fbpx
News Serie TV

Salem: quattro nuovi poster per la seconda stagione

Ci vuole un certo coraggio a decidere di mandare onda la premiere della seconda stagione di una serie tv proprio la notte di Pasqua. Se poi l’argomento sono le streghe, forse anche un pizzico di innocente blasfemia non guasta. Entrambe le cose non mancano a WGN America che ha scelto proprio il 5 Aprile 2015 per il ritorno di “Salem“, la serie creata da Brannon Braga e Adam Simon e ambientata nella famosa cittadina teatro della più famosa e famigerata caccia alle streghe del diciassettesimo secolo. Per promuovere l’evento, il canale via cavo ha rilasciato quattro nuovi poster dedicati a quelle che si annunciano come le protagoniste assolute di questa seconda stagione.

Salem-1x04Il “Gran Rito” celebrato da Mary Sibley (Janet Montgomery) con l’inconsapevole aiuto dell’ingenuo Isaac (Iddo Goldberg) ha chiuso la prima stagione regalando la lieta sorpresa del ritorno del figlio di Mary (interpretato da Oliver Bell) creduto morto da tempo ed invece allevato dalle streghe, ma ha anche riservato alla stessa strega il dolore della separazione dall’amato John Alden (Shane West). In fuga è anche il tormentato reverendo Cotton Mather (Seth Gabel), mentre da fuggire sono la nuova regina della notte Mercy Lewis (Elise Eberle) e una Anne Hale (Tamzin Merchant) che ha appena scoperto di avere poteri difficilmente controllabili. Fedele a Mary sembra essere ancora l’inquietante Tituba (Ashley Madeckwe), alleato necessario nella guerra che si annuncia e a cui parteciperà anche la new entry Contessa Marburg (Lucy Lawless) ultima discendente di una antica casata tedesca di streghe. In questa pericolosa guerra si inseriranno anche i nuovi personaggi annunciati: il fascinoso figlio della contessa Sebastian Marburg (Joe Doyle) e il misterioso dottor Samuel Wainwright (Stuart Townsend) intenzionato a scoprire più segreti di quanti ne nasconda lui stesso.

Nell’attesa di una Pasqua stregata ecco i poster:

Winny Enodrac

In principio, quando ero bambino, volevo fare lo scienziato (pazzo) e oggi quello faccio di mestiere (senza il pazzo, spero); poi ho scoperto che parlare delle tonnellate di film e serie tv che vedevo solo con gli amici significava ossessionarli; e quindi eccomi a scrivere recensioni per ossessionare anche gli altri che non conosco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio