fbpx
Colony

San Diego Comic-Con 2016: il panel di Colony

colony 102

Ci vorrà un po’ prima che la seconda stagione di Colony sbarchi sui nostri schermi (gennaio 2017), ma al panel di San Diego, dove era presente tutto il cast con Carlton Cuse e Ryan Condal, non sono mancate le anticipazioni. Niente di troppo specifico, ma abbastanza per far lievitare notevolmente la nostra curiosità.

Nella prima stagione ci eravamo in qualche modo tenuti alla larga dagli alieni invasori, come se la storia non volesse metterli in posizione centrale, ma Carlton Cuse ha rivelato che, ora che i personaggi principali sono stati ben sviscerati, ci sarà notevolmente più spazio per l’elemento sci-fi della serie. Avremo quindi un faccia a faccia finalmente? Su questo non hanno decisamente voluto sbottonarsi, ribadendo che Colony è principalmente la storia di un’occupazione ed è in secondo piano il fatto che questa occupazione sia aliena. Quello che è certo è che vedremo il mondo di Colony allargarsi notevolmente. Visiteremo Santa Monica e poi getteremo un’occhiata a tutti i distretti in cui l’area è stata suddivisa. Ognuno con le sue particolarità, ognuno con la sua organizzazione diversa, perchè ogni distretto è da considerarsi un po’ come un piccolo esperimento sociale messo in atto dagli alieni per scoprire quale sia il metodo migliore per controllare gli umani. Ma non solo conosceremo meglio quello che si trova all’interno del muro, ma anche quello che sta fuori con una storyline tutta ambientata aldilà delle mura.

E in che posizione si troveranno i nostri protagonisti all’inizio della nuova stagione? Per Katie ovviamente la sitColonyuazione è davvero complicata. Will ha scoperto tutto della sua collaborazione con la resistenza e di quanto è successo con l’alieno e la sua fiducia è stata quindi messa a dura prova. E non c’è modo di sapere quante altre persone sospettino del suo coinvolgimento a questo punto. La sua situazione è davvero delicata e la rende una facile vittima di ricatti, sia da una parte che dall’altra. Katie, insomma, non è mai stata così sola. E Will? Si troverà a fare i conti con questa nuova realtà e a cercare di tenere insieme un matrimonio in una situazione sempre più pericolosa. L’unica cosa certa? Il suo amore per Katie. Basterà?

E i piccoli Bowman? Non si sono fatti sfuggire nessuna anticipazione sullo stato del piccolo Charlie, quanto a Bram inutile dire che si troverà in un sacco di guai e guai belli grossi. Infatti nella seconda stagione la sua drammatica storia avrà ampio spazio. Contenti?! Riuscirà il nostro Bram a superare la prova dell’adolescente irritante e decerebrato a cui vanno in contro tutti i teen delle serie TV? Io mi auguro solo che la sua storyline sia un po’ più soddisfacente di quanto offerto in precedenza.

Insomma, quello che è certo è che la seconda stagione si farà decisamente più cupa e tesa. Con la sorveglianza sempre più stretta e la repressione, a causa degli eventi del finale della seconda stagione, sempre più spietata, ce la faranno i Bowman a restare uniti e a superare tutte le nuove difficoltà che li aspettano? Ne riparliamo a gennaio.

Comments
To Top