fbpx
News

Sense8: Brian J. Smith fa coming out e parla della sua esperienza

brian j smith coming out
Credits: Attitude

Lo ricorderete sicuramente come Will in Sense8 o, più recenemente, protagonista dello spinoff della trilogia di Bourne, Treadstone. Quello che tuttavia potreste non sapere dell’attore è che per anni ha lottato per difendere la propria identità sessuale, che ha scelto di condividere proprio in queste ore con il pubblico.

L’ha fatto raccontandosi alla rivista Attitude e sottolineando come la sua infanzia nel conservatore stato americano del Texas degli anni 1980 non sia stata né facile né piacevole. È sulle pagine della rivista che l’attore ha confessato così di essere gay.

A scuola Brian J. Smith doveva essere molto attento a chi raccontava di essere gay

brian j smith coming out

Il 38enne ha ricordato la sua esperienza scolastica, rappresentativa di molti giovani d’oggi, confessando come fosse per lui difficile integrarsi o sentire un’appartenenza: non era nerd, non era uno sportivo.

“Scordatevi di gruppi studenteschi a tema LGBTQ. Non c’era assolutamente niente del genere. Ero del tutto da solo, completamente solo. Sentivo solo i tipici nomi: checca, frocio. Non potevo essere ciò che ero. Dovevo controllarmi costantemente e assicurarmi di non fissare nessuno troppo a lungo o di far sentire qualcuno a disagio.”

Brian J. Smith non è il primo attore a raccontare delle lotte interiori e difficoltà incontrate a scuola nel proprio periodo giovanile e in costante lotta con un mondo che potrebbe non accettare la sua sessualità.

LEGGI ANCHE: Brian J. Smith – 10 cose che non sapete sull’attore che interpreta Will Gorski in Sense8

“Dovevo fare molta, molta attenzione a raccontare la verità su di me alle persone. Gran parte del mio lavoro si basa su questo. Buona parte delle mie sensazioni di attore sono state scatenate da queste sensazioni di adolescente. Sul palcoscenico, invece, potevano scomparire tutte le insicurezze e potevo essere qualcun altro. Tra i 600 studenti della mia scuola penso che tutti pensassero che ero un completo idiota, o un nerd.”

Visualizza questo post su Instagram

“I had to be very, very careful about telling people the truth about myself. It still reverberates. A lot of my work is about that. The things that move me as an actor are those echoes that come up.” 🏳️‍🌈 . @sense8, @worldonfiretv and @treadstone star @smithespis shares his journey from closeted small-town boy to TV action hero exclusively in Attitude’s December issue. Hit the link in bio now. 🔥 . Photography: @harolbaezstudio Interview: @cliffjoannou Fashion: @josephkocharian Grooming: @melissa.dezarate Brian wears top by @dsquared2 Location: @thepierreny #brianjsmith #attitude #lgbt #sense8 #worldonfire #treadstone #gay #queer #bbc #netflix #december

Un post condiviso da Attitude Magazine (@attitudemag) in data:

Reazioni colleghi di Sense8

Per adesso non sono ancora arrivati i commenti dei suoi colleghi di Sense8. Considerato tuttavia il clima di accoglienza e supporto della comunità LGTBQ nel corso delle 2 stagioni della serie tv di Netflix non è difficile pensare che i suoi colleghi sapranno dimostrargli il supporto e l’affetto necessari. Se non lo stanno già facendo (altamente probabile) in privato.

Comments
To Top