poche inquadrature, dà la misura del degrado a cui è sottoposta. Lo affronta con terrore e momenti di profondo disagio che sentiamo anche noi spettatori pioverci addosso e sono molto toccanti i messaggi che gli mandano i fratelli, in particolar modo un Lip che, come abbiamo visto nell’episodio precedente, ha pienamente appianato ogni contrasto con la sorella. shameless 4x11dPer il più intelligente dei Gallagher invece le cose si fanno serie con la sua nuova “ragazza” con la quale il rapporto sta inaspettatamente crescendo, tanto che sto rivalutando, pur nella sua pazzia, Amanda. La ragazza è ossessiva, ha un modo di fare non proprio normale (being polite) ma l’accoppiata con Lip fa scintille e esalta i reciproci caratteri nella differenza, regalandoci sia scene intense che prettamente comiche. Non la paragonerei alla relazione con Mandy, potenzialmente molto più distruttiva, stiamo parlando proprio di cose diverse, un tono più leggero, necessario in una stagione così drammatica.

E poi c’è quello di cui parlavo ad inizio recensione, la storia di Ian e Mickey. Ho già detto molto in apertura, ma torno a sottolineare l’importanza di questo sviluppo. Negli episodi precedenti avevamo visto un Ian molto sfasato e in caduta libera, se non altro da un punto di vista psicologico, ma ora la sua insistenza con Mickey e la decisione coraggiosa e spettacolare del giovane Milkovich sembrano riportarlo ad un equilibrio che gli e ci era mancato. I due volti sorridenti ricoperti di sangue sono una scena meravigliosa.

shameless 4x11fCi è rimasto Frank: il patriarca dei Gallagher ha vegetato in questi ultimi episodi e per la prima parte di questo, fino a svegliarsi e trovarsi in uno stato di confusione post operatorio. Tra varie scenette, tra cui Sheila confusa con sua madre che col sorriso ci rimanda ad un passato di abusi e Frank che si aggira per l’ospedale con la sacca d’urina in mano, anche in questa storyline sono riusciti ad infilare qualcosa di notevole. Frank confonde la povera bambina del letto accanto per una giovane Fiona ed esce tutto il suo lato (sepolto sotto decenni di alcol) affettuoso e tenero, riesce in poche battute e nella disperazione finale a far scaturire tutto l’amore che ha dentro e che ha e non riesce ad esprimere per la sua famiglia. Pochi istanti e un impatto emotivo immenso.

Shameless riesce a superarsi ogni volta, regalandoci perle di scrittura e cascate di emozioni, forse con l’unico difetto di voler strafare, mettendo dentro troppe cose (da cui anche questa mia chilometrica recensione) passando in velocità su alcune che forse meriterebbero più attenzione, ma riuscendo comunque a risultare ogni volta scorrevole, emozionante e completo.

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su Shameless vi consigliamo di seguire la pagina Shameless US Italian Page

Comments
To Top