fbpx
Attori, Registi, ecc.

Shameless: Intervista a Noel Fisher sul futuro di Mickey

shameless

Il penultimo episodio di questa stagione di Shameless ha visto una delle coppie più amate della serie – Mickey e Ian – dirsi addio per l’ennesima volta. Noel Fisher ha raccontato a The Hollywood Reporter com’è stato tornare sul set e quale pensa sarà il futuro del suo personaggio.

È la fine per Mickey e Ian?
Si sono lasciati in un modo che non necessariamente deve essere la fine. Chissà cosa riserva il futuro. Questo è uno dei motivi per cui ero contento di tornare sul set e girare questi episodi, perché credo che la trama culmina in un modo molto più profondo rispetto agli altri e molti addii che abbiamo visto tra i due. È come se tutto il loro rapporto scricchiolasse in un episodio. Ci sono un sacco di momenti divertenti e caotici, altri momenti toccanti pieni d’amore. C’è  amore profondo, passione, divertimento e tristezza e tutto questo si mescola insieme.

Perché pensi che i fan siano così legati a Mickey e Ian?
Nel concreto questa è solo una storia d’amore che parla di due persone molto diverse che non dovrebbero o non possono stare insieme. Tutti possono immedesimarsi in questo e l’orientamento sessuale in realtà non ha nessuna rilevanza sulla capacità della gente di sentire e entrare in sintonia con questo. Questa è una cosa davvero potente.

Vedremo di nuovo Mickey? Ian e Mickey sono destinati a stare insieme?
Ho amato assolutamente interpretare questo personaggio e lavorare con così tante persone di talento, per cui se ci fosse l’occasione io ci sarei. È stata lasciata una porta aperta e non credo che nulla impedirebbe loro di vivere per sempre felici se questo fosse il meglio per i personaggi. Questa è la domanda più grande. Questi personaggi si conoscono, sono cresciuti e cambiati così tanto l’uno a causa dell’altro. Questo è ciò che Shameless fa bene: raccontare la storia di alcune persone che esplorano se stessi, crescono e provano a migliorarsi più e più volte. Finché continuerà ad essere così, io sarò felice.

shameless

Cosa pensi sia cambiato per Mickey da quando è stato finito in carcere? Perché sembrava che Ian sia andato avanti, mentre per Mickey non sembra lo stesso.
La prigione è sicuramente un posto difficile. Nelle ultime stagioni abbiamo visto come Ian si è evoluto e cresciuto e riesce ad avere un maggiore controllo del suo disturbo bipolare. L’evoluzione e crescita di Mickey è in corso. Ha imparato ad amare e che cosa questo volesse dire per lui nel corso delle stagioni precedenti. La sua è una storia in divenire, perché sta realizzando ora chi è l’unica persona di cui si fida e ama. Potrebbe essere stato in carcere ma sicuramente non ha smesso di crescere da questo punto di vista.

Ora che è al sicuro in Messico – almeno immaginiamo – pensi che questa evoluzione continuerà per lui?
Lo spero. Il futuro che immagino per Mickey è  molto più tranquillo, pieno di vera amicizia e vero amore in qualsiasi forma. Questo è il più grande regalo che Ian ha regalato a Mickey ed è una cosa che si tiene per tutta la vita. Non credo che ci sia alcun modo per tornare indietro e  credo che la sua vita sia cambiata per sempre in meglio grazie al suo rapporto con Ian.

Sei soddisfatto di come la loro storia si è conclusa? Era quello che si immaginavi per loro?
Sono contento di come questo episodio e la storyline si sono conclusi. Non è quello che avevo previsto, ma questo è il motivo per cui amo Shameless. È imprevedibile, ti sorprende continuamente. Credo perciò che questo sia il modo perfetto per concludere l’episodio e questa particolare storia, perché possono amarsi ed esserci l’uno per l’altro per l’ultima volta. Nella scena finale, ci sono amore e premura – così evidenti, potenti e palpabili – nonostante sia finisca in maniera triste c’è tanta bellezza. Nessuno di questi personaggi sarebbe quello che è senza l’altro. Mickey non ha rimpianti quando si tratta di chi è o come ha amato o del tempo che ha trascorso con Ian. Non lo cambierebbe con nessun’altra cosa al mondo.

Cosa sarebbe necessario a questo punto per farli tornare insieme? Potrebbero alcuni anni di lontananza permettere loro di tornare insieme ed avere un rapporto sano?
La fuga dalla prigione ha sicuramente spazzato via alcune possibilità. Ma non importa, se mai Ian si dovesse trovare in difficoltà o avesse bisogno di aiuto, Mickey troverebbe un modo per essere accanto a lui in un baleno. C’è sempre quell’opzione, ma ancora una volta gli sceneggiatori e i creatori dello show sono molto bravi a trovare modi sorprendenti di fare le cose. Per cui sono sicuro che sarebbe in qualche modo folle, fresco, spudorato, in pieno stile Shameless.

shameless

Noel Fisher as Mickey and Cameron Monaghan as Ian Gallagher in Shameless (Season 7, episode 11) – Photo: Paul Sarkis/SHOWTIME – Photo ID: shameless_711_0647

Cosa ne pensi di Ian e Trevor?
Le differenze tra Trevor e Mickey sono molto profonde e i due sono la rappresentazione di mondi molto diversi. Mickey rappresenta molte cose, belle, grandi e appassionate. Trevor sa il fatto suo, è una persona che ha il controllo di se stesso e sa dove vuole andare, una cosa con cui Ian ha lottato per molto tempo. Si può crescere e imparare da ogni incontro che si fa. Con Trevor Ian può sicuramente crescere e imparare, se è questo ciò che vuole. Altrimenti lo farà in qualche altro modo.

Credi che Mickey lo penserebbe allo stesso modo o direbbe che Ian può stare solo con lui?
Non credo Mickey sarebbe comprensivo. Mi ricordo quando i due una volta stavano scherzando sotto le gradinate – l’ultima volta che Mickey è uscito di prigione – e finirono per picchiarsi. Credo che Mickey si cresciuto in carcere e probabilmente sarebbe più comprensivo verso Ian se stessero insieme.

Fonte: THR

Comments
To Top