fbpx
0Altre serie tv

Royal Pains – 4.13/4.14 Something Fishy This Way Comes/Sand Legs

ROYAL PAINS – 4.13 Something Fishy This Way Comes

Dopo gli episodi poco convincenti delle scorse settimane, Royal Pains torna a brillare con una trama avvincente e ricca di questioni.

Inizierei parlando di Henk. Finalmente il nostro protagonista torna a sorprenderci come una volta. Il caso di questa settimana che lo vede ancora una volta al fianco di Boris per salvare Dymitri, mi ha ricordato l’Henk Lawson degli albori: pieno di grinta, invettiva, lucidità. Un dottore capace di arrivare in barca su un’isola sperduta e pochi istanti dopo realizzare un intervento a tutto tondo, senza paura né preoccupazione, ma con tenacia e sicurezza. Questa volta ad aiutarlo non vi è Dyvia, ma Almir un giovane ragazzo, al quale non è possibile non affezionarsi subito. Ho apprezzato il modo con il quale gli autori ci hanno condotto a rivalutare la figura di Boris, presentatoci questa volta sotto una nuova luce. Chi l’avrebbe mai detto che proprio Boris fosse un amico così leale e sincero? Ho ritenuto la vicenda interessante e fuori dal normale.

Mentre Henk è alle prese con Dymitri ,le cose continuano a ruotare negli Hampton, dove Dyvia e Sacani si trovano ad aiutare una paziente affetta da una strana malattia: la sindrome della bella addormentata. Che ci sia una sottile ironia nella mente  degli autori, che hanno deciso di incorniciare le pene d’amore di Sacani con un chiaro riferimento ad una delle fiabe più romantiche della storia? Chi può dirlo. Per ora però non ci sono speranza per lo strano dottore. Dyvia è presa dal suo bel Rafa e niente sembra riuscire a distrarla!

Vorrei chiudere in bellezza, parlando della mia coppia preferita: Evan e Paige. Alle porte degli Hampton si presenta la presunta madre biologica di Paige. Lo scompiglio è molto e la ragazza affronta la questione con maturità e forza d’animo, supportata da un Evan sempre più maturo ed innamorato. Ne è trascorso di tempo da quando il personaggio rimaneva imbambolato davanti all’immensa villa di Boris.

Nonostante gli sforzi di rendere la vita di Henk più avvincente ( pensiamo alla sua nuova relazione con Harper), continuo a sostenere che la coppia dei due futuri sposini, abbia ancora una marcia in più e ce lo dimostra in ogni settimana.

Nel complesso ho trovato questo tredicesimo episodio della stagione un buon lavoro, ben strutturato e dalle ottime idee. Speriamo che la serie si stia apprestando ad un finale scoppiettante!

ROYAL PAINS – 4.14 Sand Legs

Episodio pieno di risvolti quello di questa settimana. Relazioni che finiscono, rapporti che si inclinano, legami che svaniscono e famiglie che nel bene e nel male sopportano ogni cosa, divenendo sempre più forti. La trama si infittisce e la serie sta crescendo, preparandoci ad un finale di stagione che incuriosisce.

Royal Pains  ha debuttato la stagione con entusiasmo, ma con il susseguirsi degli episodi, ha perduto parte del suo charme, redendo la storia poco avvincente e spesso dai toni troppo piatti e spenti. Certo, però non si può dire lo stesso di questo quattordicesimo episodio.

Dyvia che scopre la realtà su Rafa e tenta disperatamente di ricontattare Jill, sostituita da un Jeremiah, presente e premuroso. Il personaggio comincia a svelarsi ai nostri occhi, mostrandosi debole ed impacciato, ma suscitando infinita tenerezza. Lo stesso sentimento lo si prova per Paige. Eppure, nonostante le vicissitudini legate all’adozione, la ragazza ha qualcosa che la rende forte in ogni circostanza: Evan. Gli eterni sposini finalmente si sono decisi ad accelerare le nozze. Sono una vera famiglia e manca solo il grande passo per costatarlo. Restando in tema di grandi passi, il nostre Henk è  e resta la figura meno convincente di questa stagione, nonostante l’episodio passato avesse fatto pensare ad una sua ripresa. Credo, o meglio confido nell’idea che gli autori abbiano in serbo qualcosa di diverso per il dottore, tanto abile nella vita lavorativa, quanto “confuso” in quella privata. Cosa vuole Henk? Cosa cerca?

Per ora il suo ruolo resta ambiguo, nonostante il personaggio ci abbia dimostrato già in passato, di avere un enorme potenziale.

Chissà forse le cose sono destinate a mutare. Cosa sarà accaduto a Boris? Che ci aspetta in futuro?

Sono curiosa di arrivare alla manche finale.

Comments
To Top