fbpx
Serie Tv

Donne con la corona: 15 serie tv su regine e principesse

serie tv regine

Inutile negarlo: i reali, a qualsiasi casata reale appartengano, e le loro famiglie costituiscono da sempre oggetto di interesse e attrattiva da parte del pubblico, anche telefilmico. In particolare ad interessare sono certamente le figure femminili che hanno guidato o accompagnato alla guida le grandi teste coronate della storia. Ne è prova l’interesse mediatico verso donne come Catherine, duchessa di Cambridge, o la Regina Rania di Giornadia. Ma chi sono le principesse e regine delle serie tv e quali serie tv sono state a loro dedicate? Ecco una top gustosa per tutti quelli che non hanno mai abbastanza dei royals.

Le serie tv su regine e principesse da guardare assolutamente!

i tudors anna bolena
Credits: Showtime

I Tudors – Scandali a Corte

Trai primissimi period drama in circolazione a tema “royal”, la serie tv con Jonathan Rhys Meyers nei panni di Enrico VIII è difficile da dimenticare. Andata in onda per un totale di quattro intense stagioni, ha saputo dare spazio alle numerose sovrane (sei, per l’esattezza) che hanno accompagnato il sovrano nel suo regno. Spicca su tutte, naturalmente, Anna Bolena, qui interpretata da Natalie Dormer (Game of Thrones, Penny Dreadful: City of Angels). La regina spagnola, Caterina d’Aragona, era invece una convincente Maria Doyle Kennedy (Orphan Black). Degna di nota, infine, Jane Seymour con il volto della dolcissima Annabelle Wallis (Peaky Blinders).

victoria regine serie tv
Credits: ITV

Victoria

Sebbene continui a preferire la regina Vittoria d’Inghilterra con il volto di Emily Blunt, è indubbio che Jenna Coleman sia perfetta, con la sua statura minuta e lo sguardo furbo, per indossare i larghi gonnelloni dell’Inghilterra vittoriana. La serie tv della ITV parla della regina che accompagnò l’impero britannico nel nuovo secolo, con lungimiranza e senso del dovere.

La serie tv, oltre che per i bellissimi costumi, si distingue inoltre per un cast ricco e variegato. Nelle prime stagioni accompagna Vittoria nei suoi impegni Lord Melbourne, interpretato da Rufus Sewell (The Man in the High Castle), mentre il fedele Albert ha le fattezze di Tom Hughes.

Una serie tv veloce, ricca di spunti interessanti e storicamente (ove possibile) accurata. Tributo bellissimo alla regina Vittoria nelle serie tv

reign mary e francis
Credits: The CW

Reign

Andata in onda dal 2013 al 2017 sulla The CW (canale per eccellenza dei teen drama americani) la serie tv Reign ha raccontato l’adolescenza, il successivo regno e poi declino della regina Maria Stuarda. Figlia di Scozia, la fanciulla, interpretata da Adelaide Kane (Teen Wolf), cresce per diventare sovrana di Francia accanto a Francesco II, Toby Regbo (I Medici – Masters of Florence). Mentre la ferrea Caterina de Medici trama per mantenere il proprio figlio al potere, Maria dovrà affrontare prima gli intrighi di corte e poi quelli internazionali per mantenere il proprio ruolo e salvaguardare la propria famiglia.

Dalla terza stagione la serie tv aggiunge una terza regina al proprio cast: Elisabetta I, eterna rivale (più per circostanza che per effettivo odio) di Maria Stuarda. Nella serie tv Elisabetta I ha il volto di Rachel Skarsten.

Le 4 stagioni della serie tv Reign sono disponibili in streaming su Netflix.

the white queen elizabeth woodville
Credits: STARZ

The White Queen

Con la serie tv The White Queen ha inizio il lungo capitolo telefilmico dedicato ad una delle più importanti fasi della storia della Gran Bretagna: la guerra delle Due Rose. Protagonista della serie tv di Starz è Elisabetta Woodville (Rebecca Ferguson), futura sovrana accanto ad Edoardo IV Plantageneto. Seguono le vicende delle future regine inglesi le serie tv The White Princess, su Elisabetta di York, figlia di Elisabetta Woodville, madre del sovrano Enrico VIII, e poi The Spanish Princess. Quest’ultimo, unico ad aver meritato un vero e proprio sequel con lo stesso cast, ha per protagonista Caterina d’Aragona, prima moglie di Enrico VIII.

LEGGI ANCHE: The White Queen, The White Princess, The Spanish Princess – Cast a Confronto

The White Queen è una serie tv che non si distingue per costumi straordinari e neppure un cast da 10/10 ma è certamente una storia degna di attenzione. Principale motivo della sua unicità è la scelta del tema, poco affrontato dal mondo del cinema e della tv.

the crown serie tv regine
Credits: Netflix

The Crown

Impossibile non citare tra le serie tv che hanno per protagoniste o parlano di regine quella che, oggettivamente, è la serie tv regale per eccellenza. Si tratta di The Crown, storia dettagliata e meravigliosamente recitata che racconta, decennio dopo decennio, il regno di Elisabetta II. Nelle prime stagioni il volto della sovrana è quello di Claire Foy, pluripremiata e lodata per la sua interpretazione della reale testa coronata britannica. Dalla terza stagione, invece, è Olivia Colman ad interpretare la regina.

LEGGI ANCHE: The Crown – 10 cose da sapere prima di guardare la serie tv

helen mirren catherine the great
Credits: Sky

Catherine The Great

Molto diversa dalla serie tv che ci si sarebbe aspettati su una delle figure reali più importanti della storia, la serie tv Sky affronta gli ultimi anni del regno di Caterina La Grande, Imperatrice di Russia. Helen Mirren, già bravissima nei panni di Elisabetta II in The Queen del 2006, qui è una donna rigida, austera ma sagace, a capo di uno degli imperi più grandi della storia.

Nonostante l’evidente sfarzo della serie tv, questa serie tv sulla regina russa non è affatto degna delle migliori produzioni su Caterina II. I costumi sono fantastici e la scenografia ad effetto. Manca purtroppo una sceneggiatura che riesca a tenere alta l’attenzione dello spettatore, rendendo la serie tv interessante ma sicuramente non indimenticabile.

the great
Credits: STARZ

The Great

Tra le più irriverenti degli ultimi anni e certamente le più “atipiche” serie tv sulle regine della storia c’è senz’altro The Great. Produzione di Starz con la giovane Elle Fanning, la produzione in 10 puntate tenta di unire storia e satira in un mix di brutalità, irriverenza e comicità. Il risultato non è sgradevole ma di certo non tra i migliori dei period drama degli ultimi anni. Volevo essere inclementi si potrebbe dire che si tratta di un’occasione (una grandissima occasione) sprecata.

versailles serie tv regine

Versailles

Versailles, 1667. Un giovane Luigi XIV (George Blagden) cerca di imporsi come sovrano in una Francia ancora fortemente succube del parlamento e della nobiltà. Il suo primo atto sarà quello di ampliare il casino di caccia di suo padre, rendendolo una reggia degna di accogliere una corte da far invidia all’intera Europa. Sebbene il protagonista della serie tv Versailles sia il sovrano, sono molte le regine che sfilano al suo fianco. La moglie di Luigi XIV è Maria Teresa (Elisa Lasowski) mentre la sua moglie morganatica è Madame de Maintenon (Catherine Walker).

La bellezza di Versailles sta anche nel modo complesso e poliedrico in cui scrive i personaggi femminili. Le donne della Fracia di Luigi XIV sono umane, autentiche, fondamentali. Sono al pari degli uomini, seppure debbano ancora passare molti secoli prima che la loro parità venga effettivamente riconosciuta. Tra le figure femminili più belle della serie tv di Canal+ ci sono certamente Enrichetta d’Inghilterra, moglie di Filippo duca d’Orleans, fratello del sovrano, e la dottoressa Claudine Masson (Lizzie Brocheré).

Le 3 stagioni della serie tv Versailles sono disponibili in streaming sulla piattaforma Netflix.

gli ultimi czar
Credits: Netflix

Gli Ultimi Zar

La docuserie sullo zar Nicola e gli ultimi anni della famiglia imperiale di Russia è uscita su Netflix nel 2019. Storicamente accurata (più o meno) ha però affrontato in maniera semi-realistico la vicenda, cruenta e drammatica, gli eventi che hanno condotto allo sterminio della famiglia reale con a capo lo zar Nicola II e la zarina Alexandra. Quest’ultima è la regina che in questa serie tv brilla. Donna fragile, delicata e succube di un uomo (Rasputin) che ne ha decretato la rovina agli occhi del destino e della popolazione del proprio paese.

LEGGI ANCHE: The Last Czars: Il fascino (mancato) della Russia Imperiale. Recensione della docu-serie Netflix

Seppur la scelta di raccontare l’epilogo dei Romanov in chiave documentaristica e non seriale al 100% non sia la scelta migliore per l’argomento, resta senz’altro evidente lo sforzo e l’evidente base storica per il racconto. Da vedere.

The Wolf Hall

La versione “seria” de I Tudors – Scandali a Corte è questa serie tv sulla storia di Enrico VIII e di Anna Bolena, qui interpretati da Damian Lewis e Claire Foy. Claire Foy, nota principalmente per aver interpretato la regina Elisabetta II in The Crown, indossa qui i panni di un’antenata coronata di Elisabetta, Anna Bolena. Sceneggiatura, recitazione, costumi, ambientazione, interpretazione: difficile trovare un difetto a questo piccolo gioiellino tra i period drama. Golden Globe come Miglior Serie, The Wolf Hall è un gioiellino da guardare e apprezzare. Se non altro per una sfumatura “aulica” della tristemente nota vicenda di Enrico VIII e delle sue mogli.

Galavant

Cancellata troppo presto (e ingiustamente), Galavant non è una serie tv storica. Ma come parlare delle regine delle serie tv senza citare Madalena, la sovrana senza cuore che, tra una canzone e l’altra, ci ha ricordato come anche una donna possa aspirare a diventare un “Manager” d’alto rango.

Intrighi, tradimenti e Gareth sempre accanto, Madalena è la figura femminista di cui il mondo delle serie tv non sapeva di avere bisogno. Fino ad ora.

Merlin

Dalla leggenda alla storia. Chiunque conosce la storia di Merlino, re Artù e della tavola rotonda. Accanto al sovrano che ha fondato Camelot c’è sempre stata lei, Ginevra. La serie tv britannica Merlin è stata in grado di raccontare al meglio la magica bellezza della storia d’amore tra re Artù (Bradley James), qui giovane e coetaneo di Merlino (Colin Morgan), e Ginevra (Angel Coulbry), inizialmente una serva, secondo la serie tv.

LEGGI ANCHE: Merlin – 30 cose che forse non sapete della serie tv

La Ginevra della serie tv Merlin è tra le regine più belle del piccolo schermo. Una donna che, con coraggio e autenticità, si eleva oltre la propria posizione e riesce a conquistare il cuore del proprio sovrano. Diventa indispensabile al suo fianco, una donna fondamentale per il regno di Camelot. Un bellissimo esempio di femminilità sul piccolo schermo.

Le 5 stagioni della serie tv Merlin sono disponibili in streaming sulla piattaforma Netflix.

The Hollow Crown

Con un cast che anche solo definire “stellare” non rende l’idea, la serie tv in due parti (prima 2012 e poi 2016) ha portato sullo schermo le opere di Shakespeare che, con la sua maestria, ha raffigurato la linea temporale dei sovrani inglesi, da Riccardo II a Riccardo III. Questo ha permesso di concedere il giusto spazio alle sovrane che hanno accompagnato questi monarchi nel loro, breve o lungo, fardello.

the musketeers serie tv regina anna

The Musketeers

Tra le produzioni più avvincenti sulla storia di Alexandre Dumas, The Musketeers è la serie tv britannica che per tre stagioni ha raccontato (diligentemente) le storie di Athos, Porthos, D’Artagnan e Aramis. Ad interpretarli attori di altissimo calibro: Tom Burke (Strike) è Athos, Santiago Cabrera (Merlin) è Aramis, Howard Charles è Porthos e Luke Pasqualino (Skins, Snatch) è D’Artagnan.

La regina di questa serie tv è Anna d’Asburgo, interpretata da Alexandra Dowling, madre del futuro Luigi XIV di Francia.

serie tv regine elisabetta i

The Virgin Queen

Emozionante serie tv (se non altro per un giovanissimo e rampante Tom Hardy), Virgin Queen si colloca tra le innumerevoli serie tv britanniche dedicate alla famiglia reale. La regina Elisabetta I qui è interpretata da Anne Marie-Duff e, purtroppo, non ha avuto molto successo all’estero, forse causa anche una distribuzione limitata. La storia è focalizzata sull’ascesa al trono della sovrana e del suo amore per Robert Dudley.

Comments
To Top